ComidaDeMama

October 26th, 2011 by Elena

Torta di pasta fillo, peperoni arrosto e chèvre


Ho fatto la pasta fillo (o phyllo, oppure filo) a mano!
Ok Comida, ma come si usa? In tanti modi, sia per preparazioni salate, sia per quelle dolci.
Börek, spanakopita, baklava: sono i primi tre nomi di preparazioni tradizionali che associo alla pasta fillo. Nomi che si perdono nella notte dei tempi e che attraversano i Balcani e il Medio Oriente.

Purtroppo in Italia non si compera già pronta fresca, dal panettiere. Ma in commercio si trova surgelata in comodi fogli rettangolari e va bene così.

Con un foglio unico di pasta fillo si possono creare dei triangoli o dei ‘sigari’, farciti a seconda dei vostri gusti.

Più fogli sovrapposti, spennellati uno a uno con copioso olio o burro fuso, creano dei tortini millefoglie spettacolari. A forma di strudel, di pie; in porzioni individuali o in una intera.

Oppure, gli stessi fogli sovrapposti possono coprire delle mini cocotte colme di zuppa, di fonduta e verdure al vapore o di qualche buon stufato. Non c’è limite alla fantasia.

Come ricorda Maite nel suo Elogio della Pasta Fillo, è preferibile scegliere ripieni non troppo umidi. E ricordare di non utilizzare alte temperature per la cottura.

Alcune delle mie combinazioni preferite:
- Feta, spinaci bolliti (ben strizzati!), uovo, soffritto di cipolle, rosmarino e origano.
- Carne macinata di manzo, copiose cipolle caramellate (in estate, anche zucchine arrosto), cumino, curcuma, cannella, sale, pepe.
- Patate bollite e schiacciate, caprino, aglio e menta (più o meno lo stesso ripieno dei Sa Coccoi Prena ogliastrini)

In casa mia ho due appassionati di baklava con le noci. Dolci, troppo dolci per me, li preparo raramente.

Ieri avevo a disposizione qualche peperone arrosto e del buon chèvre. La pasta fillo preparata era sufficiente per coprire una tortiera rotonda, quattro fogli sotto, ripieno e quattro fogli sopra. Sempre generosamente spennellati di olio.

Avendo utilizzato la macchina per tirare la pasta (e avendo fotografato durante la preparazione – ho la macchina ancora infarinata di maizena!) ho ottenuto fogli non molto regolari.
Niente paura: li ho sovrapposti fino a coprire la mia tortiera e non c’è stato nessun problema.

Il risultato lo vedete nelle fotografie.
La ricetta la trovate qui di seguito.

Torta salata di pasta fillo, peperoni arrosto e chèvre.
Ingredienti per una tortiera da 24 cm di diametro:
8 fogli di pasta fillo (vedi ricetta)
4 falde di peperone arrosto, senza semi e senza pelle
150 g chèvre
sale
pepe
olio di oliva

Preriscaldare il forno a 160°C.
Oliare il fondo della tortiera.
Rivestire la tortiera con il primo foglio di pasta fillo, lasciando sporgere all’esterno la pasta in eccesso. Spennellare il primo foglio con olio e sovrapporre il secondo. Spennallare con olio e procedere fino al quarto foglio, sempre lasciando sporgere all’esterno la pasta in eccesso.
Con un asciugamano tamponare leggermente le falde di peperone arrosto, per eliminare il liquido in eccesso. Posare sulla pasta le falde di peperone e lo chèvre tagliato a fettine. Aggiungere sale e pepe. Coprire il peperone e lo chèvre con i rimanenti quattro fogli di pasta fillo. Oliare con un pennello ogni strato di pasta, compreso quello finale.
Fare rientrare nella tortiera i lembi di pasta in eccesso, arrotolandoli leggermente su loro stessi.

Cuocere a 160°C per 20 minuti circa, oppure fino a che la pasta non assumerà un colore dorato.

Servire caldo, tiepido o a temperatura ambiente.
Il coltello migliore per tagliare questo tortino è quello seghettato che si usa per il pane.

Comments

32 Responses to “Torta di pasta fillo, peperoni arrosto e chèvre”
  1. carolina says

    Mamma mia che meraviglia! Tu sforni vere delizie!!!
    Questo tortino devo proprio provare a farlo, sarebbe ben gradito da noi tutti.
    Un caro saluto cara Elena e….alla prossima.
    Carolina

    • @carolina la cosa buona è che si può usare anche la phyllo surgelata. Ed è velocissima, come preparazione.

  2. che buona questa torta di pasta fillo, io adoro i peproni e lo chèvre!

  3. spettacolo. punto.

  4. ma che pazienza cara Elena, la foto é stupenda che mostra la consistenza sottile e perfetta della phillo, io la trovo fresca e non so’ se riuscirei a tanto impegno!!!!

    unsaluto caro!

    • @patrizia avevo un po’ di tempo e volevo provare. Non credo la farò spesso e la compererò fatta anche io. Però mi ha dato soddisfazione riuscirci. E Marta mi ha dato una gran mano.

  5. Che bella che è questa torta! La pasta fillo sarà la mia prossima sfida,mi segno la ricetta.grazie!

  6. Vedo che ti tieni occupata nell’attesa….
    vedi di concentrarti e di convincere il pupo che qui le cugi mi martellano continuamente con è nato? è nato?
    ovviamente vi aspettiamo
    saluti alla spilungona di casa e baci alla panza

  7. Se avevo qualche dubbio sul provare la pasta fillo, dopo aver visto questa delizia si sono sicuramente sciolti, mi sa che in questo weekend la provo e poi ti faccio sapere
    Ciao e buona giornata
    Manu

    ps: Elena scusa l’indiscrezione ma oggi verso le 12.05 eri al mercato con una tua amica in Via Esterle? Se si allora mi sa che ti ho superata, mi sono anche girata un paio di volte e volevo chiedertelo, ma ero in ritardo (mi stava già aspettando il dentista, non è sempre facile chiudere negozio prima delle 12.00) e nella titubanza non l’ho fatto, anche se poi mi sono data della sciocca. Mi dispiace molto dell’occasione mancata, ma spero ci sia la possibilità prima o poi di conoscerti
    Se invece non eri tu, scusa la divagazione ……. Buona giornata e ancora auguri

    • @Manu63 accidenti, ero io di sicuro! Dai che ci incontreremo presto, molto volentieri.

  8. ma che bella, mammamia che invidia di queste foto fantastiche! Per quanto mi riguarda.. diciamo che ci sto lavorando ..più che altro attendo impaziente il mio compleanno per lussureggiare con una macchina migliore di questa compatta sfigatella che non metterebbe a fuoco neanche in mano a Oliviero Toscani. Ancora complimenti ..fai venir voglia di impazzire appresso alla fillo! :-)

    • @Chiara@SaoComeSeFao troppo gentile. Ho fotografato molto velocemente, con una luce molto variabile e durante la realizzazione dei piatti, senza cavalletto. Non sottovalutare però le compatte, van benissimo!

  9. Tu sei di un altro pianeta!!!

  10. comida è grande, si sa, ma ha un jolly speciale nella manica.
    (nella manica?!) :-D

  11. che meraviglia…mi sa che ti devo frequentare di meno però, se no ingrasso di 100kg!!!….scherzo ovviamente, non intendo rinunciare alla tua splendida compagnia!
    …e bellissime come sempre le foto!!!
    ..mi sa che eravamo proprio noi le persone individuate da manu63 al mercato! ;p

    • @Federica Dai, che non ti ho più nutrita nei nostri ultimi incontri! Anzi, abbiamo camminato per km. :) Passa un ottimo fine settimana. Vi aspetto al Santa Chiara (questa volta non nel chiostro, ma in ospedale ^_^)

  12. ma allora nasce tra poco? e io continuo a non sapere nulla?
    uffauffa
    beh, ti auguro un parto veloce e indolore.
    e tanta serenità, ecco.
    ciao da tutti noi

    • @mammina non ci siamo mai, mai più sentite, è vero! Carissimi saluti alla tua famiglia.

  13. elena io ho un tuo cell ma non so se è giusto…tu i miei numeri dovresti averli…
    un bacione alla bimba del bicchiere di latte (ormai preadolescente)

    • @mammina ho cambiato numero tempo fa. Sui numeri tuoi non so bene, ci siamo sentite su skype le ultime volte. Ti saluto Marta!

  14. Ciao Comida..che meraviglia questa torta rustica con la pasta fillo homemade, ci proverò sicuramente, appena riesco a trovare un pomeriggio di tregua, perchè mi incuriosisce molto e ho segnato la tua ricetta…Tanti Auguri per il pancione=)) Lys

  15. Mi ispira molto :-)
    e che bello allora c’é un bimbo in arrivo???
    Che belle notizia Elena!!
    un abbraccio da Cuneo, Daniela

  16. What a fantastic looking torte. I could almost hear the crust crackling when I looked at the slice you photographed.This is my first visit to your blog, so I took some extra time to browse through your earlier posts. I’m so glad I did that. I love the food and recipes you share with your readers and I’ll definitely be back.I hope you have a great day. Blessings…Mary

  17. veramente suggestivo, le pieghe sono fantastiche…

  18. Ho saputo che è nato!
    Tanti auguri a tutti e 4! e un bacino speciale alla bambina con il bicchiere di latte che sono sicura gli farà da mammina!

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes