ComidaDeMama

December 6th, 2009 by Elena

Comidademama su Repubblica, grazie a voi!

comida_repubblica.jpg

“La Repubblica, Domenica 8 novembre 2009. pag 46-47
“Ricette Blog. Il pranzo è servito… Su Internet.” Di Licia Granello.

Quando Licia Granello mi ha scritto un’email per chiedermi l’immagine della home page di comidademama non immaginavo di finire sulla pagina domenicale curata da lei, I Sapori di La Repubblica. Ha risposto a ogni mia domanda a giro di posta, gentilissima e spiritosa e, con un ritardo epico rispetto alla pubblicazione dell’articolo, festeggio con tutti voi.
Ciascuno con la propria manciata di centimetriquadri di logo e nome del sito, breve profilo, foto e descrizione della ricetta, sono in ottima compagnia. Sandra, Giallozafferano, papero giallo, Il Cavoletto di Bruxelles, Gambero Rosso, L’Espresso Food&Wine, Il Pranzo di Babette, chef di cucina magazine, La Cucina Italiana.

E non è finita! Il 26 novembre su L’Espresso Food&Wine scrive a proposito di dei risultati ottenuti dalla società di analisi e ricerche Nielsen, nell’ambito dell’indagine “Il web dei golosi”:
“I siti punto di riferimento, secondo le rilevazioni della Nielsen, sono cookaround.com con oltre 814 mila utenti unici al mese, seguito da giallozafferano.it (626 mila contatti unici al mese), e cucinare.meglio.it (500mila contatti unici). Poi, in ordine sparso, i blog culto per le ricette, come un tocco di zenzero, cavoletto di bruxelles, il pranzo di babette, fienile in fermento, comidademama, e quelli più focalizzati su ristoranti, attualità, discussioni come dissapore, papero giallo, cibario, marchidigola, kelablu, lucianopignataro, chef di cucina magazine, gamberososso.”

Di nuovo comidademama! Devo scannerizzare meglio questo articolo e metterlo insieme all’approfondimento che Vita Trentina ha dedicato al film Julie&Julia e a comidademama, il lunedì 9 novembre. Parlando di foodblog ho citato tanti di voi, lettori e blogger, mi sembrava di parlare di amici lasciati il giorno prima. E invece vivete a centinaia di Km lontani da me.

E vi volevo ringraziare.
Ma proprio tanto.

Al sondaggio Nielsen non importa se declino le proposte dei SEO per essere indicizzata più alta sui motori di ricerca e che spesso ho preso decisioni decisamente controproducenti dal punto di vista commerciale e promozionale, per evitare che leggendo un mio post voi vi chiediate: “Ma comidademama scrive di questo prodotto/argomento perchè le piace sinceramente o perchè ha un suo tornaconto?”

Per il sondaggio Nielsen comidademama è un mucchietto di statistiche. Tanto al giorno, tanto al mese, dati oggettivi.

Il sondaggio Nielsen, però, in qualche maniera rileva che i vostri commenti su comidademama, le email con le domande che mi fate ( e scusate se a volte ci metto un momento a rispondere, ma siete tanti e il tempo è pochissimo), i contributi su facebook e su friendfeed, twitter, flickr, le telefonate e gli incontri che ogni tanto si riescono a organizzare nutrono e stimolano, rendono vitali i nostri scambi e i contenuti di comidademama.

La vostra frequentazione di comidademama ha fatto sì che fossi con così tanta bella compagnia in un quotidiano nazionale, facendomi fare, letteralmente, i salti di gioia.
E chiamare mia mamma al telefono e dirle :”Mamma sono su un quotidiano nazionale!”
Son cose.

Condividere i contenuti che trovo interessanti senza di voi sarebbe inimmaginabile.
In questi sei anni ho pensato più volte di smettere di scrivere, ma l’idea di perdere il filo con alcuni di voi, lettori veterani e nuovi amici, mi ha fatto andare avanti.
Quindi grazie, di cuore.

Noi partiamo, con un pacco di margherite di stresa, per Firenze e spero di proseguire le scoperte fatte quest’estate.

Mercoledì avrò ospiti su comidademama Hildegard e Nicole Schubert, mamma e figlia, alle prese con la cottura di tredici tipi differenti di biscotti di Natale. Dalla Germania a noi qui di comidademama, passando per una cucina con un grande forno professionale qui a Trento.
Ogni anno i loro amici ricevono dei sacchetti profumatissimi e colorati con la migliore selezione.

E finalmente riuscirò a completare il post di quando sono stata invitata nella strepitosa cucina di cookingshop con Virginia Spilucchino, Claudia Castaldi, Isafragola, la strepitosa Silvia e Lorella. E’ la prima volta accetto di partecipare a questo tipo di attività ed è stato molto interessante.

Vi auguro un buon ponte dell’Immacolata.
E grazie ancora.

Comments

25 Responses to “Comidademama su Repubblica, grazie a voi!”
  1. Wuaw! Sono davvero contenta per te! Te lo meriti tutto questo! Buon ponte, Elena!

  2. grazie a te, Elena

  3. Cara Elena, non potevi scrivere di meglio. Non ho parole – è per cose cos

  4. sento sinceramente di ringraziarti io, perchè ogni giorno, da 6 anni, dai un vero contributo alla gastronomia sul web, e senza di te non ci si divertirebbe affatto e non ci si arricchirebbe, come invece accade ogni volta che si legge un tuo post. Sai presentare nuove ricette o nuove notizie curiose di cibo con spessore, sempre senza banalità, e cose per me molto rara sempre senza crogiolarti in pose vuote e mediocri. Grazie Elena, grazie di esserci, io ho imparato e imparo sempre da te. Baci, buona Firenze e buon ponte!

  5. Complimenti Elena, sei grande, grandissima, ti sei guadagnata e meritata tutto. Grazie a te, per esserci e per non aver mai smesso di scrivere e per continuare a condividere con noi questa tua bellissima esperienza di vita. Sono a Venezia, un bacio grande.

  6. Ma bravissima, queste si che sono soddisfazioni (magari più per tua madre, poi, che, conoscendoti, per te ).
    Non ti azzardare mai a smettere di scrivere, intesi? Perché so che a te piace soprattutto fare le cose e lavorare con le persone, ma ci vuole una documentazione per ricordarci tutto e il tuo blog è bellissimo proprio per questo, per le persone che lo animano, prima che per i dati tecnici.
    E fossi in te non mi stresserei più di tanto neanche per il sospetto di tornaconto che potresti suscitere.

  7. Ma bello! E meritatissimo. Un abbraccio abbraccioso
    ps: oggi era da noi Elena/Twostella e ti abbiamo pensata ;-)

  8. non so se posso considerarmi una veterana ma comida ed elena nel tempo per me si son fuse in una persona sola perchè l’

  9. Strepitoso!!! Avrei un sacco di cose da dire per commentare con gioia questo post :-) Ma il succo di tutto il mio ragionamento si sintetizza con Comida de mama è Elena e Elena è Comida de mama, ovvero l’autenticità e l’originalità dell’autrice rendono il blog crocevia del mondo dove molti di noi hanno piacere di tornare e ritornare per ispirarsi ed emozionarsi.
    Baci

  10. certo però che sei….e dirlo prima? io le foto del cookingshop le ho già viste da Tappano, chè se aspetto te…faccio notte! ciao, brava, complimenti al tuo futuro di foodblogger (che attualmente sono ricercatissimi).

  11. Complimenti, di cuore!! :)

  12. Elena! Che bello quando torni dopo un po’ che non ti si legge. Ti facevo la posta e quasi quasi stavo per scriverti, ma poi mi dico che sei presissima e aspetto i tuoi post. Sono contenta dei tuoi successi, te li meriti tutti, come per il plauso di Napolitano al tuo festival. Sei brava e fai le cose con passione, e questo traspare quando ti vengo a trovare. E sono d’accordo con chi mi ha preceduto nei post per il discorso sul presentare prodotti commerciali su un blog. Esprimi un parere su qualcosa, nel bene e nel male, cosa c’è di strano? E’ un modo di condividere e si capisce benissimo chi lo fa per un secondo fine. La giornata da cooking shop è stata proprio intensa e anche la seconda puntata a cui non sei potuta venire: un sacco di dolci fantastici. Appena riesco metto foto online. Buon ponte, e come invisio chi mangerà le tue margherite!

  13. Elena, tesoro, il mio primo commento e’ sparito, boh! Complimenti ti sei guadagnata e meritata tutto. Non pensare mai di smettere di scrivere, guai a te, cosa ne sarebbe di noi!? grazie per esserci per condividere con noi questa parte della tua vita, cosi’ bella, cosi’ interessante, cosi…..Comidademama. Sono a Venezia, un bacio grande

  14. Kiara&giulia says

    Siamo felicissime per te… E quando vuoi c’è sempre una tazza di cioccolata calda che ti aspetta… ;-)

  15. bellissimo regalo di natale,no?
    sono curiosissima dei 13 tipi di biscotti di natale…attendo fiduciosa!

  16. Uauuuu Elena!!
    tanti tanti complimenti… tutti meritati!
    Un abbraccio forte,
    Ilaria

  17. Complimenti per i tuoi successi Elena!!
    Anche noi siamo stati a Firenze e domenica abbiamo fatto fare i biscottini di Natale ai bambini erano in sei! I nostri più i cugini ,non ti racconterò della cucina, ma i biscottini sono venuti benissimo.
    E sono quindi molto curiosa dei tredici tipi di biscotti di Natale, che spero tu ci racconterai.
    Un abbraccio,
    Chiara

  18. che soddisfazione!!!! i miei complimenti grande comodademama!!!! e meno male che non hai mai smesso di scrivere, ripeto sempre che sei una fonte geniale di ispirazione, senza esaurimento, e leggere ogni tuo post mi regala nuove idee speciali. (ormai io lo yogurt lo faccio sempre nel termos).
    un abbraccio

  19. grazie a te, inossidabile Comida, per insistere tenacemente, rinnovandoti ogni volta, senza banalità.
    baci

  20. siamo noi che ringraziamo te cara elena, con i tuoi racconti, i tuoi consigli e il tuo modo di presentarti, ci hai conquistati e oramai comidademama è per noi entrato in quei rituali che ti rilassano e ti concedono uno spazio nella vita, come un buon caffè o la lettura di un buon libro…
    grazie quindi a te.
    un abbraccio

  21. La cosa più bella è finire su un quotidiano nazionale e NON nelle pagine di cronaca nera!
    Complimenti da un tuo affezionato e soprattutto da uno dei tuoi più *vecchi* lettori.

  22. Eh, carissima Elena, la classe non è acqua!!
    I tuoi ringraziamenti confondono ma me li predo volentierissimo e anche io rilancio: grazie+++ a te Grande Comida!
    Auguri a tutti famigli compresi..naturlich!
    Mentre per il blog, già lo sai, egoisticamente.. lunga vita!!
    Nishanga

  23. oh mamma, e questo come mai l’avevo perso???
    COMPLIMENTISSIMI, SUPER STRA MERITATO ;

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes