sabato, 25 giugno 2005
Le serie americane e i problemi morali
Nelle categorie: Cinema e TV, Serie TV — Scritto da waldorf alle 12:22 am

A pensarci bene, e non si capisce perchè, le migliori serie tv che vengono dagli Stati Uniti sono contraddistinte dalla presenza di numerosi problemi morali, specie in riferimento all'esercizio delle professioni come quella di medico o di avvocato. Si possono citare come esempi i pasticci deontologici in cui si caccia Bobby Donnell in The Practice (scopro ora che il personaggio nell'ultima serie girata non c'e'piu' ma tanto vale anche per i suoi soci di studio) o i dubbi atroci dei medici di E.R.
Io non riesco a guardare le fiction italiane (come si puo' tollerare Incantesimo, e' devastante solo la colonna sonora) ma l'impressione superficiale è che veramente presuppongano un livello intellettivo pari a quello dei polders olandesi e che la gente in genere si ponga il problema di trovarsi il culo con due mani, per usare un'espressione volgare ma efficace. Quello che mi resta misterioso è che gli americani non mi sembrano in media molto più intelligenti di noi. Forse i produttori da quelle parti lavorano pensando che non tutto il pubblico televisivo sia composto da microcefali, cosa che per la verità vale anche per l'Italia. Ma sono in pochi ad essersene accorti o a volerne tenere conto.

Perche' non e' possibile commentare questo post?
I casi sono due:
- o e' un post di puro e semplice servizio -- e allora non c'e' niente da commentare
- o e' un post che parla dei nostri figli e della loro disabilita' -- e in questo caso il fatto e' che -- ci capirete, e se non ci capite peggio per voi -- non e' un argomento su cui si possa tollerare a cuor leggero l'invasione di spammer, troll, venditori di rimedi miracolosi, sostenitori di teorie strampalate, crociati di questa o quell'altra crociata -- insomma tutta quella roba che gia' fa perdere la pazienza quando si parla dell'ultima str... del politico di turno, ma che quando si parla di un figlio fa proprio male.
Se poi avete qualcosa che volete *davvero* comunicarci, c'e' l'indirizzo di posta del blog. Grazie.

Why are comments disabled on this post?
- Either this is just a link or a service post -- so nothing to comment on;
- or it's a post about our disabled children -- in this case, please understand us, we are not able to stand the usual invasion of trolls, spammers, snake-oil sellers, conspiracy theory freaks, crusaders for-this-or-that -- and so on. You know, such people are a nuisance in general, but when the topic is your son, they really become a pain in the ...
If you really have/want to tell us something, please use the blog's mail address. Thanks.

Some rights reserved

I contenuti originali di questo blog sono coperti da una Licenza Creative Commons.

Creative Commons License

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Autori

Accedi
Registrati

Aggreghiamo su

Autism Blogs Directory

Gambero Rosso Social Space

A casa Montag

Autismo: risorse online

Blog: autistici e genitori

Blog: culture di rete

Blog: Ebrei e Arabi

Blog: informatori

Blog: inventori

Blog: narratori

Blog: punti di vista

Ebraismo, Medio Oriente

Free Knowledge

Il mondo per gli occhi

Le mie webradio

Politica

Tutto il resto