lunedì, 23 agosto 2004
La razza del topo
Nelle categorie: Quel che resta, Vecchi post (Excite) — Scritto dal Ratto alle 9:30 am

Cosi' una persona ha tradotto, qualche giorno fa, "The Rat Race", immagino per dileggio e non per ignoranza dell'inglese. Ho apprezzato il calembour, non foss'altro perche' mi riporta alla mente dei versi che, quando avevo ancora l'abitudine di leggere poesia, mi sono stati molto cari:

. . .

Uscito appena dall'adolescenza
per meta' della vita fui gettato
nelle stalle d'Augia.

Non vi trovai duemila bovi; ne'
mai vi scorsi animali;
pure nei corridoi, sempre piu' folti
di letame, si camminava male

e il respiro mancava; ma vi crescevano
di giorno in giorno i muggiti umani.

. . .

Poi d'anno in anno – e chi piu' contava
le stagioni in quel buio? – qualche mano
che tentava invisibili spiragli
insinuo' il suo memento: un ricciolo
di Gerti, un grillo in gabbia, ultima traccia

del transito di Liuba, il microfilm
di un sonetto eufuista scivolato
dalle dita di Clizia addormentata,
un ticchettio di zoccoli (la serva
zoppa di Monghidoro)
………………… finche' dai cretti
il ventaglio di un mitra ci ributtava,
badilanti infiacchiti colti in fallo

dai bargelli del brago.

Ed infine fu il tonfo: l'incredibile.

A liberarci, a chiuder gli intricati
cunicoli in un lago, basto' un attimo
allo stravolto Alfeo. Chi l'attendeva
ormai? Che senso aveva quella nuova
palta? e il respirare altre ed eguali
zaffate? e il vorticare sopra zattere

di sterco? ed era sole quella sudicia
esca di scolaticcio sui fumaioli,
erano uomini forse,
veri uomini vivi
i formiconi degli approdi?
. . . . . . . . . . . . . . . . . . .
…………………(Penso
che forse non mi leggi piu'. Ma ora

tu sai tutto di me,
della mia prigionia e del mio dopo;
ora sai che non puo' nascere l'aquila
dal topo).

(Ovviamente da Botta e Risposta I, da Satura di Montale)

Perche' non e' possibile commentare questo post?
I casi sono due:
- o e' un post di puro e semplice servizio -- e allora non c'e' niente da commentare
- o e' un post che parla dei nostri figli e della loro disabilita' -- e in questo caso il fatto e' che -- ci capirete, e se non ci capite peggio per voi -- non e' un argomento su cui si possa tollerare a cuor leggero l'invasione di spammer, troll, venditori di rimedi miracolosi, sostenitori di teorie strampalate, crociati di questa o quell'altra crociata -- insomma tutta quella roba che gia' fa perdere la pazienza quando si parla dell'ultima str... del politico di turno, ma che quando si parla di un figlio fa proprio male.
Se poi avete qualcosa che volete *davvero* comunicarci, c'e' l'indirizzo di posta del blog. Grazie.

Why are comments disabled on this post?
- Either this is just a link or a service post -- so nothing to comment on;
- or it's a post about our disabled children -- in this case, please understand us, we are not able to stand the usual invasion of trolls, spammers, snake-oil sellers, conspiracy theory freaks, crusaders for-this-or-that -- and so on. You know, such people are a nuisance in general, but when the topic is your son, they really become a pain in the ...
If you really have/want to tell us something, please use the blog's mail address. Thanks.

Some rights reserved

I contenuti originali di questo blog sono coperti da una Licenza Creative Commons.

Creative Commons License

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Autori

Accedi
Registrati

Aggreghiamo su

Autism Blogs Directory

Gambero Rosso Social Space

A casa Montag

Autismo: risorse online

Blog: autistici e genitori

Blog: culture di rete

Blog: Ebrei e Arabi

Blog: informatori

Blog: inventori

Blog: narratori

Blog: punti di vista

Ebraismo, Medio Oriente

Free Knowledge

Il mondo per gli occhi

Le mie webradio

Politica

Tutto il resto