ComidaDeMama

October 5th, 2011

(riso+zucchine+patate) = tiedda vegetariana

tiedda_03.JPG

Un pugno di riso, un paio di zucchine e tre patate. Con l’aiuto di sale, timo e un filo di olio il tutto si trasforma in un tortino da cuocere in forno. Facile, veloce e nutriente.
La tiedda è un piatto della tradizione pugliese, ci spiega la nostra amica di Squinzano (LE), fatto con riso, patate, cozze, prezzemolo e aglio. Una sera lo ha servito in questa versione vegetariana e ha conquistato Marta.

Sicuramente avere una buona mandolina per affettare le verdure facilita la vita e velocizza le operazioni. Marta si diverte molto ad aiutarmi a disporre le verdure a strati.
Fino a qualche settimana fa siamo riuscite ad avere le ultime zucchine della Val di Gresta, andando presto al mercato dei contadini.
E adesso che le zucchine non ci sono più? Useremo solo riso e patate, con il timo e le erbe aromatiche non più fresche ma essiccate. E sarà buonissimo lo stesso.

Prima della ricetta, qualche nota:
Quantità. Sono indicative, a noi piace molto così.
Però vi piacciono di più le zucchine? Aumentate le zucchine! Amate la menta? Mettete la menta! Volete finire con una deliziosa crosticina di patate? Finite con le patate!
Sale. Dipende molto dai vostri gusti.
Provate, provate e provate. Fino a che troverete, come noi, la quantità ideale.
L’ultimo strato. Non abbiate paura di sovrapporre troppo le verdure.
In cottura si ritireranno, quindi meglio abbondare.
Temperatura di servizio. E’ un tortino buono sia caldo, sia tiepido o a temperatura ambiente.
Se riuscite ad aspettare il giorno dopo, godrete ancora di più del gusto rilasciato dalle erbe aromatiche.

tiedda_02.JPG

Tiedda vegetariana
ingredienti per una tortiera da 26 cm:

80 g di riso basmati
2-3 zucchine di grandezza media
2-3 patate di media grandezza, possibilmente a pasta gialla
timo, origano, basilico a piacere – fresco o essiccato a seconda della stagione
qualche cucchiaio di pan grattato (optional)
olio
sale
acqua

Preriscaldare il forno a 200°C.
Far riposare il riso in una ciotola di acqua fredda per 30 minuti. Scolare e mettere da parte il riso.
Mondare le zucchine e sbucciare e lavare le patate. Affettare a rondelle sottili utilizzando una mandolina.
Ungere il fondo della tortiera con un filo di olio. Disporre un primo strato di zucchine, seguito da uno strato di patate. Cospargere con un pizzico abbondante di sale e di erbe aromatiche.
Con le mani bagnate distribuire il riso sullo strato di patate. Aggiungere un po’ di sale e aromi e procedere con strati successivi di zucchine e patate, poco sale ed erbe, fino a esaurimento delle verdure.
Versare sul tortino ottenuto un bicchiere di acqua fredda. L’acqua dovrà raggiungere almeno la metà dell’altezza del tortino, senza però sommergerlo. Condire l’ultimo strato con olio.

Infornare a 180°C per 20-25 minuti circa, verificando che la crosticina di verdura non diventi troppo scura. A metà cottura aggiungere il pan grattato.

Una volta sfornato lasciare leggermente intiepidire prima di portare in tavola.

tiedda04.JPG
January 21st, 2009

Solo per bambini? Riso basmati al naturale e yogurt

yog_rice30 copia.jpg
Come quasi tutti i bambini Marta ama i gusti semplici. Dalla mia amica indiana Priya ha imparato ad apprezzare questo piatto leggero, usato spesso come ricostituente.
Il riso basmati che uso è quello semi integrale prodotto da CTM Altromercato e lo yogurt fatto in casa si abbina perfettamente.
Si prepara in un lampo, anche in monoporzione. Lo apprezzo anche io e spesso questo è il mio pranzo.
La ciotola in legno nella fotografia contiene 50 g di grani di riso non ancora cotti, rende le operazioni in cucina molto più veloci e non rischio di avere troppi avanzi.

Riso basmati al naturale e yogurt

Ingredienti per una persona (poco affamata o per un bambino):
50 g riso basmati
un pizzico di sale
due cucchiai di yogurt
In una pentola portare a ebollizione abbondante acqua.
Versare il sale e di seguito il riso. Cuocere per pochi minuti, a seconda del tipo di riso utilizzato. Normalmente sulla confezione è riportato il tempo di cottura ideale.
Scolare il riso e riversare nel piatto da portata.
Condire con lo yogurt.

Nota: la quantità di sale è minima, per mantenere intatto il gusto del riso, ma può essere aumentata a piacere.

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes