ComidaDeMama

December 10th, 2012

ComidaDeMama Winter Cookie Swap – il ricettario e la serata degli 800 biscotti


Avete mai avuto in casa 800 biscotti? Tutti insieme in una stessa stanza, nel vostro tinello marron*, pronti per essere assaggiati?
A me è capitato mercoledì scorso organizzando il mio primo Cookie Swap.
Cosa è un Cookie Swap l’abbiamo spiegato qualche tempo fa, quando ho lanciato l’idea su ComidaDeMama. Ma ripetere non fa mai male.

Cookie Swap è uno scambio di biscotti, molto in uso nei paesi anglofoni (ma non solo!), specialmente nel periodo pre-Natale, quando per tradizione se ne preparano molti. Si offrono in casa agli ospiti e si regalano agli amici.
Il Cookie Swap è anche un bel modo per passare qualche ora in compagnia di amici e poi avere in casa un bell’assortimento di biscotti senza doversi mettere lì a fare mille preparazioni differenti.

Come funziona? Beh, mettetevi comodi, che vi racconto come è andata l’altra sera!


Otto invitati (+ Marta + la sottoscritta fanno 10) sono arrivati mercoledì sera a casa ComidaDeMama, insieme ai loro 80 biscotti fatti in casa.
Fate i calcoli:

80 x 10 = 800 biscotti!
in realtà ce n’erano di più perché molte persone ne hanno portati 90-100.

Nelle settimane precedenti alla serata mi hanno inviato le ricette, che ho raccolto in un ricettario cliccando QUI o sull’immagine che trovate in fondo al post.

COMIDA SI PERO’ NOI VOGLIAMO VEDERE I BISCOTTI; GRAZIE.
Va bene! Eccoli qui, in un collage creato da Zonzolando:

Le fotografie di tutti i biscotti le trovate in bell’ordine
nel post scritto da Zonzolando.

Le persone invitate sono quasi tutte blogger, molte di loro non si conoscevano di persona ed è stata una festa incontrarsi dal vivo.
Si è creato immediatamente un bel clima e abbiamo passato una serata fatto l’una e mezza del mattino a chiacchierare fitto fitto, raccontando un po’ di noi, di dove abbiamo vissuto e lavorato, delle nostre passioni e dei nostri progetti presenti e futuri.

All’una del mattino scatta il momento ‘esperimento scientifico’: ComidaDeMama si mette a spiegare alle invitate come separare il tuorlo dall’albume usando una bottiglietta vuota di plastica. Scake, Sonia e Zonzolando hanno fotografato la sequenza :)

Comida, ma i biscotti? Eh, i biscotti sono stati messi in bella mostra fino al momento in cui ciascun autore ha offerto e ha presentato il perché e il per come del proprio biscotto. Ho sfoderato il mio arsenale di alzatine, di ghirlande e di scatole per esporli al meglio.
La presentazione di ogni singolo biscotto è stata da tutti accolta da complimenti, domande e chiacchiere piacevoli. Ad accompagnare tutto questo, tisane profumatissime portate da Manuela e tazze fumanti di cioccolata calda.

Eccoli, i biscotti, in rigoroso ordine sparso:
1 – Gli Hilda Törtchen di Marta.
2- I “Pobassinos a modo nostro” di Per Scherzo e Per Caso.
3- I “Picnic Cookies” di M., figlia di Scake.
4- I “Cuori di Noci” di Federica , ricetta di Alex Fef.
5- I “Biscotti al cocco” di Zonzolando.
6- Le “Alfajores” di Orlo Subito.
7- I “Bastoncini alle mandorle” di Profumi e Colori.
8- Le “Ciambelle al Vino” di Scake – Un anno a casa.
9- I “Chocolate Chip Cookies” di Piano B.
10- Le “Margherite” di Elena, ComidaDeMama
Sono dispiaciuta di non aver fatto tante foto, in qualità e quantità, ma ero molto impegnata a ospitare le mie ospiti e ad allestire il buffet della cena.

Parliamoci chiaro ragazzi: la pancia deve esser piena per parlar di biscotti!
Ecco cosa ho servito:

  • Focaccia al limone (ricetta con la pasta madre di Corrado Assenza, una garanzia!), accompagnata da hummus, yogurt e un centrotavola di cruditées.
  • Un curry vegetariano al latte di cocco, una porzione jumbo di Papadums e un basmati al cardamomo e cannella.
  • Un paio di quiches con la ricetta di Christophe Felder (altra garanzia).
  • I Laugenbrot fatti con la pasta madre, accompagnati con il burro salato e lo speck dell’Alto Adige.
  • La zuppa d’orzo altoatesina per scaldarci.
  • Biscotti/cucchiaini di frolla da intingere nel Lemon Curd.

  • Ho creato due alzate verticali per servire le mie 100 margherite. Vi piace l’idea?
    Ho usato un porta vaso in zinco dell’IKEA, dei bastoncini, un vaso, della spugna per fiori e della scagliola. Un DIY (do it yourself) molto facile e presto vi farò un tutorial.

    Alcuni di voi che hanno seguito la preview del Cookie Swap su facebook per email mi hanno chiesto come ho fatto a fare le etichette e la grafica del ricettario.
    Ho utilizzato questo free template:http://blog.worldlabel.com/2011/round-labels-in-a-vintage-style-design.html e ho utilizzato il free font Amaze. Tutte queste cose cessano di essere free se si usano per scopi commerciali, ma non è questo il caso.

    Potete leggere i racconti o le ricette delle altre partecipanti su Zonzolando, PianoB, Per Scherzo e Per Caso, Scake e Profumi e colori.
    Cliccate sull’immagine qui sotto per scaricare il ricettario in PDF

    *Sì, siamo appassionati delle canzoni di Paolo Conte :)

    November 25th, 2012

    Margherite e spritz cookies di ComidaDeMama partono per la Svezia


    Mancano solo 10 giorni al ComidaDeMama Winter Cookie Swap! I miei invitati stanno inviando le ricette dei biscotti che si scambieranno a casa Comida il 5 dicembre e sono una più buona dell’altra.

    E io? Che biscotti preparerò?
    E soprattutto: saranno secoli che non faccio più biscotti! Sarà meglio allenarsi. Qui in casa si sacrificheranno tutti per assaggiare.
    Marco mi offre subito un’occasione: sta partendo per la Svezia e una sua collega medico fisico che vive lì segue ogni tanto ComidaDeMama. Ho pensato così di spedire un box pieno di due dei miei biscotti preferiti:
    Le Margherite di Stresa, a timeless classic. Una ricetta trovata, grazie alla mia amica Sara, in uno dei Librini de La Cucina Italiana. E’ una ricetta che da 10 anni compare su questo blog. Amatissima da tutta la mia famiglia, sarà molto probabilmente quella che offrirò ai miei ospiti al Winter Cookie Swap.


    Sparabiscotti alla riscossa, dovrebbero chiamarsi così gli Spritzgebäck (Spritz cookies). Per anni ho rimpianto la spesa della sparabiscotti. Spesa piuttosto consistente -trattasi di sparabiscotti proprio bella, in acciaio, robusta, etc. Le mie amiche tedesche Nicole e Hidegard mi hanno insegnato un impasto perfetto per poter usare questo arnese. E ho cambiato idea: la sparabiscotti ha un suo perché. Ogni volta che li faccio mi stupisco: funziona sempre!

    Ecco, ora impacchetto tutto per bene e il box di biscotti finisce nel bagaglio a mano di Marco.

    Di seguito trovate le ricette.

    Margherite di Stresa
    Per circa 50 margherite, tagliabiscotti diametro 5 cm:
    250 g di burro morbido
    120 g di zucchero a velo, più altro per spolverare
    (meglio avere un colino o un setaccino)
    la buccia di 1/2 limone grattugiata fine
    un pizzico di sale
    una bustina di vanillina
    4 di tuorli di uova sode
    200 g di fecola di patate
    200 g di farina 0 di grano tenero
    Preriscaldare il forno a 200°C.
    Aprire le uova e rimuovere il tuorlo, scartare il bianco e il guscio. Passare al setaccio il rosso d’uovo.
    In un’ampia ciotola raccogliere il burro tagliato a pezzetti, lo zucchero a velo, la buccia di limone, il sale e la vanillina, il rosso d’uovo setacciato, la fecola di patate e la farina. Impastare velocemente fino ad ottenere un composto omogeneo.
    Formare una palla e riporla in frigorifero per qualche decina di minuti per farla raffreddare.
    Su un piano infarinato stendere la pasta con un mattarello. La pasta sarà alta 1 cm e da questa ritagliare con un coppa pasta a bordi smerlati o con uno stampino per biscotti, delle margherite di diametro di 5 cm.
    Disporre i biscotti ben distanziati gli uni dagli altri su una placca da forno precedentemente coperta con carta forno. Con il dito formare un avvallamento nel centro di ogni margherita.
    A forno già caldo cuocete i biscotti per circa 10 minuti a 200°C.
    Temperatura e tempi di cottura variano sempre a seconda del tipo di forno.
    Lasciare raffreddare sulla teglia e spolverizzare con zucchero a velo.
    Questa ricetta è tratta dal primo “Librino degli amici di Cucinait”.

    Spritzgebäck (Spritz cookies)
    Adattamento alla ricetta di Nicole e Hildegard Schubert
    Ingredienti:

    250 g burro
    200 g zucchero
    2 uova
    150 g nocciole grattugiate
    1 bustina di vanillina
    375 g di farina
    1 cucchiaino raso di lievito

    Preriscaldare il forno a 180°C.

    Mescolare velocemente tutti gli ingredienti in modo da formare un impasto compatto.
    Prendere un po’ dell’impasto, inserirlo nella pistola sparabiscotti e formare i biscotti.
    Lasciare raffreddare in frigorifero per almeno un’ora.
    Cuocere per 7-8 minuti a 180°C, controllando l’andamento della cottura (non tutti i forni scaldano nella stessa maniera, potrebbe essere necessario ridurre il tempo di cottura a 5 minuti, o ridurre la temperatura del forno)

    November 13th, 2012

    Winter Cookie Swap da ComidaDeMama


    Ho invitato a casa mia dieci amiche per il mio primo Cookie Swap!
    Quasi tutte sono blogger, tra di loro alcune non si conoscono, due sono cuoche in erba.

    Sapete cosa è un Cookie Swap, vero?
    E’ uno scambio di biscotti, molto in uso nei paesi anglofoni (ma non solo!), specialmente nel periodo pre- Natale, quando per tradizione se ne preparano molti, da offrire in casa agli ospiti o da regalare agli amici. E’ anche un bel modo per passare qualche ora in compagnia di amici e poi avere in casa un bell’assortimento di biscotti senza doversi mettere lì a fare mille preparazioni differenti.

    Come funziona un Cookie Swap?
    Read the rest of this entry »

    Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes