ComidaDeMama

November 15th, 2009 by Elena

Il Marocco e l’India in tavola per Il Gioco degli Specchi

elena_mina.jpg

Tajine di manzo con prugne – e mandorle. Sullo sfondo un piatto di cous cous alle verdure.
E’ comidademama quella signora con la casacca rossa? Sì, è comidademama!

fotografia ©2009 Stefania Endrici

Ultimo post legato agli incontri gastronomici che ho organizzato nell’ambito del festival Il Gioco degli Specchi, festival che ha ottenuto il plauso del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
Due serate indimenticabili che coronano giorni faticosi di preparazione.
Abbiamo lavorato sodo, volontari e staff del festival. Abbiamo ricevuto applausi e sorrisi dai commensali.
Tutto lo staff dell’hotel America, insieme alla direttrice e i suoi due figli, ci hanno aiutati con una generosità rara. Grazie di cuore.
I menu di entrambe le serate li trovate qui di sotto. Intanto vi lascio con le immagini della preziosa e bravissima Stefania Endrici. Senza di lei non ce l’avrei mai fatta a documentare questo lavoro. Grazie anche a lei.
E grazie a voi che avete scritto nei commenti, che avete mandato email, sms e telefonate di incoraggiamento. E’ stato molto d’aiuto.

Intanto sto lavorando ad altri eventi, ad altri progetti. Mi riprometto di tenervi più aggiornati qui sul blog, dato che spesso mi scrivete email chiedendomi di farlo.

minate.jpg

Mina prepara il tè alla menta
fotografia ©2009 Stefania Endrici

Mina prepara il tè alla menta
fotografia ©2009 Stefania Endrici

Il Marocco in tavola.
Ringraziamo la nostra cuoca Mina Igli che ha scelto apposta per noi
alcuni dei piatti che tradizionalmente vengono consumati in Marocco.

Per incominciare

Salade jardiniere.
Un piatto ampio marocchino, che viene usato nelle feste e ritrovi di famiglia verrà passato di ospite in ospite.
Da qui potrete attingere a una selezione di verdure cucinate e aromatizzate in diversi modi, guarnite di riso.

Pane fatto in casa, a base di farina di semola, verrà servito.

I piatti principali

Poteva non mancare un sontuoso cous cous? Certamente no.
per gli amici vegetariani avremo una porzione generosa servita con verdure di stagione.

Il resto del cous cous sarà invece insaporito da carne di manzo.

Seguirà una tajine di manzo e prugne, uno stufato cotto lentamente in cui il sapore della frutta secca si amalgamerà con quello robusto della carne.

E per dolce

Oriba, dolci a base di mandorle e sesamo, fatti uno a uno a mano.
Oltre a oriba è stato servito una sorta di amaretto e delle crepes marocchine guarnite di composta di arancia amara.
Costa molto lavoro, ma Mina ha voluto assolutamente proporli.
Verranno accompagnati dal suo ottimo tè alla menta, che alcuni di voi hanno già apprezzato nella degustazione di giovedì scorso.

————————–

L’India in tavola
Ringraziamo il nostro cuoco John Salins che ha scelto apposta per noi
alcuni dei piatti che tradizionalmente vengono consumati in India.


Cena indiana, uno dei piatti preparati da John.
Ghee rice, gobi manchuri, curry di manzo, dal palak,
curry di ceci e curry di melanzane e sesamo. Strepitoso.
fotografia ©2009 Stefania Endrici

Per incominciare

Alu Bonda.
Alu in hindi vuole dire patata. Le patate, lesse e speziate vengono formate in focaccine e fatte dorare in olio.

Urid Vada
Urid è una delle molteplici varietà di lenticchie (dal) indiane. Verranno rinvenute in acqua per 24 ore e poi composte in una pastella densa, formate in rettangoli e fritte in olio.

Pakoda
Pakoda è un nome generico che indica una grande varietà di verdure impastellate in farina di ceci, acqua e spezie e poi fritte.
Per voi avremo un peperoncino dolce.

Questo tris molto gustoso (e completamente vegeratiano) sarà accompagnato da chutney di tamarindo e raita -salsa di yogurt)

Il piatto principale

Avremo un thaly. Thaly è un piatto che comporende molte pietanze tutte servite insieme.

Al centro
Ghee Rice, un riso basmati avvolto dal ghee (burro chiarificato, una delle forme più antiche di conservazione del burro) e speziato di chiodi di garofano e zafferano.

Intorno
Curry di manzo o, in alternativa per i vegetariani curry di ceci.
Curry di melanzane con sesamo
Ghobi manchuri, cavolfiori speziati e croccanti
DAl Palak, lenticchie e spinaci profumati di spezie

E per dolce

Un budino tradizionale indiano, al semolino con frutta secca
servito con del tè speziato.

Comments

30 Responses to “Il Marocco e l’India in tavola per Il Gioco degli Specchi”
  1. Mi hai dato tantissimi spunti per provare alcune delle ricette proposte. E mi sono tornati in mente i “tuoi” cavolfiori speziati e croccanti che da tempo ho sulla mia to-do-list. E mi interessano molto gli oriba.
    Ma tu sei riuscita a mangiare qualcosa o eri troppo presa? A me è capitato di contribuire ad un buffet per 200 persone e noi dell’organizzazione non siamo risciti a mangiare neanche un boccone :-)

  2. Sembra tutto fantastico … i cibi, l’atmosfera, gli insegnamenti. Che dire? Non c’ero, perciò grazie per aver condiviso questa esperienza che, si sente dalle tue parole, è stata meravigliosa!

  3. Beta grazie a voi per avermi sostenuto. Non sempre ho delle belle fotografie che documentano i miei lavori, non c’è tempo per farle e visto che stefania si è prestata ho pensato di condividere un po’ di quello che mi occupo nel mio lavoro con voi
    Alex se vuoi ti darò anche le ricette. E tutta la pasticceria marocchina merita di essere provata.
    Sull’assaggiare, dai, è andata bene. Quando cucinavo con GIgi lui prevedeva sempre una pausa per nutrirci anche perchè si lavorava giorni e giorni senza sosta (ehi! ma non è quello che abbiamo fatto?) .
    John mi ha fatto assaggiare ogni pietanza di step diversi per testare le spezie, dati gli anni di frequentazione di cucina indiana tramite le lezioni con Priya e la cucina abituale, un vero onore essere presa cos

  4. Ci sarà anche un’edizione 2010 del festival degli specchi, vero?

  5. lydia certo che ci sarà

  6. Amo particolarmente la cucina marocchina e quella indiana… Complimenti, deve essere stato sicuramente un evento bellissimo e caldo, è evidente da come lo racconti!

  7. Ho avuto il piacere di ospitare un amico indiano che cucinò per noi, per cui vedere questi piatti mi fa tornare alla luce dei buonissimi ricordi!

  8. che bellissima esperienza dev’essere stata! sono momenti di grande crescita culturale oltre che di divertimento e convivialità: complimenti e grazie per aver condiviso :D

  9. Bellissima l’ atmosfera, ottimo il menu. Quel piatto indiano con curry di verdure, potessi allungare la mano……… Ci regalerai anche qualche ricetta? Alu bonda, Pakoda, Thali vegetariano, budino di semolino…….

  10. carissima elena, questo reportge, tutti i post di questo Gioco degli specchi, tutto è stato magico, magnifico e mi ha fatto assaporare atmosfere di altri luoghi, ma traspare principalmente, ai miei occhi da profana, un grandissimo rispetto curiosità e fascino. Complimenti!! soprattutto per il plauso del presidente della repubblica, questo sicuramente è un grande onore che premia te e i tuoi collaboratori più di ogni altra cosa!!! sei veramente una gran persona!!!

  11. bello comida!
    s

  12. Brava tienici informate che mi diverto tanto… Gli ultimi progetti che mi dicevi mi incuriosiscono molto. Il posto di cui ti parlavo è qui: http://www.high-techmilano.com/hightech/servlet/SrvInvoker?template=capitolo&id_cap=26&id_cap_path=26
    Buonanotte

  13. ciao ely, ma le ricette dove le trovo? bacio

  14. che bella festa dev’essere stata!!! ti ho immaginata felice. Chè queste son soddisfazioni! come sta la piccola biondina? (p.s. sei un fuscello e sempre uguale…non passa il tempo per te…) baci a tutti e tre.

  15. Visitare il tuo blog è come viaggiare, è bello vedere questo scambio con le altre culture. Mi domandavo…dopo aver viaggiato tanto, per la cucina di tutti i giorni prepari piatti italiani o internazionali, scusami, sono curiosa vero? :))

  16. Brava anche per questo festival, per l’energia che ci metti, per tutte le esperienze che mi trasmetti, per le immagini e i ricordi, per la vita che trasuda dai tuoi post, per questo spazio tuo che sento anche un po’ come casa mia, quando ci vengo. Grazie.
    A presto
    Sabrine

  17. ti invidio moltissimooo!!

  18. Francesca says

    Ciao,
    ti volevo ringraziare, in quanto ti ho “rubato” (preso in prestito, via), la ricetta della schiacciata di patate. Semplicemente fenomenale!
    Ha avuto un successo strepitoso, per cui, GRAZIE!
    Splendido il blog e ancor di piu’ le ricette, complimenti.
    Ciao, Francesca

  19. Francesca says

    Dimenticavo…
    posto qui perché sulla pagina della ricetta “giusta” non riesco a postare :P…

  20. Che belle iniziative che riesci sempre a creare!
    Lo scambio culinario è una cosa che adoro, che rende vicini.
    Se posterai anche solo un po’ di ricette, farai apprezzare anche a chi non è potuto venire fino a Trento, cosa si è perso… magari riproducendolo in piccola parte a casa (anche se mancheranno l’atmosfera e gli incontri)
    grazie!

  21. Figo!!!
    L’evento, il titolo dell’evento e l’atmosfera tutta incluso il fine serata classico fatto di stanchezza, soddisfazione e di … stomaco vuoto.
    Brava per le scelte azzeccate e per la voglia che hai sempre di raccontarcele.
    ciao!

  22. cioa ely, ma le ricette dei piatti preparati dove le trovo???baci, irma

  23. irma carissima, appena me le danno le metto su comidademama. Venerd

  24. Bellissimo e interessantissimo!!! Grazie!!

  25. Ciao, scrivo qui anche se non è il posto giusto… volevo solo ringraziarti per aver suggerito l’acquisto di Falling Cloudberries… fenomenale! Devo dire che hai un gusto fantastico per i libri, trovo ogni tuo suggerimento molto prezioso.
    Grazie ancora :)

  26. I tuoi reportage mi hanno permesso di assaporare, almeno in parte, l’evento che dalle premesse mi era parso estremamente interessante.
    Sicuramente è costata molta fatica ma dagli scatti si apprezza anche la passione che vi ha animato :-)
    Rileggendo i menù la fantasia è stata abbondantemente stuzzicata … vediamo se il week end porterà alla luce qualche esperimento :-)

  27. meraviglioso! guarda Elena che sei proprio forte! grandissima!! :)

  28. Stavo perdendo questo post, Elena….un bel racconto fotografico piento di tantissimi spunti da approfondire, come quelli che sto trovando nel libro “il ragazzo giusto” (e che pero’ devo ricordarmi di annotare, per evitare di dover rileggere tutto il libro per ritrovarli :)
    Un abbraccio!

  29. io non ho ben capito che manifestazione sia, ma so che mi paicerebbe uns acco!

  30. Ciao Elena, ho letto il post un po’ in ritardo (vabbè, “meglio tardi, che mai”, come si dice). Ho letto qualcosa riguardo questo appuntamento culturale sul sito che hai linkato, e trovo che sia affascinante. Non sai quanto mi piacerebbe che qualcosa del genere venisse organizzato anche qui nella mia isola. Avrei voluto farti la stessa domanda di Irma, e sono contenta di leggere che presto le ricette saranno su Comidademama. Un abbraccio e buon proseguimento :)
    Barbara

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes