non capite un cazzo, questa è avanguardia, pubblico di merda! (freak antoni)


28/9/2005

oggi. wohl und gesund angekommen. ein zwei drei polizei.

20/9/2005

oggi. ghghhhfff.

2/9/2005

oggi. la pace, la vita che ti sorride, la felicità (nel senso più ampio, più vasto del termine) che ti prende quando trovi una casa.
(a proposito: qualcuno è interessato ad un appartamento di due stanze vicino al centro di bari a 305€/mese?)

28/7/2005

oggi. dovrei scrivere squillanti post di arrivederci, ché domani si parte ad orari antelucani per roma e di lì per valencia e di lì per benicassim; gli è però che in questo momento sono troppo distrutto da afa, tedio, impazienza per poter pensare a qualcosa di interessante da scrivere. quindi lascio perdere: buone vacanze a tutti, io ritornerò da queste parti probabilmente non prima di fine agosto, ma chissà.

23/5/2005

oggi. e comunque alla fine ho preso questo. finora posso solo dire che il centrino è silenzioso e freddo, ma va lentissimo rispetto al vecchio athlon che avevo sull’acer precedente.

30/4/2005

oggi. so cosa vuol dire essere cieco. due giorn fa si è rotta la retroilluminazione dello schermo del mio laptop, e da allora posso solo - e solo in particolari condizioni di luce naturale, e solo se la videata è molto chiara - intravedere vagamente cosa compare sullo schermo. ombre, come in un romanzo neogotico. in questo momento batto come un pazzo, ho aperto la pagina di wordpress cliccando i pulsanti dove ricordavo che fossero, e batto il post guardando solo i tasti, ma non potendo controllare ciò che scrivo - il che spiega se i post di oggi sono pieni di errori. una sensazione terrorizzante e affascinante.
(ovviamente, questo implica che in questi giorni posterò molto meno).

22/4/2005

oggi. è morta la vecchia rompicazzo. mmm. il sodale ha commentato: “peccato che sia finita così".

5/4/2005

oggi. arriva un tizio in piazza, verso mezzanotte.
- ma ci sono i dati definitivi?
- i dati definitivi sono che gli abbiamo spaccato il culo.
(sintetico ma tutto sommato accurato).

13/3/2005

oggi. ascolto the great destroyer dei low e non lo capisco, e non capisco il fatto che io non lo capisca, e tutto si fa meta.

3/3/2005

oggi. madonna, ma com’e` possibile che discorsi come questi mi diverta un sacco ad iniziarli, ma dopo poche ore sono gia` a letto con la gastrite? forse non ho la stoffa del buon blogger, sul serio; o forse non ho piu´ l’eta`.

1/2/2005

oggi. ci sono alcune cose, conosciute ma che mi affascinano sempre. l’attenersi rigorosamente ai regolamenti fino quasi a raggiungere la maleducazione dei guidatori degli autobus, i negozietti turchi ubiqui, i ristoranti cinesi molto piú eleganti che in italia, i paesini svevi tutti uguali e tutti carucci, carucci quel minimo che serve per attrarre, ma non tanto che la curiosità rimanga inappagata dopo che il pullman li ha attraversati in 30 secondi, la neve, i jeans incongrui sopra le orrende scarpe col tacchetto, l’immondo dialetto. tutto conosciuto, ovviamente. endlich mal wieder im ländle.

3/1/2005

oggi. du wirst widerkommen, sagt sich paul, und wieder durch demmin fahren, aber mit italien im kopf! ohne die mecklenburgischen nester, ohne die küste und dresden und berlin kannst du nicht leben. (f.c. delius, der spaziergang von rostock nach syrakus)

14/12/2004

oggi. poche ore fa hanno ammazzato un uomo e ferito altre due persone. l’hanno ammazzato in via bovio, sul retro della scuola elementare garibaldi: neanche 500m da casa mia. e` da mesi che a bari si ammazza per strada come se niente fosse: non come in un paese incivile, ma da paese incivile qual e` l’italia (o almeno la puglia) in questi anni. ovviamente non se ne parla quasi, meno ancora che degli ammazzamenti di napoli, e la gente sta iniziando ad abituarsi alle pattuglie di polizia e carabinieri che punteggiano tutto il lungomare ogni sera (ormai e` una routine: omicidio -> pattuglie -> diradamento delle pattuglie -> omicidio -> pattuglie …). anzi l’idea mai espressa ma sempre sottintesa e` il classico “finche´ i malavitosi si ammazzano fra di loro…” – il che e` singolare da parte di coloro i quali reagiscono alle follie della lega urlando indignati “questo non e` il far west". cazzo vuol dire “questo non e` il far west"? quale modello alternativo al far west proponiamo? quale integrazione sociale, quale partecipazione civile vorremmo raggiungere, che non sia il puro badare ai fatti propri, ognuno per se´ e - forse - dio per tutti di cui c’e` tanta voglia in questi anni?
scusate, ma credo sia davvero difficile dire queste cose meglio di quanto faccia totentanz a proposito della sua citta`.

10/12/2004

oggi. l’ha fatto! l’ha fatto! le piscine riempite con lo champagne e i bagni notturni con groupie strafatte di coca non sono piú un miraggio, ormai.

9/11/2004

oggi. ce l’avevano quasi fatta a fregarmi. poi per fortuna ho letto questo un istante prima di confermare l’ordine.

22/10/2004

oggi. mercenari mercenari mercenari. anzi: mercenari mercenari mercenari mercenari mercenari mercenari di merda. cosi`, giusto per ribadirlo.
(e comunque non condivido il disappunto di benty per il “rientro dell’allarme", come dice lui. secondo me quello che ha fatto quel gip e` tanto piu´ importante se lui davvero crede che quattrocchi fosse un eroe - ovviamente per me non lo e` stato, ma non e` questo il punto. il punto e`, invece, ridare un senso alle parole, e non usarle impressionisticamente come solitamente avviene sui giornali e in politica. e se questo gip afferma che, pur considerando quattrocchi un eroe, “semanticamente mercenario è colui che combatte e che rischia la propria vita in favore di un’altra persona o anche di un esercito, per denaro, nel caso di specie io ho usato il termine per intendere che rischiavano la propria vita ed offrivano la loro protezione a privati", io non ho niente da aggiungere.)

4/10/2004

oggi. un piano sotto casa mia abita una vecchia identica ad una tartaruga, solo che non è simpatica: la tipica vecchia rompipalle che non muovendosi mai dal suo appartamento non fa altro che pensare a quello che succede nel condominio. in particolare, quando ritiene che io sia troppo rumoroso di notte, la mattina dopo si sveglia di buon ora e sportasi dalla finestra mi urla ogni tipo di improperi (svergognato!, stupido!, vigliacco!). due giorni fa, al termine di una serata altrimenti quasi monastica, mi è caduto per terra il telefono mentre camminavo al buio - saranno state le 2 di notte. ieri mattina (domenica) questa tizia inizia a urlare nel cortile, nella direzione della mia veranda, alle 7:30 di mattina, poi rientra. poi le viene qualcosa in mente, riapre la finestra, prende la rincorsa e: “professore dei coglioni!!!", mi apostrofa. una vecchietta. di settantacinque anni. una tartaruga. se non fossimo nemici sarei sceso per abbracciarla e complimentarmi per il colpo di genio. o dovrei farlo comunque?

30/9/2004

oggi. boh, la sensazione insistente che leggere altri blog sia piú interessante e meno faticoso di scriverne uno proprio.

11/8/2004

oggi. aprire le finestre, far arieggiare, tinteggiare le pareti. com’è questo blu?

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from delio. Make your own badge here.






ah,un'altra cosa: mentre con mozilla o firefox questo blog è sciccosissimo, visualizzato con ie è orrendo. fa schifo ai cani. lasciate perdere, dico davvero, vi rovinate la vita. se proprio dovete, allora usate i feed rss, per esempio con bloglines.

Powered by WordPress