ComidaDeMama

Archive for the ‘.Kyoto’ Category

April 20th, 2008 by Elena

Comidademama a Kyoto- Soba fatta a mano.

IMG_6797

Ho viaggiato in Giappone un paio di estati fa, quando vivevo ancora in Olanda. Da quando ho iniziato a frequentare abitualmente i miei amici giapponesi Sumi e Yash, con le loro due prime figlie che giocavano parlando in giapponese a Marta, loro coetanea, il Giappone è diventato un mio interesse.
Mentre maneggiavo coltelli troppo affilati per la mia abilità, imparavo a girare alimenti con le lunghe bacchette da cucina, a spaccare ghiaccio per intirizzire alimenti cotti fino allo stremo ed ottenere la consistenza esatta c’era tanto tempo per parlare, per confrontarsi, per fare ancora l’ultima domanda e poi mangiamo, bimbi lavatevi le mani che è pronto!.
Mi sono resa conto che per me sarebbe stato importante dare una forma più concreta a molti dei loro racconti, della loro vita, degli aspetti della loro cultura e tradizione che negli anni avevano condiviso con me.
Mi si è presentata l’occasione perfetta. Passaporto nuovo fiammante tutto per lei, ho spedito la piccola Marta in Italia con mia sorella. Ho riempito un piccolo zaino con qualche ricambio e sono partita con il my wise. Viaggiare in Giappone non è cos

June 18th, 2005 by Elena

Quando descrisse anche il bidet -4- Comida in Japan- Kyoto

traffic jam, I love the coloursFinalmente riesco a scrivere, rimettere in piedi un brandello di routine non è facile dopo due settimane di vacanza, ma ce l’abbiamo fatta.
In Giappone tornerò presto, sicuramente con Marta.
Abbiamo visitato tre città, Kyoto, Takayama e Tokyo.
L’efficienza dei servizi, stereotipo n

May 31st, 2005 by Elena

Quando descrisse anche il bidet 1, Kyoto

Eccoci!
Devo ammettere che per i problemi di cambi di fusi orario e molto utile avere una figlia di quattro anni, la gestione delle energie, gli imprevisti cali di ore di sonno sono all@ordine del giorno. Quasi non sento il fatto che il mio corpo registri che e` mattina, mentre sto facendo merenda con il sole delle 16 giapponesi.
Siamo in un internet cafe accanto ai giardini imperiali di Kyoto.
La partenza non e^ stata delle migliori dato che l`aereo ha avuto ben 6 ore di ritardo nelle quali l Alitalia ci ha gentilmente intrattenuti mandandoci con tre pullmann a Varese. Antropologicamente interessante vedere un centinaio di Giapponesi a Varese, non c`e` che dire.
Il rigore anticonsumista di Marco e messo a dura prova dalle meravigliose cose che fanno bella mostra di se^ a ogni angolo della strada. Come dargli torto.
Fa molto caldo e la citta e meravigliosa, piena di biciclette, aveva ragione Ema.
Ora scappo a vedere qualche tempio.
Marta mi ha scritto un email pieno di consonanti, che nini.
Mi hanno detto che e invitata a cena da sergioe Prof, grazie!!!
A presto!

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes