13.02.08

Sweet Valentine de La tartine gourmande, la Béa di Boston.

Prima o poi ci incontreremo.
La tartine gourmande ricorre spesso nei blogroll dei foodblogger italiani. Perché è un asso e fa scuola con il suo modo di impostare immagini, grafica e testo nel suo blog.
Beatrice Peltre è francese e vive a Boston. Per questo ho detto che la incontrerò.
Sono arrivata dopo il Boston University’s International Food Styling and Photography Conference Wrap-up, dove, tra le sue avventure, è stata riconosciuta dalla stylist Debbie Wahl. Mi sarebbe piaciuto conoscerla in compagnia di Lara Ferroni tra i vari workshops e professionisti di questo immenso settore.

Le sue immagini sono vivide e piene. Il Boston Globe la ospita - e premia- molto spesso. Ecco ad esempio i suoi chocolate truffles.

L'altro giorno ha prodotto un post pieno di primavera in una giornata gelida e ventosa. "Semplicemente" dice lei, con una crema di cavolfiore giallo profumata al lemongrass con tartina e zenzero fresco. Mi illumina gli occhi mentre produce golosità con il limone Meyer e i suoi crumbles.
Ha vinto il secondo premio della scorsa edizione di gennaio di DMBLGIT ospitata da Franscesco, The food traveller.
Rende in maniera superba una bracciata di verdura presa da sotto terra e mi piace vedere le sue avventure ai corsi di food photography.

Last but not least racconta il suo San Valentino in una maniera leggera e divertente, e portando dei colori saturi, di cioccolato e frutto della passione. Un guscio privo di glutine fatto con cacao, farina di quinoa, di riso e fecola di patate ripieno di crema di frutto della passione. Una festa per gli occhi.

Insomma, come Lara Ferroni, La tartine gourmande è una professionista che seguo con piacere.

Posted by ElenaC at 13.02.08 23:26