lunedì, 8 agosto 2005
Arrivederci
Nelle categorie: Quel che resta, Web — Scritto dal Ratto alle 12:28 pm

Credo che The Rat Race abbia bisogno di fare una pausa. Dopo il ritorno dalle ferie e' stato piu' difficile del solito riprendere il ritmo — qui per noi ci sono cambiamenti molto importanti e probabilmente il blog non risponde piu', cosi' come e', al nostro stile di vita e di lavoro — insomma ho l'impressione che ci serva qualche ripensamento prima di decidere se/come continuare.
"Non perdiamoci di vista", comunque — e grazie alla ventina di lettori abituali — e a quelli meno abituali — che ci hanno seguiti in questi mesi.

E un grazie particolare a Marco e a Comida, per la loro ospitalita' su Montag, di cui spero di approfittare ancora a lungo.

8 Commenti a “Arrivederci”

  1. gianni ha scritto il 8 agosto 2005 alle 1:18 pm

    Solo una osservazione: io sono arrivato alla conclusione che sul blog ci si scrive quando si ha voglia. Sembra ovvio ma per qualcuno non lo è.
    Dopo qualche giorno che non scrivo talvolta penso che dovrei farmi venire qualche idea, ma poi mi dico che se non ho niente da dire… vado a leggermi gli altri blog. Blog non è solo scrivere, anche se leggere gli altri senza avere un blog mi pare strano.
    Un saluto davvero cordiale.

  2. Waldorf ha scritto il 8 agosto 2005 alle 2:58 pm

    Io per la verità la penso come Gianni; credo che sul blog ci si scriva
    quando si è ispirati. Certo ora mi capiterà di meno, tutto qui.

  3. mary ha scritto il 8 agosto 2005 alle 5:06 pm

    Qualunque cosa decidiate di fare, GRAZIE per tutto quello che avete fatto fino ad adesso. Un abbraccio. Ritornerò a vedere se ci siete…

  4. marco ha scritto il 8 agosto 2005 alle 6:22 pm

    Concordo sul fatto che il ritmo nello scrivere sul blog e' altamente personale ed puo' essere altamente variabile.
    So che i consigli non si danno, pero' direi che chiudere non e' una buona idea. Questo e' uno spazio che vi siete creati e in cui la gente sa di trovarvi, non importa se oggi, domani o tra un anno. Senza cadere nella retorica, e' una sorta di casa su Internet, che non vedo motivo per abbattere.
    Se poi la gente vi legge via feed, cosa che spero, e' impossibile 'dimenticarsi' di un blog: il giorno che ci sara' qualcosa di nuovo, tra una settimana, un mese o un anno, l' aggregatore lo segnalera'.
    Buon slow blog, allora, e a presto :)

  5. floria ha scritto il 8 agosto 2005 alle 10:05 pm

    Spesso ho la tentazione, dopo due anni e passa di blog, di piantare tutto li' e dedicarmi a qualcosa di piu' serio (soprattutto quando sono oberata di faccende personali, familiari e lavorative). Ma sono arrivata alla conclusione che in questo caso e' sbagliato prendere decisioni definitive, anche perche' quando l'ispirazione torna non posso fare a meno di abbandonarmi al piacere della scrittura: e metterci una croce sopra non sarebbe forse autolesionistico? Se e' un gioco, perche' dire di no anche alla possibilita' di giocare? Questo naturalmente vale per me. Ma spero di potervi leggere ancora, e presto.

  6. Angelo ha scritto il 9 agosto 2005 alle 10:57 am

    Un momento, fermi tutti… ho scritto che The Rat Race fa una pausa, mica che smantelliamo baracca e burattini.
    A differenza di molti, credo pero' che un minimo di assiduita' e un minimo di "linea" riconoscibile sia qualcosa a cui un blog deve ambire, che scrivere quando capita non sia abbastanza — quando non si riesce a tenere ritmo e linea, vuol dire che il gioco (per riprendere Floria) non funziona e che per farlo funzionare bisogna probabilmente fermarsi, ripensarne un po' i modi e riadattarli a come siamo diventati nel frattempo. Tutto qui.

  7. lia ha scritto il 9 agosto 2005 alle 10:06 pm

    Lo capisco.
    Però la tua è una voce importante: trova il ritmo e la linea che vuoi tu e poi, quando sei pronto, ritorna.
    Perché è vero che bloggare è un piacere, figurati se non lo so. E' altrettanto vero, però, che certe parole bisogna pur trovarle scritte da qualche parte per respirare, in questi tempi soffocanti.
    Spero di rileggerti presto, e benedetti siano i feed.

  8. ava ha scritto il 19 agosto 2005 alle 2:34 pm

    io concordo con lia: the ratrace e' una voce importante su molti argomenti (in questi giorni mi sento particolarmente orfana) e waldorf ricorda dei film pi' scombinati di quelli che son solita frequentare.. ;-)

Some rights reserved

I contenuti originali di questo blog sono coperti da una Licenza Creative Commons.

Creative Commons License

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Autori

Accedi
Registrati

Aggreghiamo su

Autism Blogs Directory

Gambero Rosso Social Space

A casa Montag

Autismo: risorse online

Blog: autistici e genitori

Blog: culture di rete

Blog: Ebrei e Arabi

Blog: informatori

Blog: inventori

Blog: narratori

Blog: punti di vista

Ebraismo, Medio Oriente

Free Knowledge

Il mondo per gli occhi

Le mie webradio

Politica

Tutto il resto