ComidaDeMama

October 12th, 2009 by Elena

Come sgusciare un uovo sodo in tre mosse

Dopo avere imparato da Chocolate&Zucchini a fare le uova sode perfette, dal tuorlo giallo brillante e cremoso eccoci a togliere il guscio in un colpo solo. Anzi in tre colpi.
Precisamente, uno sulla base e un altro sulla punta dell’uovo. Poi soffiando con forza dentro una delle due estremità l’uovo dovrebbe uscire con estrema facilità.
L’ho appena visto, segnalato da Lyonora su FriendFeed e ho messo sul fuoco il pentolino dell’acqua.
Dopo avere la mamma che fa le uova sode a forma di stella Marta crede che mi sia giocata tutte le cartucce sul tema. Forse a merenda riuscirò a sorprenderla.
[aggiornamento dopo avere provato] Funziona! Io ho dovuto soffiare almeno tre volte, lo ammetto. Avevo il timore di sparare un uovo sodo sulle piastrelle della cucina.
Ma una volta preso il coraggio ci sono riuscita. Marta era molto divertita, chissà cosa racconterà ai miei futuri nipotini.
“Mamma, mamma! raccontaci ancora di quella volta che nonna Comida trasformava le uova in stelle e le sgusciava soffiandoci forte dentro!! Dai, solo per la trecentocinquantesima voltaaa…”
Voi avete mai provato questa tecnica per sgusciare un uovo senza avere mille frammenti? Ne avete altre?

Comments

56 Responses to “Come sgusciare un uovo sodo in tre mosse”
  1. questa è una vera e propria arte, altro ché!:DD

  2. Pazzesco! Tra l’altro io non sono assolutamente in grado di sbucciare le uova sode: non so perchè, ma le rovino sempre tutte, irrimediabilmente.
    Adesso vado a far bollire qualche uovo e ci provo ;)

  3. Nooooooo! Fichissimo!!!

  4. prrrrrr non mi avrai.
    ;))))
    però ripensandoci in questi giorni di riposo forzato in cui la creatura prende a testate la porta per uscire potrebbero essere utili.

  5. Emanuele says

    Guarda, giusto ieri stavo imprecando sgusciando delle uova sode, e mi son detto : “Cavolo , ma ci sarà qualche trucco furbo su Internet?”. Eccolo! Grazie mille.

  6. FUNZIONA !! Io ho soffiato però tre volte, forse avevo paura di spararlo come un proiettile sulla parete.
    Emanuele guarda, telepatia! ma secondo me ci sono anche altri metodi. ma questo me lo tengo in serbo per gli amici di Marta quando vengono a cena, come gioco di prestigio.
    Enza aigacciù (come diceva Marta citando Frank Sinatra) ^_^ cerca di riposarti e ancora bella, bella bella nel ritratto de la Cucina di Calycanthus
    Virginia mi fa morire l’azzurrino e la musica
    mammafelice guarda, ho delle uova sode che mi si sono costellate di finissime scagliette di guscio che a morte se riuscivo a toglierle. Avevo un altro stratagemma, ma non me lo ricordo più. Questo era divertente e l’ho condiviso con voi.
    genny in effetti lo è. Molto divertente il video.

  7. Ve la ricordate Sabrina quando, nell’omonimo film, deve rompere un uovo con un colpo di polso?
    Vi ricordate che cosa combina?
    Ecco, se ci provassi io farei qualcosa del genere.
    Però posso sempre provare, le uova sode non sporcano molto…

  8. bellllllllllllllo!! Non mi piacciono le uova sode ma solo per provare qusto giochino le farei!!!ciao

  9. noooooooooooooo la pepi a pranzo ha mangiato uova… altrimenti ci avrei provato stasera stessa!

  10. mi chiedo ogni volta, ma come fai a trovare certe delizie!!! sei il mio mito, ormai lo yogurt è sempre nel termos,da ora in poi le mie uova saranno soffiate e non sgusciate!!!
    un abbraccio

  11. bellissimo……. :)
    domani: uova sode assolutamente!!!
    :)

  12. Ma dai… troppo forte! Da provare di sicuro… anzi da far provare… all’uomo di casa (che cos

  13. Il passaggio del soffio, mi sa tanto di magia :))

  14. hahaha… Io una volta ho provato ma non mi è riuscito… forse non sono stat abbastanza coraggiosa!

  15. iana non so, forse è la fortuna del principiante, ma è riuscito al terzo soffio. Devo allenarmi ^_____^
    lenny è un po’ più prosaico che magico. Io non ho amato molto toccare il guscio con le labbra, non mi piace la consistenza. Ma la soddisfazione di riuscirci al primo colpo, eh!
    Beta ottima idea!
    Margherita è divertente, soffia forte!
    kosenrufu mama facevo merenda a marta, su ff ho buttato l’occhio e ho trovato questa segnalazione. Ho messo su il pentolino dell’acqua e mentre bolliva ho scritto il post, che non era previsto di oggi dato che avevo scritto solamente ieri.
    Ho sgusciato l’uovo e ho scritto l’aggiornamento.
    tutto qui, nello spazio di una cottura d’uovo sodo :)
    cricri e vabbè farai la prossima settimana, è impagabile vedere le facce dei figli mentre si fanno esperimenti
    maia ma s

  16. Ne trovi sempre una più del diavolo, ma sei preziosissima;-) Buona serata!

  17. Marò, è utilissimo. tra l’altro ti ho detto che ho comprato i sushi molds solo per fare l’uovo sodo? L’unico in cui entra però è il fiore, ma ai ragazzi piace da matti. E adesso che ho risolto il problema sguscio, glielo farò molto spesso.

  18. Mai visto e mai pensato…lo devo proprio scrivere che ci proverò? :-)

  19. non vedo l’ora di provare!!!ma quanto mi piacciono questi trucchetti?

  20. Giò felice che ti piaccia la trovata
    Aiuolik sono contenta che ti sia piaciuta l’idea, fammi sapere!
    Mammamsterdam le mould me le ha prese una mia amica giapponese qualche tempo fa ma non l’ho ancora vista! Tu arriva per la presentazione che Ste procura le uova
    Dada una più di Pluto, eh. Ma no, è stato un caso, capitato accidentalmente nel quarto d’ora di merenda che ha marta

  21. Beh, questa è di nuovo una delle tue genialate che entreranno nella storia dei foodblog!! Proverò prossimamente perchè ho in programma di fare una zuppa di spinaci con l’uovo sodo. Ti farò sapere se mi parte l’uovo come un missile!
    Baci

  22. Succede sempre che se l’uovo lo devo lasciare intero, sgusciarlo è un tormento. Se invece lo devo tagliuzzare, si sguscia che è una meraviglia.
    Finalmente una tecnica che -so già- mi salverà!!!
    Grazie :)
    Consy

  23. WOW, questo metodo si’ che e’ veloce.
    Anche il mio babbo ci soffia dentro, ma diciamo che salta il passo 2, quindi l’uovo non viene soffiato fuori, ma lui si limita semplicemente a ‘crepare’ il guscio. Diciamo una via di mezzo…
    Ora, provero’ questa!
    Grazie!

  24. roberta says

    Ma è l’uovo di Colombo!
    Che battutaccia per un post del 12 ottobre…
    grazie delle dritte!
    roberta

  25. Geniale! Sono un disastro con le uova sode, le rompo sempre tutte… ci proverò, questa cosa ha un che di magico ;)

  26. Geniale!Proverò anche io,in caso negativo i miei bambini si divertiranno a cercare l’uovo sparato dalla mamma!

  27. chiara speriamo che tu riesca e che non debbano fare la caccia all’uovo spiaccicato!
    Camomilla spero proprio che tu riesca e che ti diverta
    Roberta Ma dai! Mica ci avevo fatto caso? Che coincidenza.
    Gaia in effetti quello è il principio.
    Consy questa coincidenza mi ricorda la Legge di Murphy :)
    Alex ho visto che molti la conoscevano, come tecnica. In ogni modo mi ha divertito tanto, come fare a non condividerla? La tua torta di mele è s t r e p i t o s a!

  28. no ma non ci posso credere!!!Stasera uovo sodo!!!

  29. giura? è fichissimo!

  30. ah ah ah!!!!
    Ci devo provare, tanto non ho ancora i testimoniiii!!! :))

  31. AHAHHAHAH!!! Lo provo questa sera di sicuro. Magica Elena!

  32. questi si che sono utili consigli, fantastico!!!!!! :-D

  33. Lisa grazie! io mi sono divertita tanto, a vedere la faccia di Marta meravigliata
    Ilaria mi manchi tantissimo!!! oggi ho visto il post di Bea sui campi di cranberries e mi sei venuta in mente tu. hai più visto Barbara R.?
    Elvira ti immagino nel segreto della cucina a soffiar uova :)
    Maite non si giura, chè non sta bene. Ma funziona!
    Marta dai! Soffia forte, mi raccomando!

  34. ahahahah proprio divertente questo metodo. Io cmq le uova sode le ho sempre sgusciate con le mani, ci metto magari 3 minuti invece di 1 ma non mi lamento :-)

  35. FrancescaV ho l’alibi di avere un’adorabile figlia da intrattenere all’ora di merenda, dato che non ha la TV un po’ di show non fa male. Ma tu riesci a non far disastri nel pelare le uova sode? Come fai?

  36. ahahah ma ci devo assolutamente provare! anche perché ogni volta ci metto una settimana a sbucciare l’ovetto :-|
    baci :D

  37. salsadisapa felicissima di sapere che ti piace questa tecnica. tra un po’ avrò tutti i bimbi del quartiere qui a merenda a vedere lo spettacolo !!! ^_________^

  38. giorgia says

    carissima una curiosita, si toglie solo il pezzetto di buccia o anche un po di bianco?

  39. giorgia, quando ho tolto il guscio alle due estremità un po’ di bianco è venuto via, ma pochissimo. Quindi non vale :)

  40. Certo che ci provo!!! Mi piace molto l’idea di essere ricordata dai miei futuri nipotini come quella che sgusciava le uova sode con un soffio..Queste son “magie;)))Grazie,
    Ornella

  41. penso che Marta sia molto fortunata ad avere una mamma Comida che si preoccupa di intrattenerla a merenda. Io non faccio nulla di soeciale, faccio tac tac come il tipo e poi le spelo con le dita :-) Buona serata cara!

  42. roberta says

    io ci provo stasera. mia mamma ha riso molto e ha detto che non mangerà piu uova sode in giro, fosse mai che nei ristoranti e bar usano tutti questo metodo…
    ciao da bologna
    roberta

  43. Idea super, video superdivertente, peccato che io e le uova abbiamo a very unfriendly relation: gia’ho difficolta’nel vederle-toccarle, figuriamoci poi la sola idea di appoggiarci le labbra. Pero’ posso far provare al mio dutchman. Elena, grande.

  44. barbara anche a me non ha fatto piacere il primo contatto labbra-guscio, ma poi ho dovuto soffiare fortissimo e ho perso i sensi ^_^ scherzo, maar dat is een perfetc klus voor jei man (‘nsomma, peggio che mai il mio olandese) Klus l’ho imparato per via di praxis, lo slogan era ” Elke klus is a PRAXIS klus” o no? ^_^
    roberta devono metterlo nei punti critici del HACCP: Il soffio a bocca delle uova! Io sono schizzinosa, molto meno da quando è nata Marta, still sverrei a vedere il cameriere soffiare ^__^
    Francesca vediamo cosa si ricorderà delle marachelle che facciamo insieme. Mia nonna dava fuoco a batuffoli di cotone imbevuti di eau de cologne, pensa!
    Usando la tua tecnica a volte, non sempre, mi rimangono i pezzettini e vado sotto il filo dell’acqua per toglierli
    Ornella se penso, mia nonna era del 1904. Io del 1971. cavoli. In ogni caso chissà cosa rimarrà ai nostri figli, oltre all’educazione, ovviamente. Penso alle memorie felici e scanzonate come questa che mi vorrebbe a fare schizzare uova a soffio, o a fare bolle di sapone giganti. Vedremo

  45. capsicum says

    mi ha insegnato mio padre quando ero più piccola di marta, credo, pensavo fosse una cosa che sapevano fare tutti, non mi è mai venuto in mente di insegnarlo ad altri che ai miei figli… uh, quante cose diamo per scontate. bacioni

  46. capsicum che bello vederti nei commenti! Come vedi qui si è aperto un blow-your-hard- boiled- egg- club, bellissimo.
    Bene, allora Marta ora lo sa come si fa, come quando eri piccina tu. Spero tu stia bene, alla prossima!

  47. Quando si dice “Un Blog di Servizio Pubblico” !!
    Questa è la cosa più utile che ho visto da moooolto tempo a questa parte. Ciao a tutti i tuoi!

  48. mi capita di dare una sbirciatina quando riesco al tuo blog, è speciale… e oggi con l’uovo a forma di stella mi sono sentita chiamata in causa… anche io l’ho fatto sett scorsa per la mia pupa. Quello sodo non l’ho ancora sperimentato (forse xché anche io non lo amo molto) ma ieri sera ho fatto una prova al forno con formaggio, uno spettacolo. Gonfio, gonfio con il formaggio che scoppiettava fuori, io che corro a prendere la macchina fotografica, ma troppo tardi, Alice aveva già puntellato la superficie:-)

  49. miralda (grazie di cuore) e come dare torto ad Alice? Se le si propone una meraviglia a forma di stella e fumante è impossibile che resista. Vengo a visitare il tuo blog.
    silvio eheheh, lo mettiamo nella sezione ‘come stupire i tuoi bambini ^_^

  50. E ti diro’ di piu’, il tormentone continua ancora, inesauribile”Elke klus is a PRAXIX klus”. Tu non hai idea di quale sia il livello del mio olandese, mi sono sempre rifiutata di parlarlo…….lascio a te i commenti, anzi forse non li voglio nemmeno sentire. un abbraccio
    (la mail ti e’ poi arrivata?, solo per sicurezza che io non l’ abbia mandata a altri)

  51. Dopo cinquanta e passa commenti che vuoi dire?
    La gratitudine per questo, quelo e quelaltro.. motivo và in overflowing ed il post mio di oggi è tutto tuo!
    Ciao!

  52. Nishanga grazie grazie e ancora grazie! Ho commentato da te.
    Barbara non ho ricevuto la email, ma guardo nello spam, just in case.
    Sull’olandese sai bene che non è questione di capacità o di scarsa volontà. E’ che in un paese come l’Olanda dove tutti parlano perfettamente almeno due lingue non abbiamo bisogno di sapere l’olandese per vivere.
    btw noi siamo messi cos

  53. Bellissimo, se non fosse mezzanotte metterei su il padellino anch’io. Ieri ho visto un contenitore strano al supermercato con su scritto Pinda qualcosa: burro di arachidi dall’Olanda. E ho sorriso pensando a Marta

  54. Credo che dopo questo post andremo tutti a comprare uova stile ‘panic-buy’!!
    Ho visto una mia amica, dopo aver fatto i primi due step del video, rotolare l’uovo sul tavolo esercitando una certa pressione con il palmo della mano, e quindi pelare l’uovo perfettamente, quasi come la buccia di un mandarino. Io non ci sono mai riuscita, la prima volta ho premuto troppo e l’uovo si e’ schiacciato, da quella volta non lo premo abbastanza e perdo tempo a pelarlo, ma almeno il bianco non si stacca! (questa tecninca suona molto piu’ difficile per iscritto, ma comunque niente a che vedere con le uova ‘soffiate’!)

  55. chiara tu npn ci credeai, ma anche io ho visto e fallito il sistema che descrivi. Siamo in due! Il soffiare è bello come fare le bolle di sapone giganti
    isafragola, pindakaas (che sarebbe l’omologo olandese di peanutbutteR) bello che ci pensi ;)

  56. giorgia says

    cara comida , volevo ringraziarti della compagnia che mi tieni, con intelligenza, ironia e quel sapere che rende le persone un po’ piu’ speciali… sei il primo blog che ho conosciuto, ma dopo aver tanto girato e rigirato alla fine sei la numero uno.

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes