19.04.09

Amsterdam per l'Abruzzo

Io ad Amsterdam ho due amiche abruzzesi, entrambe molto attive nella vita sociale e culturale della città.
Una di loro, Barbara Summa, autrice del blog mammamsterdam, tra le mille cose di cui si occupa, ha organizzato, con la fondazione culturale di cui fa parte, la prima serata di beneficenza in Olanda per le vittime del terremoto in Abruzzo.

In barba alle trafile burocratiche l'Universiteit van Amsterdam ha tolto di mezzo le tre settimane di preavviso per queste attività. "Grazie per essere venuti con un preavviso così breve", hanno pure detto.

A chi mi ha scritto per avere indicazioni su cosa fare-vedere-visitare ad Amsterdam in questo periodo ho già provveduto a includere questo evento culturale.

Siete ad Amsterdam durante le vacanze del 25 Aprile?

Siete i benvenuti a partecipare.
. Aiuterete l'Abruzzo con i soldi del biglietto (in maniera molto olandese è riportato il nome e cognome di chi sarà responsabile dei soldi raccolti).
. Parteciperete alla vita culturale della città.
. Entrerete nei locali di una delle università olandesi più prestigiose, potendo vedere con i vostri occhi la bellezza di alcuni interni.
. Sono esperienze che trasformano arricchiscono un viaggio, rendendolo unico.
da dieci anni il mercato dei fiori sarà sempre a quaranta metri distante dal luogo di questo evento. Che vedrete adesso o mai più.

Ecco il comunicato con tutti i dettagli.

La fondazione culturale italiana con sede ad Amsterdam Quelli di Astaroth, in collaborazione con l'Università di Amsterdam, organizza uno spettacolo straordinario per raccogliere fondi in favore delle vittime del terremoto in Abruzzo.

Si tratta della prima iniziativa pubblica organizzata nei Paesi Bassi.

Il mondo artistico e culturale olandese ha raccolto con entusiasmo questo invito a partecipare.

Il titolo dello spettacolo è "Een reis door Abruzzo - Viaggio in Abruzzo" e si terrà

giovedì 23 aprile, dalle 18 alle 21, presso la
Oude Lutherse Kerk/Aula Magna dell'Università di Amsterdam,
Singel 411, Amsterdam

mappa

Parteciperanno, oltre agli artisti di Quelli di Astaroth, la mezzosoprano Carla Regina, Toneelgroep Amsterdam, il cantante Tenedle, la coreografa Margherita Bencini e tanti altri esponenti delle arti e della cultura italo-olandese ad Amsterdam.

Nel corso della serata verranno messe all'asta alcune foto, gentilmente messe a disposizione, che il fotografo Antonio Di Maggio ha realizzato lo scorso anno proprio nelle zone colpite dal sisma.

Anche altri artisti hanno offerto le proprie opere per la raccolta fondi.

I fondi raccolti tramite biglietti d'ingresso, asta e donazioni saranno usati per la ricostruzione dell'Università de L'Aquila, permettendo una più rapida ripresa della vita accademica in Abruzzo.

Si cercherà inoltre di rafforzare i legami tra l'Universiteit di Amsterdam e quella de L'Aquila, in particolare per quanto riguarda i progetti di ricerca congiunti presso i Laboratori Nazionali del Gran Sasso e il CERN a Ginevra.

I fondi saranno monitorati dal kandidaat-notaris Jan Schouten di Amsterdam.

Posted by ElenaC at 19.04.09 11:23