08.01.05

Pere alla Katinka --e Dirk Jan--

La novità culinaria più gradita dalla mia famiglia durante il periodo nataliazio arriva dall'Olanda, più precisamente da Katinka e Dirk, i nostri vicini di casa, non quelli timidi, gli altri.
Quando l'ho servita alla fine di una cena dai miei genitori e zii si è levato un coro di:"Ma non ci sta più! Abbiamo mangiato troppo!". Beh, siamo riusciti quella sera a risparmiare una sola pera per mia sorella, che quella sera non c'era.
Da quel momento questo dolce è stato riprodotto e proposto da tutta la mia famiglia in svariate cene. Alla vigilia di Capodanno mia mamma e mia sorella hanno dovuto rifarlo a grande richiesta e hanno dettato per telefono ad altri la ricetta.
Un successone in barba a chi pensa che gli olandesi non sappiano cucinare. In questo caso ammetto di giocare in vantaggio perchè Katinka è veramente una brava cuoca e buongustaia, così come lo è Dirk.

Per 6 persone
6 pere Williams mature, ma ancora ben sode
12 cucchiai abbondanti di zucchero di canna scuro, tipo Mascobado, altrimenti va bene anche quello normale di canna
vino Marsala di buona qualità, rassegnatevi a comperare una bottiglia nuova qualora ne aveste già una iniziata in casa, vi servirà*
400 gr di mascarpone

Sbucciare le pere e dividerle in due rimuovendo con un coltellino i semi. Appoggiare le pere, la faccia tagliata rivolta verso il basso, su una pirofila da forno. Cospargete di zucchero di canna e versate sempre sui dorsi tanto Marsala fino ad arrivare a metà altezza delle pere.
Cuocere in forno già caldo, per almeno 20 minuti, a 250°, senza mai allontanarsi dai paraggi del forno, dato che stiamo cuocendo ad alta temperatura.
Vedrete che il liquido inizierà a bollire, questo è un buon segno. Passati i 20 minuti vedere: 1- se le pere hanno iniziato ad assorbire il liquido 2- se il liquido inizia ad addensarsi. Credo che, a seconda dei forni, avrete bisogno anocra di 10 minuti prima che si verifichino i due fenomeni, ma molto dipende dalla dimensione della pirofila e da quanto vino userete.
Dopo 30 minuti spegnete il forno e lasciatevi le pere a intiepidire lentamente. In questa fase assorbiranno in ogni modo il liquido e il raffreddamento lo ispessirà.
Dividete in parti uguali il mascarpone su sei piattini da dolce. Con un cucchiaio, seguendo movimenti circolari, spargete sul piattino il mascarpone. Adagiate su ciascun piatto due pere e irroratele con lo sciroppo di Marsala. Se volete guarnite con lamelle di mandola. Tenete pronta la pirofila con il rimanente sciroppo per le incursioni dei più golosi.


*si vede che ho appena finito di leggere un romanzo del ciclo di Nero Wolfe :O)

Posted by ElenaC at 08.01.05 22:13