martedì, 22 marzo 2005
Sport (?) Utility (?) Vehicles
Nelle categorie: Quel che resta, Umori e malumori — Scritto da waldorf alle 10:55 pm

Magari ci possono essere delle ottime ragioni per possedere un SUV per chiunque e anche per chi vive in citta' e qualcuno che leggera' questo post ne conoscera' qualcuna. Magari questo improbabile lettore (non credo che un medio proprietario di SUV possa leggere The Rat Race, ma sono aperta a smentite) potra' attingere alle sue esperienze personali per dimostrarmi che ne fa un grandissimo uso su terreni sconnessi e che comunque bestioni del genere vivono benissimo nel traffico urbano, dove se ne incontrano con frequenza non inferiore alle strade sterrate di campagna.
Per il momento pero' non vedo nessuna ragione per la diffusione di SUV sulle nostre strade se non l'espressione dell'arroganza automobilistica tipica di popoli che controllano la massima parte delle risorse del pianeta. Non a caso li hanno inventati gli americani ed era un'idea che potevamo fare a meno di copiare. Per la verita' io riesco ad andare quasi dappertutto con la mia pandetta del 1998, tipico fuoristrada dei poveri…

9 Commenti a “Sport (?) Utility (?) Vehicles”

  1. Kekule ha scritto il 23 marzo 2005 alle 10:28 am

    A Firenze, i SUV non penetrano il Centro.
    Non posso che autocitarmi, permettimi:
    questo.

  2. waldorf ha scritto il 23 marzo 2005 alle 3:50 pm

    Chiedo personalmente scusa a r. e g. che hanno commentato il mio post e si vedono cancellare il loro commento, peraltro critico; non è stato intenzionale ma dovuto ad un errore per l'accumulo di commenti spam, come non c'era nulla di personale nel post, essendo io perfettamente sicura al momento della redazione di non conoscere alcun proprietario di suv. Ad ogni modo se gli autori vogliono ripeterli ne sarei lieta; al momento rispondo loro, cercando di ricordare i loro argomenti, che ho molti dubbi che la mia panda inquini più di un suv; di certo consuma meno benzina con il suo motore da 900 cc e prende meno spazio. Anche il consumo di spazio specie in città mi sembra un fattore inquinante. Le emissioni credo che siano poi molto più ridotte,ma sono aperta alla dimostrazione del contrario. Se mi spiegate motivando che con la mia panda faccio più danni all'ambiente che con un suv, farò ammenda, anche se un suv non me lo posso proprio comprare per motivi economici e dovrò continuare a far danni per il momento. Comunque continuo a pensare che non si tratti di pseudoecologismo, e del resto non vorrei con la mia povera panda andare a incocciare contro un suv, perché ho qualche sospetto su chi si farebbe più male.
    Non ho escluso che che ci siano buone ragioni per possedere dei suv; vorrei che chi ce li ha me le spiegasse perché giuro che non riesco a vederne, tranne che abitando in mezzo ad un bosco… quanto al fare della panda una bandiera, capisco che ci siano vessilli più nobili, come ad esempio la bandiera della pace contro la guerra fatta anche per il petrolio dell'iraq che serve anche per i suv, ma fatto sta che quella macchinetta ha permesso a me e molti come me di andare dappertutto con mezzi limitati, il che è a suo modo una forma di democrazia, sempre che ci accontenti di essere dei paria della strada.
    Di nuovo scusa per l'errore!!!

  3. Admin ha scritto il 23 marzo 2005 alle 8:06 pm

    Ho recuperato fortunosamente uno dei due commenti finiti nel cestino dello spam:

    A dire il vero forse non e' il giorno adatto per rispondere. Oggi sono senza il mio SUV.

    Dovrei rispondere elencando i motivi per cui ho deciso, abbiamo deciso io e la mia famigliola di acquistare un SUV.

    Invece diro' che questa campagna anti SUV (non anti automibili) mi disorienta.

    La Pandetta nella foto con moltissima probabilita' inquina piu' di diversi SUV – ce ne sono di vari tipi- io non parcheggio sul marciappiede (si scrive cosi'?) e fin'ora non ho mai investito nessuno.

    Alla fine si tratta di una campagna a cui moltissimi pseudo ecologisti si sono accodati senza sapere e senza informarsi, invece noi ci siamo informati prima di comprarla e l'abbiamo scelta a ragion veduta e non certo per fare i celoduristi in giro per le strade della citta'.

    I motivi per comprarla possono essere tanti e del tutto soggettivi mentre i motivi per opporsi all'esistenza di tali veicoli dovrebbero essere oggettivi. O ce li dite -seriamente – oppure tacete.

  4. Admin ha scritto il 23 marzo 2005 alle 8:09 pm

    Ecco l'altro:

    Non ho un SUV, ho una moto che pero' per essere una moto prende un po' di spazio. Mi piacciono i SUV e credo che ingombrino anche meno di molte station wagon. In America sono ancora una minoranza e comunque penso che siano altri gli argomenti con cui sfogare i nostri eventuali anti-americanismi.

    Arrotondiamo gli spigoli.

    Cerchiamo di non distinguerci con i soliti slogan del noi dobbiamo essere diversi, anche perche' gli anni 70 sono finiti da un pezzo e se a quei tempi esistevano vessilli e idee che ci potevano giustificare, oggi ci tocca ridurci a sventolare una PANDA.

    Ma ce ne rendiamo conto.

    Cambiamo atteggiamento e cerchiamo di tollerare e far capire, pensando di "trovare una sintesi" su altre idee che non siano le automobili.

  5. Angelo ha scritto il 24 marzo 2005 alle 11:57 am

    Mah. Mi pare che il quarto commento sia particolarmente fuori bersaglio, se devo dire la mia. Buttarla sull'ideologico e' davvero l'ultima cosa che ha senso; le ideologie, gli anni 70, ecc. ecc. lasciamoli stare al loro posto. Qua si parla di macchine — e del fastidio che spesso i SUV danno ai poveri mortali che ne sono sprovvisti.
    Mai provato a incrociarne uno in un vicolo del centro? o sulle curve di una stradina di montagna? vi occupa tutta la carreggiata e col … che si fa da parte. Tanto se vi toccate non e' lui ad aver la peggio. Non vedo ideologia in questo — vedo solo fastidio verso un mezzo che usa smodatamente risorse limitate, a cominciare dagli spazi. Che poi ci siano proprietari di SUV scrupolosi ed attenti, non toglie che consumano una quota di risorse francamente eccessiva.
    Nel merito: un dato di Legambiente che nessuno ha smentito dice che il consumo medio dei dieci SUV piu' venduti in Italia e' tra il 60 e il 70% superiore a quello delle dieci vetture "normali" piu' vendute. Il consumo medio dei SUV a benzina e' di 7.7 km/litro; la nostra vecchia Pandetta di km con un litro ne dichiara 14,9 e ne fa effettivamente e in citta' almeno 11. Fate voi.
    Ingombri: i soliti dieci SUV piu' venduti sono in media lunghi 433 cm, larghi 177 e alti 171; il che li mette nella stessa categoria, e' vero, delle station wagon (addirittura in media 448 x 174). I venticinque cm di altezza in piu' hanno comunque un effetto in termini di riduzione della visibilita' per gli altri guidatori. Se scendete alla categoria delle berline cinque porte, la lunghezza media e' di poco piu' di 410 cm: 20 in meno dei SUV. Una Punto e' lunga 387 cm, larga 166 e alta 144: il 72% dell'ingombro di un SUV medio; la Pandetta e' 341 x 149 x 142: il 55% di un SUV. Ancora una volta, fate voi.
    Con questo: non dico che non ci siano ragioni per avere un SUV. Una famiglia numerosa in una Panda non ci sta, e' evidente. Ma mi chiedo se non ci sono ragioni piu' forti, in termini di consumo di risorse limitate e di stili di vita sostenibili, per ripiegare comunque su un mezzo piu' modesto.

  6. Waldorf ha scritto il 24 marzo 2005 alle 12:12 pm

    Il ratto ha completato con dati precisi le cose che io ho sostenuto, in modo un po' provocatorio. Non posso comunque fare a meno di pensare che di fronte a mezzi così evidentemente ingombranti, spetti a chi li possieda l'onere della prova della mancanza di inconvenienti per il prossimo.

  7. geko ha scritto il 25 marzo 2005 alle 12:51 pm

    Scusate se mi intrometto, (non ho una macchina), ma se potessi averla vorrei una SW. Ce l'avevo, mio grande amore, una opel omega con impianto a gas (e qui il discorso su inquinamento e consumi si potrebbe tirare in ballo, eheheh…), defunta per aver fatto più di 450.000 km… avevo a disposizione, all'epoca, anche un'altra macchina… ed era una "pandetta", che adoravo per la sua "utilizzabilità" in città, per il bagagliaio infinito, perchè partiva anche con -300°, perchè aprivo il serbatoio e gridavo "benzina!"e facevo 1000 km. Ora, molte famiglie hanno due macchine, una "grande" e una "piccola" (i più "fortunati" una con targa pari e una con targa dispari ;-) non è che ci possono stare simpatici quando circolano con la piccola…tanta bella gente circola prevalentemente in bicicletta…e spesso è parecchio più "ingombrante" di chi circola in SUV (vanno contromano, nelle zone pedonali, sui marciapiede, in mezzo alla strada, affiancati a gruppi…e non si spostano neanche se preghi, supplichi, smoccoli, infami e/o minacci), certo non inquinano, non consumano. Ma insomma, alla fine mi pare che quello che fa veramente la differenza è il buonsenso, l'educazione, il rispetto del prossimo, non la dimensione. E di buonsenso, educazione e rispetto del prossimo, in giro ce n'è proprio pochino, che si tratti di pandette di Suv o biciclette…(e scusate la rima!). Personalmente sono parecchio più "avvelenata" con i guidatori delle mega mercedes, dei macchinoni a due posti che fanno 830 km all'ora (per andarci dove scusate?) e delle smart, oggetti (non sono mica macchine quelle lì!!!) pericolosi come un proiettile vagante. Avendo fatto la rappresentante per qualche anno, ho avuto modo di stilare una cassifica personale dei "peggiori" e vi assicuro che i primi posti spettano a quanti vi ho appena elencato…(seguiti dai proprietari di golf WW) E che dire di quelle macchinucole che si guidano senza patente? No, dico, avete presente "SENZA PATENTE"!?! Per quanto riguarda "solidità" e danni reciproci in caso d'incidente, i discorsi da fare sarebbero altri (lavoravo "nel settore", fidatevi) e, mi dispiace dirvelo, dipendono dalle scelte delle case produttrici. La Fiat fa, da sempre, macchine che costano poco, che si rompono molto e proteggono quasi zero (tanto per citarne una storica, nel "settore" la thema era affettuosamente chiamata la "bara volante"…) Non so se vi consola, ma nelle "nuova seicento", si crepa parecchio di più che nella panda…La tecnologia per costruire macchine che si distruggono ma proteggono i passeggeri c'è, c'è chi la usa (costa?), e chi no. Dopo tutte queste chiacchere inutili, concludo dicendo la mia, una banalità assoluta per carità. Il problema è "IL MERCATO", aver convinto la gente che ogni due-tre anni è giusto e conveniente cambiare la macchina, che ci sia la possibilità di fare macchine che NON vanno a benzina, che la macchina è uno status symbol, che le macchine si rompono perchè sennòcolcavolochelacambi, ecc… Insomma, prendersela con i SUV e proteggere la Panda, mi sembra un po' riduttivo…

  8. pro SUV ha scritto il 23 maggio 2006 alle 9:32 am

    Una vera bufala di una fetta di persone che per invidia o per ignoranza vorrebbero che tutti vestissero con gli stessi vestiti anonimi, guai se uno vestisse con un abito firmato. Questo per dire che i SUV sono autovetture omologate come tali e con normative antinquinamento tali e quali paragonate ad una vettura di dimensioni più piccole. I consumi? Ma cominciamo a paragonare una BMW station wagon stesso motore del famoso X5 allora bisogna vietare anche a tutte le categorie di vetture che utilizzano gli stessi medesimi motori dichiarati dai ambientalisti inquinanti. Pensate ai trasporti mezzi sopra i 25 q, pensate alle industrie chimiche, all'inquinamento delle falde e del mare pensate al verde che sta sparendo queste sono cose più importanti e non invidia o altro che non posso dire.

  9. Max ha scritto il 6 luglio 2007 alle 5:04 am

    Ma finitela con questo discorso appiccicato qui e la su ogni blog…avete rotto le pa**e con questi moralismi del tipo "i soldi non fanno la felicità" che stranamente esce sempre a persone che ne hanno troppi o che non ne potranno mai avere…

    I suv che mediamente circolano sono non di così tanto più grandi di una macchina, inquinano similmente e poi santodio siamo in un ca**o di mondo dove ognuno ha una sua vita e può decidere se vuole e gli piace viaggiare con un suv, con un macchinone da 1mil di euro, con un aereo o semplicemente a piedi…senza gente che prenda decisioni per lui e ne tantomeno che le commenti…

    Se io avessi i soldi per potermi comprare un suv, non vedo perchè dovrei escludere categoriacemente l'idea….

    Voi mi sapete tanto di quelle persone che dicono "A me sta sul ca**o Bill Gates perchè ha tanti soldi"…ognuno ha, in qualunque modo quello che si merita (guadagnato in qualsiasi modo) per aver fatto qualcosa.

    Ora su..il pandino non piace a nessuno, tu hai il pandino perchè non puoi o non ti interessa l'acquisto di un altra macchina…però invece di farmi un discorso di inquinamento ed utilizzo di risorse partendo dal presupposto che i suv ne utilizzino di più, perchè non hai cominciato a parlare delle risorse che anche il tuo pandino utilizza? il problema sta nel fatto che utilizziamo risorse inutili, tutti quanti e tutti i giorni, o che qualcuno può permettersi di utilizzarne più di noi?

Some rights reserved

I contenuti originali di questo blog sono coperti da una Licenza Creative Commons.

Creative Commons License

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Autori

Accedi
Registrati

Aggreghiamo su

Autism Blogs Directory

Gambero Rosso Social Space

A casa Montag

Autismo: risorse online

Blog: autistici e genitori

Blog: culture di rete

Blog: Ebrei e Arabi

Blog: informatori

Blog: inventori

Blog: narratori

Blog: punti di vista

Ebraismo, Medio Oriente

Free Knowledge

Il mondo per gli occhi

Le mie webradio

Politica

Tutto il resto