07.04.08

comidademama-pasta sfoglia 1-1


My first puff pastry


Meno semplice di quanto immaginassi, per il primo tentativo direi che non mi posso lamentare ma il risultato è nettamente migliorabile. Mentre stendevo la pasta mi è uscito un po' di burro, ma non è stata la fine del mondo.
Queste prime sfoglie salate, un po' rustiche e spesse, sono state tirate finita la settima piegatura e dopo venti minuti di frigorifero. Il resto è in freezer, l'ho tirato fuori giusto il tempo di fare la fotografia, vedremo nei prossimi giorni cosa cambierà a cottura ultimata. La sfogliatura non è omogenea, ma il gusto è eccellente, anni luce migliore dalle sfoglie che si acquistano nei negozi.
Riproverò nuovamente, vorrei imparare a fare la sfoglia bene, ma l'idea di così tanto burro a boccone mi fa propendere per impasti più salutari.

My first puff pastry My first puff pastry
My first puff pastry My first puff pastry



La ricetta della pasta che ingloba il burro, che tecnicamente si chiama détrempe, è tratta dal libro "The pastry bible", scritto da Rose Levy Beranbaum. Rispetto a quella che si vede nell'video step by step di Ms Glaze e a Chez Tse
è meno voluminosa e anche un po' troppo elastica, ma questo fattore dipende dalla farina e da mille variabili.
Proverò la détrempe proposta da Ms Glaze e Chez Tse, hanno frequentato il Cordon Bleu a Parigi come Julia Child! e lavorato da Pierre Hermé. La sapranno fare, questa sfoglia, no?
Intanto vado a vedere anche la versione di Enza, che alla pasta sfoglia ha dedicato il suo primo post.


E' tornato il sole, la massima è 6°C e abbiamo 66% di umidità, la minima è leggermente sotto lo zero.

UPDATE
Usando la stessa pasta lasciata 24 in freezer ho ottenuto la sfoglia che immaginavo. Domani provo a fotografare.

Posted by ElenaC at 07.04.08 12:33