ComidaDeMama

January 18th, 2012 by Elena

No Knead Pan Brioche – Pan brioche senza impasto




Pin It
“Nessuna planetaria è stata usata per la preparazione di questa brioche” dovrei scrivere sulla fotografia.
Cinque minuti di lavoro per ottenere questa brioche, una brioche da manuale.
Ma è possibile? Certo che è possibile: guardate il risultato!
Alveolatura perfetta, una pasta morbida che mantiene la sua fragranza per alcuni giorni. Difficile stabilire la durata massima perché finisce molto velocemente, trasformando ogni colazione (e merenda) in una vera festa!

Ho usato una ciotola, un bicchiere, una forchetta e pochi minuti del mio tempo: la prima volta, 10 minuti di preparazione, spesi a leggere bene la ricetta e recuperare gli ingredienti dalla dispensa.
5 minuti per l’impasto. Attenzione però! La lievitazione è molto lunga, un po’ come per il No Knead Bread.

Da secoli volevo provare La Brioche Nanterre di Pierre Hermè postata da Anice&Cannella, ma ho sempre posticipato per mancanza di tempo. Prima per il lavoro, e adesso per il piccolo Matteo che, tra una poppata e un cambio di pannolino, mi lascia finestre di libertà di una decina di minuti che utilizzo per fare tutto il resto. Prima o poi la proverò. Per ora tengo ben salda questa five minutes brioche.

La ricetta? La trovate qui di seguito.

La ricetta l’ho trovata leggendo un post di Tuki, corredato dalle sue splendide fotografie.
E’ una variazione di una variazione, come capita spesso nei blog di cucina.
Tutto inizia dal libro Five-minute bread di J. Hertzberg e Z. Francois.
Fanny, famosissima foodblogger francese che seguo dai tempi di FoodBeam, riprende la ricetta della brioche di questo libro in uno dei suoi post. Post che fanno venire voglia di mettersi al lavoro, come quella volta in cui ho seguito le sue indicazioni step by step realizzando la Focaccia senza impasto di Dan Lepard. La migliore focaccia che io abbia mai cucinato. Molto laboriosa, ma ottima.

Ma torniamo alla brioche senza impasto, che sin dalla prima infornata è entrata nel ricettario di famiglia Comida come ricetta “minimo sforzo, massimo risultato”, per semplicità e riuscita perfetta.
Tuki nel suo post racconta di come ha riadattato la ricetta di Fanny, che a sua volta aveva un po’ trasformato quella originale. Tutti qui a casa Comida hanno gradito molto la riduzione dello zucchero che Tuki ha apportato.

Io ho usato il lievito di birra fresco, ma si può usare anche il lievito secco. Dato che casa mia è un po’ fredda, ho fatto fare l’ultima lievitazione in forno a 25-30°C.
Domanda: si può fare con la pasta madre? La risposta è YES!
Parola di Consy, maestra di lievito madre, che ha provato con successo modificando la ricetta. Chissà se tra i suoi impegni troverà il tempo per scrivere un post a riguardo.

Ma la ricetta? Eccola!

Brioche senza impasto.
adattata (con qualche modifica) dalla versione di Tuki,
adattata a sua volta (con qualche modifica) da Five-minute bread di J. Hertzberg e Z. Francois

Ingredienti per stampo rettangolare da plumcake lungo 30 cm:
250 g di farina Manitoba
75 g di acqua tiepida
11 g di lievito fresco
50 g di zucchero o di miele liquido
2 uova a temperatura ambiente
100 g di burro, sciolto a bagnomaria e fatto raffreddare
1 pizzico di sale

per guarnire:
un tuorlo
un cucchiaio di latte
granella di zucchero

Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida.
In una ciotola raccogliere tutti gli ingredienti, evitando di far entrare in contatto sale e lievito. Mescolare fino a ottenere un impasto omogeneo.
Coprire la ciotola con una pellicola per alimenti e lasciare lievitare per 2 ore.
Trasferire la ciotola coperta in frigorifero e lasciare riposare per un minimo di 24 ore fino a un massimo di 5 giorni.
Estrarre l’impasto dal frigorifero, modellare la pasta a forma di treccia.
Trasferire la treccia in uno stampo rettangolare da plumcake lungo 30 cm rivestito di carta da forno. Lasciare lievitare in ambiente caldo per un paio di ore.
Riscaldare il forno a 180°C.
In una ciotolina sbattere il tuorlo con il latte e spennellare la superficie della treccia. Cospargere di granella di zucchero e infornare a 180°C per 25-30 minuti, fino a raggiungere una doratura ottimale.

Comments

42 Responses to “No Knead Pan Brioche – Pan brioche senza impasto”
  1. E’ gia’ in stampa…
    ;-)

  2. No, vabbeh, è una splendida idea questa! La devo assolutamente provare.. tanto mica c’è nulla da fare!! ;D Grazie davvero…. un abbraccio!!

  3. fantastica! bisogna solo avere la pazienza di aspettare qualche giorno o la lungimiranza di portarsi avanti :) ciao!!!

  4. un ritorno con i fiocchi! wow che ricetta! me piasce me piasce! ciao!

  5. Grande Elena! Non vedevo l’ora di leggere un tuo nuovo post e con l’occasione ti invito a visitare il mio blog (tutto ancora in elaborazione ma funzionante)… indovina un po’ chi sono? ;-) Besos e spero di vederti prestooooo! Bacioni anche al piccolo, splendido e buonissimo Matteo!

    • @zonzolando non mi serve andare alla pagina per indovinare chi sei :)
      Che piacere leggerti e sapere che sei riuscita nel tuo progetto. Adesso vado a vedere, sono certa che il tuo sito sarà stupendo. Stiamo bene e ti aspettiamo. Vieni a trovarci!

  6. Appena ho visto il post di Tuky non ho resistito e l’ho provata! E’ una ricetta che dà una grandissima soddisfazione e inoltre non richiede le acrobazie con la pentola calda, come il NoKneadBread, per le quali non sono molto portata :o)

    Sono felice di ri-leggerti!
    Simona

  7. Grande Elenita! Questa va in fabbricazione domani sera, così è pronta per la colazione della prossima settimana, che mi son stufata di queste beschuit (fette biscottate olandesi) color e sapor cartone!
    Un bacio!

    • @MarinaV Dai! Mmi mancano i beschiut con tutti i semini! E il Vla :) Btw questa brioche piacerà anche a Rudy, ne sono certa.

  8. Bravissima e veramente interessante come “non” lavorazione, ho fatto giusto domenica il tuo pane “No Knead” risultato buonissimo quindi non mi resta che fare quanto prima anche questa buonissimo pan brioche dall’aspetto così invitante

    un salutoni a te e ai tuoi tesori
    Manu

    • @Manu63 Grazie mille Manu. E sono felice che il no knead bread ti abbia dato soddisfazione. Dimmi poi come ti sei trovata con questa brioche!

  9. riproverò, avevo provato ma avevo dimenticato di mettere la pellicola ho praticamente ottenuto un mattone, che comunque caparbiamente ho cotto…e dato al cane!

  10. Carissima Elena,
    Tantissime congratulazioni per l’arrivo del piccolo Matteo (magari un giorno non molto lontanto si incontrera`con la mia piccola Isabella).
    Che dire di questo post..stupendo..considerato il tempo rimasto a disposizione per cucinare ultimamente andra`subito nella lista delle ricette da fare subito.
    Un bacione grande a tutta la famiglia!!

    • @Ilaria Ho visto sul tuo blog l’immagine della tua Isabella (che è nata 2 giorni prima di me!), complimenti, è uno splendore. Per il poco tempo che abbiamo con i piccini questa ricetta è una manna dal cielo, fammi sapere quando l’hai provata!

  11. Che bello Comida!
    Rileggerti e con questa magnifica ricetta! La provo subitissimo nel we!
    Ciao,
    Laura

    • supersofia says

      esatto!! bello rileggerti, ti aspettavo.
      sono ancora in attesa di provare il panone, metto in coda la briosc, oppure no e me la preparto per prima?
      s.

    • @Laura sono contenta che tu voglia provare nel we!

  12. Carissima Elena, è un vero piacere leggerti! Ringraziamo innanzitutto Matteo che ci ha concesso qualche minuto del tuo tempo :-DDDD
    Un caro saluto a te e a tutta la famiglia
    ps: la ricetta è perfetta per accontentare mio marito che adora le fettine di pan brioche!

    • @twostella Matteo è un brigante, si fa perdonare tutti gli strilli che fa con dei sorrisi ammalianti! Seguo senza commentare i tuoi post, meravigliosi!

  13. l’aspetto è meravilgioso, annoto subito la ricetta! grazie per questa meravilgia io adoro le brioche :P

    • @Gio Sia a Marco, sia a me è sembrata migliore, come resa finale, del No Knead Bread. Prova e poi mi dici.

  14. Scusate, io non riesco a trovare la ricetta :-(
    Non posso fare a meno di provare a farla!!!!

    • Eccola
      Brioche senza impasto.
      adattata (con qualche modifica) dalla versione di Tuki,
      adattata a sua volta (con qualche modifica) da Five-minute bread di J. Hertzberg e Z. Francois

      Ingredienti per stampo rettangolare da plumcake lungo 30 cm:
      250 g di farina Manitoba
      75 g di acqua tiepida
      11 g di lievito fresco
      50 g di zucchero o di miele liquido
      2 uova a temperatura ambiente
      100 g di burro, sciolto a bagnomaria e fatto raffreddare
      1 pizzico di sale

      per guarnire:
      un tuorlo
      un cucchiaio di latte
      granella di zucchero

      Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida.
      In una ciotola raccogliere tutti gli ingredienti, evitando di far entrare in contatto sale e lievito. Mescolare fino a ottenere un impasto omogeneo.
      Coprire la ciotola con una pellicola per alimenti e lasciare lievitare per 2 ore.
      Trasferire la ciotola coperta in frigorifero e lasciare riposare per un minimo di 24 ore fino a un massimo di 5 giorni.
      Estrarre l’impasto dal frigorifero, modellare la pasta a forma di treccia.
      Trasferire la treccia in uno stampo rettangolare da plumcake lungo 30 cm rivestito di carta da forno. Lasciare lievitare in ambiente caldo per un paio di ore.
      Riscaldare il forno a 180°C.
      In una ciotolina sbattere il tuorlo con il latte e spennellare la superficie della treccia. Cospargere di granella di zucchero e infornare a 180°C per 25-30 minuti, fino a raggiungere una doratura ottimale.

  15. Debbo provarla! Grazie del’idea!

  16. devo provare a faro, perchè il risultato a vedere le foto sembra perfetto, me lo vedo già domenica mattina sul tavolo della cucina illuminata.. per il brunch…

  17. noooooo Elena, volevo prepararla ieri per il rientro del maritino dal viaggio di lavoro, ma me ne sono dimenticata!…ma ora mi metto subito a impastare!!!! baci!

  18. il mio stampo -appena comprato e da innaugurare proprio con questa ricetta- è 25 x 11…va bene lo stesso? io ci provo, al max sarà un po’ più cicciottello in alto!!! grazie Elena!

    • @Federica prova, non dovrebbe essere la fine del mondo. Fammi sapere! Buon we!

  19. Ciao Elena sono Anna, ho letto su http://www.fragolelimone.com/2011/12/pan-brioche-senza-impasto-non-solo-e.html qualcuno chiedeva se si poteva sostituire 100 gr di burro con l’olio, la risposta è stata 80 gr di burro e 20 gr di acqua cosa ne pensi si può fare?

    • @anna Dovrei provare per dare una risposta. Ma ho qualche dubbio sulla buona riuscita. Però, ripeto, dovrei provare.

  20. provata!! fantastica ricetta, grazie!! e visto che la prima volta è andata così bene, la seconda ho provato a farlo negli stampi dei muffin e in alcuni ho messo cioccolata fondente in altri uvetta…gnam gnam!!!

    • @Liz Sono felice che gli esiti ti abbiano soddisfatta. E la tua variante mi sembra molto, molto interessante!

  21. Cara Elena,
    invogliata dalla foto ho provato subito la tua ricetta. Il risutato è stato buono, per quanto dalla tua foto mi pare che la tua sia straordinariamente più soffice.
    Dopo il riposo in frigo l’impasto si compatta un po’ ma comunque non mi pare abbia la consistenza giusta per maneggiarlo e formare una treccia… tu come hai fatto?
    Il gusto comunque è ottimo, grazie per l’idea!

  22. Emanuele says

    Provata, purtroppo senza la manitoba che qui in Francia é introvabile. Il risultato é comunque ottimo, e il rapporto qualità/sforzo imparabile!
    La rifaro’ , grazie mille della ricetta.

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes