giovedì, 27 ottobre 2011
La mia nonna Vittoria – 24.10.1920-27.10.2010
Nelle categorie: Quel che resta — Scritto da waldorf alle 12:13 am


E' un anno che di colpo se n'e' andata la mia nonna Vittoria, mentre io ero lontana quasi cinquecento chilometri da lei e solo ora a stento riesco a scrivere questo post. So che socialmente e' considerato quasi ridicolo alla mia eta' essere tanto provati dalla morte di una nonna novantenne, ma io non riesco ancora a pensare a lei senza avere voglia di piangere; mi fa male in particolare pensare che ci ha lasciati pochi mesi prima di poter conoscere la sua seconda bisnipote. So che ci teneva davvero.
L'unico modo di renderle omaggio che conosco, piu' che portarle fiori, e' consegnare alla rete il ricordo di quanto fosse graziosa a diciassette anni, nel 1937, durante un soggiorno dagli zii che abitavano a Rimini. Allora, ai tempi in cui il Duce era al suo apice, Rimini, piu' o meno la stessa immortalata in Amarcord, era un po' un centro del mondo. La mia nonna molto provinciale nella fotografia porta con timido orgoglio il cappellino alla moda che forse si era comprata proprio li'. Quella ragazza, leopardianamente ignara del suo destino, non credo proprio che si aspettasse di diventare moglie e madre nel giro di pochi anni e men che mai di dover affrontare una guerra e tutto quello che ne e' conseguito. E a me piace pensarla cosi, la mia nonna, giovane, carina e ingenua (e ingenua in fondo lo e' sempre rimasta), nemmeno vagamente presaga della mia futura esistenza.
Per inciso: una delle ultime cose che la mia nonna ha fatto e' stata indignarsi per le c…te (la nonna odiava le parolacce) di Gasparri a Ballaro'…

4 Commenti a “La mia nonna Vittoria – 24.10.1920-27.10.2010”

  1. Giuliana ha scritto il 27 ottobre 2011 alle 11:18 am

    Non trovo mai ridicolo un sentimento. Men che mai se lo condivido in maniera così profonda. Il mio nonno quasi novantenne ci ha lasciato improvvisamente il 2 maggio di un anno e mezzo fa. Era una persona meravigliosa e infinitamente presente. Ancora oggi qualsiasi fatto mi riporta a lui e fatico a parlarne senza avere il groppo in gola o le lacrime agli occhi come in questo momento. Sì, hai trovato un modo bellissimo per ricordare la tua nonna. Sono certa ne sarebbe felice.

    p.s. per inciso. credo che abbia scelto il 2 maggio 2010 per andarsene chè lui, anti Vaticano da sempre, di vedere il papa a Torino proprio non aveva alcuna intenzione…

  2. manuela ha scritto il 27 ottobre 2011 alle 11:36 am

    Caro Angelo, grazie per la condivisione. Socialmente sarà anche ridicolo piangere, come tu scrivi, per la morte di una nonna novantenne, ma rende l'idea a chi come me segue il tuo blog di quale era il vostro rapporto e di quanto tu abbia ricevuto da lei. Sono proprio contenta di averti conosciuto, anche se solo in ambito lavorativo. Cari saluti a tutti voi.

  3. Mamma e babbo ha scritto il 27 ottobre 2011 alle 1:24 pm

    Carissima, questo tuo "ricordino" della nonna Vittoria è profondamente sentito ed autentico e, anche grazie all'incantevole foto, riescere a rendere perfettamente l'idea di quello che è stata la tua nonna. Ne siamo commossi nel profondo e ti ringraziamo.
    Babbo e mamma

  4. manuela ha scritto il 28 ottobre 2011 alle 10:03 am

    Cara Waldorf, mi scuso per non avere prestato attenzione al "scritto da". Probabilmente ero troppo presa dal contenuto. Fra poco diventerò nonna per la prima volta e sento che sarà una "gran bella avventura". Quando sono nata, ultima di 7 figli, nessuno dei miei nonni era ancora in vita e soltanto attraverso esperienze di altri, amiche e amici, ho capito quanto possa essere importante questa presenza nella vita. Ancora cari saluti.

Some rights reserved

I contenuti originali di questo blog sono coperti da una Licenza Creative Commons.

Creative Commons License

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Autori

Accedi
Registrati

Aggreghiamo su

Autism Blogs Directory

Gambero Rosso Social Space

A casa Montag

Autismo: risorse online

Blog: autistici e genitori

Blog: culture di rete

Blog: Ebrei e Arabi

Blog: informatori

Blog: inventori

Blog: narratori

Blog: punti di vista

Ebraismo, Medio Oriente

Free Knowledge

Il mondo per gli occhi

Le mie webradio

Politica

Tutto il resto