domenica, 14 settembre 2008
Cars, il supermercato e la discriminazione
Nelle categorie: Di(ver)s(e)abilita', English digest, It, Roba da autistici — Scritto dal Ratto alle 5:59 pm

Cars — per ragioni che solo in parte mi sono chiare — a quanto pare piace un sacco ai bambini autistici.
Immaginate che cosa vuol dire, per questi bambini, poter vedere *dal vivo* i loro eroi, grazie al tour promozionale che Carrefour ha organizzato in Italia in questi giorni.
Noi, presi dal trasloco, non ce l'abbiamo fatta. Per fortuna. Perche' un altro bambino autistico e' stato trattato in maniera vergognosa e intollerabile nella tappa di ieri del tour — la sua mamma lo racconta qui. Andatevelo a leggere, quel post, linkatelo, parlatene, protestate con Carrefour — non lasciate che una cosa del genere non faccia notizia.
Per quanto ci riguarda, quella catena di supermercati e' stata cancellata dalla carta geografica. Non ci metteremo mai piu' piede — non ci spenderemo piu' un centesimo. Se lo fate anche voi, se chiedete ad altri di farlo, forse servira' a qualcosa.

Cars, the supermarket and discrimination
Cars, the animation picture from Pixar, seems to be a favourite among autistic kids, including our son. So, just think of the excitement when they can meet their heroes face to face, just as it's happening here in Italy in these days, thanks to a promotional tour organized by a leading supermarket chain, Carrefour. We didn't take It there, as we are still struggling with crates and boxes. We've been lucky. Because one autistic boy has been badly mistreated and discriminated at one stop of the tour, yesterday: his mom tells the story here. Please, take the time to read that post, link it, voice your indignation, just don't leave this indignity go unnoticed. One specific request to our American readers: help us reach the owners of the Cars trademark, in order to let them know what happened.
Obviously, we decided to boycott those supermarkets — and we hope many Italians will do the same. Hope it helps…

5 Commenti a “Cars, il supermercato e la discriminazione”

  1. Dr. House ha scritto il 14 settembre 2008 alle 9:10 pm

    Indecente!
    Per fortuna a Bergamo non ci sono Car-fur.

  2. hj ha scritto il 15 settembre 2008 alle 12:42 am

    Sorry — something keeps happening to my comments (on my end). How do I get an English translation of the blog you linked to, which describes what happened with the Cars/supermarket event? Thanks.

  3. gianni ha scritto il 15 settembre 2008 alle 10:54 am

    Ciao Angelo, ho letto il racconto della mamma: il fatto è vergognoso e deprimente. Però bisognerebbe saper cosa ha detto o fatto Carrefour, per avere un quadro completo.

  4. Dellaplane ha scritto il 15 settembre 2008 alle 4:09 pm

    Fa davvero male anche solo pensare ad una scena del genere, ed il minimo che si possa fare è cercare di far sentire tutta la solidarietà possibile a chi è stato vittima di tanta stupidità e dare la massima pubblicità ad una vergogna del genere.

  5. Amministratore ha scritto il 16 settembre 2008 alle 12:47 am

    @hj: I'll try to post a brief summary in English. Not today — I'm exhausted…
    @gianni: per il momento abbiamo tutti ricevuto da Carrefour la mail che ho pubblicato. A me pare assai debole.

Some rights reserved

I contenuti originali di questo blog sono coperti da una Licenza Creative Commons.

Creative Commons License

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Autori

Accedi
Registrati

Aggreghiamo su

Autism Blogs Directory

Gambero Rosso Social Space

A casa Montag

Autismo: risorse online

Blog: autistici e genitori

Blog: culture di rete

Blog: Ebrei e Arabi

Blog: informatori

Blog: inventori

Blog: narratori

Blog: punti di vista

Ebraismo, Medio Oriente

Free Knowledge

Il mondo per gli occhi

Le mie webradio

Politica

Tutto il resto