ComidaDeMama

October 5th, 2011 by Elena

(riso+zucchine+patate) = tiedda vegetariana

tiedda_03.JPG

Un pugno di riso, un paio di zucchine e tre patate. Con l’aiuto di sale, timo e un filo di olio il tutto si trasforma in un tortino da cuocere in forno. Facile, veloce e nutriente.
La tiedda è un piatto della tradizione pugliese, ci spiega la nostra amica di Squinzano (LE), fatto con riso, patate, cozze, prezzemolo e aglio. Una sera lo ha servito in questa versione vegetariana e ha conquistato Marta.

Sicuramente avere una buona mandolina per affettare le verdure facilita la vita e velocizza le operazioni. Marta si diverte molto ad aiutarmi a disporre le verdure a strati.
Fino a qualche settimana fa siamo riuscite ad avere le ultime zucchine della Val di Gresta, andando presto al mercato dei contadini.
E adesso che le zucchine non ci sono più? Useremo solo riso e patate, con il timo e le erbe aromatiche non più fresche ma essiccate. E sarà buonissimo lo stesso.

Prima della ricetta, qualche nota:
Quantità. Sono indicative, a noi piace molto così.
Però vi piacciono di più le zucchine? Aumentate le zucchine! Amate la menta? Mettete la menta! Volete finire con una deliziosa crosticina di patate? Finite con le patate!
Sale. Dipende molto dai vostri gusti.
Provate, provate e provate. Fino a che troverete, come noi, la quantità ideale.
L’ultimo strato. Non abbiate paura di sovrapporre troppo le verdure.
In cottura si ritireranno, quindi meglio abbondare.
Temperatura di servizio. E’ un tortino buono sia caldo, sia tiepido o a temperatura ambiente.
Se riuscite ad aspettare il giorno dopo, godrete ancora di più del gusto rilasciato dalle erbe aromatiche.

tiedda_02.JPG

Tiedda vegetariana
ingredienti per una tortiera da 26 cm:

80 g di riso basmati
2-3 zucchine di grandezza media
2-3 patate di media grandezza, possibilmente a pasta gialla
timo, origano, basilico a piacere – fresco o essiccato a seconda della stagione
qualche cucchiaio di pan grattato (optional)
olio
sale
acqua

Preriscaldare il forno a 200°C.
Far riposare il riso in una ciotola di acqua fredda per 30 minuti. Scolare e mettere da parte il riso.
Mondare le zucchine e sbucciare e lavare le patate. Affettare a rondelle sottili utilizzando una mandolina.
Ungere il fondo della tortiera con un filo di olio. Disporre un primo strato di zucchine, seguito da uno strato di patate. Cospargere con un pizzico abbondante di sale e di erbe aromatiche.
Con le mani bagnate distribuire il riso sullo strato di patate. Aggiungere un po’ di sale e aromi e procedere con strati successivi di zucchine e patate, poco sale ed erbe, fino a esaurimento delle verdure.
Versare sul tortino ottenuto un bicchiere di acqua fredda. L’acqua dovrà raggiungere almeno la metà dell’altezza del tortino, senza però sommergerlo. Condire l’ultimo strato con olio.

Infornare a 180°C per 20-25 minuti circa, verificando che la crosticina di verdura non diventi troppo scura. A metà cottura aggiungere il pan grattato.

Una volta sfornato lasciare leggermente intiepidire prima di portare in tavola.

tiedda04.JPG

Comments

26 Responses to “(riso+zucchine+patate) = tiedda vegetariana”
  1. Ma che bello leggerti! I gusti di Marta, che spaziano nelle cucone del mondo, mi sini sempre piaciuti, ed ora che so che ha amato la nostra patate riso e cozze, che dire? Mi sento onorata come se l’avessi cucinata io :))

  2. meraviglia! replicherò (anche questa) di sicuro.

  3. daniela ladiè says

    La mia costanza è stata premiata. Sono passata da te “ogni giorno”. Bentornata, mi sei mancata. Un abbraccio, daniela

  4. Che bello rilegerti! Questa tiella profuma di buono!!

  5. Benriletta! :)
    Non so perché, ma la tiedda mi è sempre parsa una di quelle cose semplicissime che nascondono invece mille insidie, dalla quantità del sale a quella dell’acqua, fino alla cottura. Credo sia giunta l’ora di provare, grazie :)

    • Alice, da quanto tempo non ci vediamo?
      Nessuna insidia nella ricetta:
      - Il sale è facile da dosare. Bastea seguire una volta la ricetta e decidere se aumentare o diminuire la volta dopo.
      - L’acqua non deve sommergere il tortino e la si vede benissimo lungo i bordi della tortiera.

      Dai, prova e poi mi dici!

  6. grazie per la ricetta!Ho fatto il tortino questa sera per cena:buonissimo.
    Ho messo erba cipollina,basilico e generosi pizzichi di un mix di spezie secche!
    nadia

    • Sono molto contenta. Proverò anche io la variante con l’erba cipollina, la trovo al mercato in questo momento. Grazie per il consiglio!

  7. Bellissima questa versione vegetariana, dal ritorno dalla Puglia abbiamo preparato quella tradizionale per una cena di fine estate ed è stata un successo. La cottura al forno del riso è stata per me una splendida scoperta! Felicissima di leggerti cara Comida!
    Fico&uva

    • Carissima, ho visto i tuoi post pugliesi e, mamma mia!, quanto è bella e grande la tua bimba! Bellissime fotografie e la ricetta della tiella tradizionale è molto molto appetitosa. A presto!

  8. Grazie Comida, cercavo proprio cosa fare per cena e mi imbatto in questa tua ricetta!
    Meraviglioso ho tutti gli ingradientei e non devo passare dal super!

  9. Visto che le tue ricette le proviamo sempre (la milanesa di melanzane ha fatto un successone!) uso le ultime zucchine dell’orto per provare la ricetta. Non ci crederai ma nelle Langhe sembra ancora estate, qualche foglia rossa e gialla tenta di far capire che siamo all’11 di ottobre, ma le temperature sono ancora da maniche corte!

    • Cara Twostella, anche mia mamma, che vive poco lontano da te, mi ha detto che il clima è molto caldo. Mi immagino la tua bellissima Langa piena di sole. Sono felice che la milanesa di melanzana sia piaciuta. Piace tanto anche a noi. Spero anche questo piatto vi piaccia. E’ molto molto semplice, ma con l’orto che hai basta aggiungere un po’ di erbe aromatiche et voilà!

  10. Daniela T says

    noooo! Per un pelo devo aspettare la prossima estate (devo resistere alla tentazione di comprare quelle certe zucchine sospette).

    • @Daniela, qui in Trentino siamo fortunati: i coltivatori, specialmente quelli che lavorano in Val di Gresta, hanno ancora qualche zucchina. Ma devo andare al mercato presto per trovarle. Le ‘zucchine bioniche’, son d’accordo con te, anche no.

  11. mi piace tantissimo la tajedda!!, mia zia la fa anche con le cozze!!

    • Il termine ‘tajedda’ suona molto bene. Prima o poi la faremo anche noi con le cozze, per ora vince Marta.

  12. replicare i gesti, clicare sul link e scoprire che questa volta sono rimasta indietro di un pochino è una grande sorpresa. e sto facendo il conto alla rovescia con te e quanto è bella Marta! abbracci.

    • Grazie Silvia, spero di scrivere sempre di più.

      Un abbraccio e grazie per il tifo :) ti faccio sapere appena arriva la creatura.

  13. come ” appena arriva la creatura? la sorella di marta? e noi non sappiamo niente?
    ti sei dimenticata di noi, lo sapevo.
    ecco.

  14. Vorresti inserire il mio link nel tuo sito ed io farò altrettanto http://www.cucinarecreare.it
    fammi sapere, buona giornata Anna

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes