ComidaDeMama

November 11th, 2010 by Elena

Buon San Martino!


stmartin_klein.JPG


Elf november is de dag
dat mijn lichtje, dat mijn lichtje
Elf november is de dag
dat mijn lichtje branden mag

Quando vivevo ad Amsterdam nella nostra via, la Nieuwendammerdijk, tutti i bambini si preparavano per una ronda notturna con le lampade, a bussare alle porte delle case. Nieuwendammerdjik è una vecchia diga su cui sono attestate delle bellissime case in legno del XVII alternate con altre più recenti in mattoni, ma non per questo meno affascinanti, in pieno stile Noord Holland. Immaginatevi quindi una via piene di casette ad un piano, massimo due, dalle finestre illuminate di candele e un gruppo di zazzere bionde tutte contente di poter girare con le lanterne e riempire le loro borse di dolci e mandarini.
Qui a Trento i nostri amici tedeschi, organizzano ogni anno un’escursione con lanterne in un parco della città. I bambini e i genitori camminano in mezzo agli alberi cantando:

Laterne, Laterne, Sonne Mond und Sterne!
Brenne auf mein Licht, brenne auf mein Licht,
aber nur mein Liebe Laterne nicht!

E poi si bevono litri e litri di té bollente e speziato.
E a proposito di Germania, ve lo ricordate lo strepitoso post scritto da Alex sull’oca di San Martino ?
Quanto mi farebbe piacere finire la passeggiata con le lanterne con una cena corroborante alla Weinstube Wolfgang Bauer!

Credits
Immagine iniziale via http://www.pinkelotje.nl/sintmaarten.html

Comments

12 Responses to “Buon San Martino!”
  1. Ciao Elena,
    proprio stamattina ho postato su sint Maarten…che bella festa qui, no?! Io e billa siamo pronte per il lampionnenoptocht! ;)

  2. ciao Elena, bella foto. oggi Emma farà la prima passeggiata con le lanterne della sua vita.
    per la precisione: “mein Liebe Laterne” -> “meine liebe Laterne”

  3. ma che bello.
    tu pensa, san martino è addirittura il nostro santo patrono: oggi infatti è festa e tutti in città sono a casa da scuola e dal lavoro. eppure perchè qui non si fa nulla di cos

  4. Ciao Elena,
    grazie per ricordare queste belle tradizioni.Che peccato che nelle grandi città (io vivo a Roma) non si festeggiano più e i bambini vengono travolti da eventi sempre + legati al consumo e all’acquisto.
    Io oggi farò le frittelle ( sfincie, siciliane) al miele.
    E voi, cosa cucinate di tipico?

  5. Se sapessi che tempaccio c’è da oggi pomeriggio qui… stanotte ci sarà la prima tempesta di novembre, stato di allerta.
    Poveri bambini con i loro lampioncini!
    Un abbraccio ventoso,
    Marina

  6. che belle quest tradizioni! E un bel the caldo e aromatico lo berrei proprio..qui a Roma stamattina ha piovuto tanto e mi son presa un bel raffreddore..se ti va dai un occhiata al mio contest http://ilpomodorosso.blogspot.com/

  7. poi però nel momento in cui hbo ;parcheggiato davanti casa delle amichette con cui ci eravamo dati appuntamento il vento è calato, la pioggia ha smesso e adesso stanno a letto in fibrillazione da glucosio e col cavolo che dormono.

  8. Qui a Genova, niente lanterne, canti e zazzerine bionde (che meraviglia!). Ma oggi un cielo benevolo, un sole tiepido, un po’ timido, una goccia di tepore…
    Bello.

  9. Ciao, che bel blog che hai qui, tornero’ di sicuro, metterai le foto dei mercatini di Natale???
    Mi mancano queste cose del Natale, e la neve.
    ciao
    Alessandra

  10. grazie elena delle belle cose che scrivi.
    ieri chiara e’ andata a scuola con le nespole selvatiche (i puciu ed san martin) avvolti nella paglia per mostrare alle sue maestre le usanze piemontesi.
    e’cosi bello tramandare ai nostri piccoli le usanze e tradizioni di un tempo

  11. Non ci crederai, cara Elena, ma non avevo mai sentito parlare di questa festa. Che storia interessante!

  12. questa foto la porto nel cuore anche perchè marta era piccina e le lanterne hanno il visetto di Miffy e lo sai che qui ci piace Dick Bruna…
    baci a voi trentine garibaldine trullalà! e al wise, ovviamente.

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes