sabato, 21 ottobre 2006
Radiosa giornata piemontese
Nelle categorie: Nel paese dei Bogia-Nen — Scritto da waldorf alle 11:03 pm

Ieri e' stata forse la prima vera grande radiosa giornata piemontese di questo autunno. Si tratta di una giornata di grigio assoluto, da nebbiosetta a nebbiosissima, magari lievemente piovosa, e soprattutto assolutamente uniforme dalle otto di mattina al tramonto. Non c'e' cambiamento né evoluzione; nient'altro che grigio. Al massimo ci si può aspettare che la nebbia della mattina diminuisca un po' , ma a volte neanche quello. L'animo si invade di una sottile depressione; l'unica vera aspirazione e' forse quella di rimanere a letto, ma l'uggia e' talmente forte che neanche quello basterebbe. Io personalmente, da straniera, cerco di arrabattarmi ignorando il grigiore, la mancanza di prospettive di cambiamento fino all'ora del tramonto lavorando durante la settimana e godendomi la casa e la famiglia nel week-end.
Ma non c'e' niente che si possa veramente fare per sconfiggere questo mal sottile meteorologico e non soltanto. Non resta che aspettare la fine di novembre, il mese peggiore dell'anno da queste parti. Da dicembre va meglio.
Comunque con questo post auguro a tutti quelli che hanno la fortuna di abitare in Piemonte di trascorrere allegramente tante belle giornate radiose. Del resto il vino e la cucina arrecano consolazioni non disprezzabili.
P.S. oggi era nettamente meglio, in Val Sangone dove abbiamo fatto una puntata i colori dell'autunno erano splendidi. Peccato per l'esperienza di shopping forzato alle Gru di Grugliasco, qualcosa veramente di vicino alla mia idea dell'inferno..
PS 2: non allego foto per spiegare a chi non l'ha mai vissuto cos'e' una radiosa giornata piemontese. Potrei al massimo mostrare l'immagine di una giornata nebbiosa, ma non basta. La magia di questo fenomeno sta nella persistenza e appunto nella assoluta mancanza di variazioni di luce e atmosfera.

Perche' non e' possibile commentare questo post?
I casi sono due:
- o e' un post di puro e semplice servizio -- e allora non c'e' niente da commentare
- o e' un post che parla dei nostri figli e della loro disabilita' -- e in questo caso il fatto e' che -- ci capirete, e se non ci capite peggio per voi -- non e' un argomento su cui si possa tollerare a cuor leggero l'invasione di spammer, troll, venditori di rimedi miracolosi, sostenitori di teorie strampalate, crociati di questa o quell'altra crociata -- insomma tutta quella roba che gia' fa perdere la pazienza quando si parla dell'ultima str... del politico di turno, ma che quando si parla di un figlio fa proprio male.
Se poi avete qualcosa che volete *davvero* comunicarci, c'e' l'indirizzo di posta del blog. Grazie.

Why are comments disabled on this post?
- Either this is just a link or a service post -- so nothing to comment on;
- or it's a post about our disabled children -- in this case, please understand us, we are not able to stand the usual invasion of trolls, spammers, snake-oil sellers, conspiracy theory freaks, crusaders for-this-or-that -- and so on. You know, such people are a nuisance in general, but when the topic is your son, they really become a pain in the ...
If you really have/want to tell us something, please use the blog's mail address. Thanks.

Some rights reserved

I contenuti originali di questo blog sono coperti da una Licenza Creative Commons.

Creative Commons License

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Autori

Accedi
Registrati

Aggreghiamo su

Autism Blogs Directory

Gambero Rosso Social Space

A casa Montag

Autismo: risorse online

Blog: autistici e genitori

Blog: culture di rete

Blog: Ebrei e Arabi

Blog: informatori

Blog: inventori

Blog: narratori

Blog: punti di vista

Ebraismo, Medio Oriente

Free Knowledge

Il mondo per gli occhi

Le mie webradio

Politica

Tutto il resto