15.05.08

A rischiarare le mie giornate a volte mi basta sentirli suonare insieme.

Enrico Rava e Stefano Bollani fanno bene anche "La bella lavanderina".
Anche se li preferisco quando non fanno i salami. Comunque averne. Averne.

Eccoli in quartetto con Paolo Fresu e Roberto Gatto.
Quando li sento arriva l'estate e mi ritrovo con la memoria nell'anfiteatro di Monforte d'Alba, seduta con il golfino perchè alla sera fa fresco.
Le Langhe ai miei piedi, due cappelle barocche, i muri che emanano il calore accumulato durante il giorno e loro che suonano.
Li ho sentiti cento volte dal vivo e non mistanco mai. Prima di partire per gli USA il foyer del lussuoso Hotel davanti alle terme di Merano ha ospitato Stefano Bollani e Paolo Fresu a causa di un violento temporale che stava minando il concerto. Tutti appiccicati nel foyer, con il bar a pieno regime, il tintinnio dei bicchieri, ho ritrovato un po' di calca umana dei jazz club americani.
Penso a questo e torno di buon umore.

PianoB prevede Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, ma ne parliamo un'altra volta.

Posted by ElenaC at 15.05.08 13:17