giovedì, 8 maggio 2008
Aridatece Stanca!
Nelle categorie: Politica e altre indignazioni — Scritto dal Ratto alle 5:48 pm

E' piu' o meno l'ultima cosa che mi sarei aspettato, rimpiangere Lucio Stanca come Ministro per l'Innovazione e le Tecnologie. Credo che abbia fatto errori anche gravi (e il portale Italia.it e' forse il piu' appariscente, ma non credo il piu' devastante) e non mi entusiasmava la prospettiva del suo ritorno sulla poltrona ministeriale. Ma se dalla nomina di Brunetta si possono trarre conclusioni sul governo appena insediato, allora siamo messi davvero male.
Primo: Stanca ci era stato promesso in campagna elettorale. Era uno dei pochissimi nomi che Berlusconi aveva dato per certi, insieme a Tremonti e a Letta, nella compagine di governo. Magari non e' servito ad acchiappare tanti voti — ma faceva parte del quadro che gli elettori conoscevano quando sono andati a votare. Come dire: questo governo ha cominciato a disattendere le promesse gia' nella sua stessa composizione. Figuriamoci dopo.
Secondo: Stanca ha fatto cose discutibili, ma era un tecnico, non fazioso, non ideologico e competente. Si poteva dissentire dalle sue impostazioni, ma erano impostazioni che nascevano da una conoscenza nel merito della materia. Brunetta, per quanto riesco a capire dal suo sito web e da un po' di ricerche fatte in giro, di Funzione Pubblica e di ICT per la Pubblica Amministrazione sa piu' o meno quanto io posso sapere di ingegneria mineraria o di patologie infettive degli anellidi. Qualche esempio: sul suo sito le aree tematiche comprendono "Impresa, Libere professioni, Lavoro e sindacato, Europa, Pace e sicurezza, Diritti civili, Venezia, Nord-Est, Forza Italia, Politica, Economia, Interviste"; mancano proprio le voci "Pubblica Amministrazione, ICT, e-Government, Innovazione, Tecnologie, Societa' dell'Informazione". Il suo insegnamento universitario e' Economia del Lavoro — e la sua tesi preferita e' la "fine della societa' dei salariati" — interessante per uno che dovra' tra l'altro governare la grande massa dei dipendenti pubblici. Sul suo profilo non c'e' una sola referenza (e/o una pubblicazione) relativa alla PA o all'innovazione tecnologica. L'apoteosi della competenza, insomma.
Terzo: Brunetta ha certamente il merito di essere uno degli ideologi dell'economia berlusconiana, il responsabile del programma di Forza Italia — e uno dei cani da combattimento mediatici del Cavaliere. Agli occhi del Presidente del Consiglio queste qualita' devono aver fatto premio sull'immagine un po' grigia di tecnocrate di Stanca: vedremo se saranno doti utili a governare la Funzione Pubblica e a dare un'impulso forte all'innovazione nella PA.

2 Commenti a “Aridatece Stanca!”

  1. Un cittadino nella rete ha scritto il 15 maggio 2008 alle 12:31 pm

    Brunetta e la rivoluzione possibile

    Gli obiettivi del nuovo Ministro per la pubblica amministrazione e l'innovazione, Renato Brunetta.

  2. Un cittadino nella rete ha scritto il 29 maggio 2008 alle 4:19 pm

    Linee programmatiche sulla riforma della Pubblica Amministrazione – Piano industriale

    Riportiamo di seguito i contenuti della presentazione delle "Linee programmatiche sulla riforma della Pubblica Amministrazione – Piano industriale", presentata il 28 maggio 2008 dal Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'innovaz…

Some rights reserved

I contenuti originali di questo blog sono coperti da una Licenza Creative Commons.

Creative Commons License

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Autori

Accedi
Registrati

Aggreghiamo su

Autism Blogs Directory

Gambero Rosso Social Space

A casa Montag

Autismo: risorse online

Blog: autistici e genitori

Blog: culture di rete

Blog: Ebrei e Arabi

Blog: informatori

Blog: inventori

Blog: narratori

Blog: punti di vista

Ebraismo, Medio Oriente

Free Knowledge

Il mondo per gli occhi

Le mie webradio

Politica

Tutto il resto