non capite un cazzo, questa è avanguardia, pubblico di merda! (freak antoni)


10/12/2004

la domanda del giorno. ma io dico, dov’e’ andata a finire la fratellanza, l’umanita’, il nobile senso di appartenenza ad una conventicola, se tutti voi potete vedere un uomo cosi’ prostrato, persino disperato, e non fare niente per lui?

cioè, fatemi capire: l’attacco dell’articolo del sig. colasanti sulla penultima pagina dell’ultimo numero di losing today. sì, quell’attacco lì, quello del pezzo sugli scisma. l’avete letto? ecco. cioè, spiegatemi: si sta dicendo che non c’è piú l’indie di una volta? che d’accordo l’indie di oggi, ma quando l’indie era ancora giovane e sconosciuto e suonava solo nei pub scalcinati era meglio? cioè, siamo già a questo?
che cosa fantastica. dio salvi l’indiesnobismo.
orsù, datevi da fare. pensateci: questi potrebbero essere gli ultimi indieblog award, e questa potrebbe la vostra ultima occasione di fare colpo sui vostri amici vincendone uno. perché è chiaro: gli indieblog award non morranno qui; diventeranno piuttosto un rituale trito e stantio, si prostituiranno socialmente, finiranno al festivalbar, e tutto questo perché? per la pagnotta. io venderò la mia dignità, voi li schiferete e intanto racconterete alla ragazzina che state cercando di circuire dall’inizio della serata che sì, anche se sembra impossibile un tempo gli indieblog erano davvero cooool, ho giusto a casa una raccolta dei migliori indiepost del biennio 2003-2004, non è che dopo questa birra vieni da me e te li mostro?
- mah, non so… indieblog?
- senti, ho persino vinto un indieblog award nel 2004! dai, vieni a dare uno sguardo.
- ma gli indieblog awards2005 non li aveva messi su quel tipo - com’è che si chiama? quella specie di red ronnie finto-alternativo?

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from delio. Make your own badge here.






ah,un'altra cosa: mentre con mozilla o firefox questo blog è sciccosissimo, visualizzato con ie è orrendo. fa schifo ai cani. lasciate perdere, dico davvero, vi rovinate la vita. se proprio dovete, allora usate i feed rss, per esempio con bloglines.

Powered by WordPress