giovedì, 24 agosto 2006
100 Centre Street
Nelle categorie: Serie TV — Scritto da waldorf alle 12:41 am

Sidney Lumet, classe 1924, fa film giudiziari almeno dal 1957, dai tempi di La parola ai giurati (12 Angry Men). Chi meglio di lui poteva realizzare una serie televisiva su un tribunale che si occupa di casi minori? Così il buon Sidney, ahimè per due sole stagioni, e' stato produttore e a volte sceneggiatore e regista di 100 Centre Street, ambientata prevalentemente negli uffici del tribunale penale di New York all'omonimo indirizzo. Niente processi eclatanti, solo sfilze di casi di furto, piccolo spaccio, violenze in famiglia, ubriachezza molesta e quant'altro. Imputati poveracci, avvocati di ufficio volenterosi ma oberati, sostituti procuratori novellini in cerca di gloria, giudici lontani dai fasti della Corte Suprema, udienze in notturna con un minuto a caso. Casi che sembrano irrilevanti ma ched per un gioco del caso possono anche diventare esplosivi. Un mondo che raramente la tv americana ha indagato preferendo ovviamente omicidi e reati "veri": ricordo vagamente una vecchia situation comedy chiamata "Giudice di notte" (in orginale Night Court andata avanti addirittura dal 1984 al 1992) ma ovviamente il taglio era comico. In Italia nei tardi anni '80 c'e' stata la parentesi di "Un giorno in Pretura" che, prima di diventare con i processi di mani pulite la trasmissione dei grossi processi, consentiva di vedere come si svolgeva appunto un processetto di Pretura in cui già allora molto spesso gli imputati erano gli extracomunitari.
Tornando a 100 Centre Street non è una serie perfetta, spesso le sceneggiature potrebbero essere più incisive, eppure, nei limiti della spettacolarizzazione comunque imposta dalla tv, ha un sapore di verita'. Trasuda della stanchezza, dei dubbi, delle incertezze di chi tutti i giorni si trova a determinare l'esistenza altrui in un tempo che nel caso del processo americano puo' essere incredibilmente breve. Il cinismo diventa la prima arma di difesa, mentre l'esercizio non sempre rende perfetti nel giudicare persone e situazioni.
Nel cast e' grande Alan Arkin nella parte del gudice Joe "libera tutti" Rifkind (mi commuovono quelli come lui che nel mondo dello spettacolo hanno fatto qualunque cosa) e sicuramente apprezzabile LaTanya Richardson nei panni (e nella elaborata acconciatura) della severa giudice Atallah Sims.
Nel complesso un prodotto da far vedere a quelli che dicono che non c'e' niente da vedere in tv. Peccato che vada in onda solo sul satellite (Foxcrime sta trasmettendo la seconda serie) in piena estate…

2 Commenti a “100 Centre Street”

  1. Haramlik ha scritto il 24 agosto 2006 alle 8:06 am

    Avrebbero dovuto avere dei blog

    Per una sorta di quel riflesso meccanico definibile come "ogni scarrafone è bello a mamma sua", qui siamo state anche tentate di esprimerci sul malinconico spettacolo offerto dall'infinita stupidità comunicativa dimostrata dall'UCOII e dall'inc…

  2. Richard Silverstein ha scritto il 16 settembre 2006 alle 9:44 am

    I loved that show when it was on U.S. TV. The problem w. it was I think it was on Fox TV so they jammed tons of commercials into the show destroying the continuity. It also didn't seem to develop a following. I'm guessing the unjust reason for this was having Alan Arkin as the lead. Aging TV stars just aren't sexy enough for U.S. TV unfortunately. Arkin is one of our greatest actors & you hardly see him in anything.

    Great show. Glad to see that perhaps they're playing it in Italy.

Some rights reserved

I contenuti originali di questo blog sono coperti da una Licenza Creative Commons.

Creative Commons License

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Autori

Accedi
Registrati

Aggreghiamo su

Autism Blogs Directory

Gambero Rosso Social Space

A casa Montag

Autismo: risorse online

Blog: autistici e genitori

Blog: culture di rete

Blog: Ebrei e Arabi

Blog: informatori

Blog: inventori

Blog: narratori

Blog: punti di vista

Ebraismo, Medio Oriente

Free Knowledge

Il mondo per gli occhi

Le mie webradio

Politica

Tutto il resto