domenica, 30 novembre 2008
Vittime di serie A e vittime di serie B
Nelle categorie: Ebraismo, Israele e dintorni — Scritto dal Ratto alle 4:24 pm

Il Papa sottolinea l'umanita' del gesto di Pio XII che, l'indomani del bombardamento di Roma, accorse a San Lorenzo per soccorrere e confortare la popolazione. Tanta sollecitudine fu certo lodevole; ma ai miei occhi non fa altro che rendere ancora piu' assordante il silenzio di Pacelli pochi mesi dopo, quando i nazisti deportarono in massa gli ebrei di Roma. Evidentemente questi ultimi non erano abbastanza importanti, abbastanza vicini al cuore del Papa da giustificare due passi fino al Portico di Ottavia.

1 Commento a “Vittime di serie A e vittime di serie B”

  1. Gianni ha scritto il 1 dicembre 2008 alle 3:00 pm

    anche ai miei occhi.
    Gianni

Some rights reserved

I contenuti originali di questo blog sono coperti da una Licenza Creative Commons.

Creative Commons License

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Autori

Accedi
Registrati

Aggreghiamo su

Autism Blogs Directory

Gambero Rosso Social Space

A casa Montag

Autismo: risorse online

Blog: autistici e genitori

Blog: culture di rete

Blog: Ebrei e Arabi

Blog: informatori

Blog: inventori

Blog: narratori

Blog: punti di vista

Ebraismo, Medio Oriente

Free Knowledge

Il mondo per gli occhi

Le mie webradio

Politica

Tutto il resto