ComidaDeMama

September 30th, 2009 by Elena

Comidademama a Trani

trani02.jpg

Dopo dieci anni torno a Trani. Questa volta senza fretta, senza cantieri da vedere e lavori da sbrigare. E ci porto Marco e Marta.
Perchè Trani è bella da strappare il cuore, ecco perchè.
Nel caso non vi bastasse questa spiegazione qui di seguito si trova qualche buona ragione per non lasciarsela sfuggire.
1. Libreria La Maria del Porto.

trani20.jpg
specchio_cover.gif trani30.jpg

Tanto per incominciare è una libreria con pianoforte.
La Maria del Porto nasce a Trani, nel giugno del 1993, da un desiderio: un luogo di aggregazione dove potersi incontrare, scambiare opinioni, costruire percorsi, elaborare idee in un ambiente caldo e accogliente. E per questo fin dall’inizio le si affianca il caffè con le torte fatte in casa, i tè e le tisane. E la sera le “letture al tegamino”: conversazioni intorno a un piatto fra buoni amici.
Un’idea di libreria propositiva, tesa inizialmente a far conoscere le piccole case editrici, ingiustamente fagocitate dalle grandi pur essendo caratterizzate mediamente da un’offerta qualitativamente più alta, che continuamente si aggiorna e si rinnova tenendo conto delle richieste della clientela, ma che non muta la sua impostazione di base. La letteratura di mare, i libri d’arte, quelli in lingua, la storia locale, lo spazio bambini.

trani23.jpg trani22.jpg

Nella sezione ragazzi ho avuto tra le mani un numero di UnduetreStella- Laboratorio di Carta.
Pagine pesanti di carta corposa. Bellissime illustrazioni, da inquadrare una volta letti e riletti i racconti.
Mai vista? Potete sfogliare on line tutti i numeri.
UnduetreStella è una rivista-laboratorio che raccoglie e pubblica testi e illustrazioni su un tema ogni volta diverso creando preziose monografie ispirate ai topos delle fiabe di tutti i tempi.
Alla fine di ogni numero è pubblicato il tema del prossimo. Chiunque abbia testi e/o illustrazioni inedite può proporli alla redazione e verranno selezionati.
Volevo scrivere un post a parte e dedicarlo alla creatività cobrizoperla, ma ho deciso di fare una segnalazione (sempre dedicata a lei e a tutti voi che disegnate e scrivete benissimo) qui vicino al pianoforte de La Maria del Porto.
La Maria del Porto
Porto di Trani
via Statuti Marittimi 42.
Trani

E-mail: info@lamariadelporto.it
Telefono libreria 0883.487829
Telefono associazione 0883.482966

2. Il porto

3. La Sinagoga e dintorni


Durante i giorni del mio viaggio ho seguito le tappe di Negba- Festival della Cultura Ebraica in Puglia nato in concomitanza della decima Giornata Europea della Cultura Ebraica. Negba nell’ebraico biblico significa verso Sud.
Il bar di Piazza Scolanova raccoglie una comidademama stravolta dal caldo, rinfrescandola con un miracoloso espressino freddo.
Davanti ai suoi occhi molte persone escono dalla Sinagoga alla fine di una funzione legata allo shabbat. Era da quando vivevo a Boston che non vedevo filatteri e kippah.
Il portale http://moked.it pubblica per l’occasione un giornale cartaceo da dove trovo notizie molto interessanti sulla comunità ebraica locale e italiana.
A pochi metri da noi la trattoria Da Miana, l’unica kasher, che nei giorni successivi avrebbe organizzato Beteavon! Pranzo e buffet di cucina kasher pugliese. Ho cercato delle documentazioni scritte da aggiungere alla mia collezione di libri sull’argomento e per aiutare Annalibera nel suo progetto, ma senza risultato.

4. La Cattedrale l’ho detta?

Troppa la luce per fotografarla da ogni angolazione. Meravigliosa. Dieci anni fa mi sono commossa nel vederla per la prima volta.

5. La luce.

Letteralmente abbacinante. Da far impallidire Hopper.
6. E poi ci sarebbero certe focacce strepitose, farcite con cipolla, uvette e pinoli.

… come niente foto?

Comments

41 Responses to “Comidademama a Trani”
  1. Che belle foto, si può quasi respirare l’aria buona di Trani. Il paesaggio mi ricorda un po’ Ortigia, dove ho trascorso un tiepido weekend di febbraio.
    Se prepari quelle buone focacce fai un bel reportage per noi eh!
    Un abbraccio da Tokyo
    KK

  2. Che meraviglia … ancora una volta devo ringraziarti per avermi fatto viaggiare … con la fantasia. Bellissima scoperta la rivista che segnali, devo andarmela a guardare con calma. Baci e buona giornata
    (p.s.: ieri sera abbiamo provato le fettine di mela con il burro d’arachidi. Deliziose! Mi sa che finirà molto presto… ;-D )

  3. Ho trascorso 15 splendidid giorni in Puglia, l’ agosto scorso, e queste tue foto mi hanno ricordato la luce accecante, i colori precisi, la bellezza sfolgorante, la raffinata semplicità di quella terra bellissima. Grazie. Patrizia

  4. CHE NOSTALGIA DI PUGLIA….
    LA LIBRERIA è UN SOGNO!

  5. Trani, meravigliosa. La luce è pazzesca, ricordo la fatica nel fotografare praticamente qualsiasi cosa, il bianco della pietra abbagliante, e il cielo di un blu da commuovere.

  6. Non ci sono mai stata a Trani ma dalle foto foto posso solo immaginare il paesaggio tutt’intorno… Sono della costiera amalfitana emigrata al nord,e dalle tue foto sembra un po di vedere i vicoli della mia terra,queste stradine strette dove ci si trovano i negozietti tipici e ci si trovano prelibatezze da mangiare anche su una semplice bancarella,perchè il gusto nelle cose molte volte ce l’ho mette la passione!!! Bellissimo reportage.

  7. Bellissimi scatti, Elena…mi viene una voglia di viaggio incredibile quando vedo certi scorci. Molto caratteristica, genuina come città…oddio, non ti perdonerò tanto facilmente il mancato scatto di quella focaccia da sturbo..o forse s

  8. Ma che belle :)
    Ci sono molte città in Italia, poco conosciute (almeno da me) e ricche di piccoli tesori. Trani sembra una di queste!
    Grazie anche per la segnalazione di “unduetrestella”… davvero bella, non la conoscevo!
    HO deciso di linkare il tuo blog sul mio… spero non ti dispiaccia :)
    Ciao

  9. Incantevole e la libreria in particolare è un luogo dell’animo!
    E’ da tempo immemore che progetto un viaggio a Trani, dove vivono dei mie amici e ho gradito molto le tue “anticipazioni”.
    Ciao

  10. Una citta’ da visitare, non appena la Puglia ci accogliera’.. magari presto, chissa’?
    Si sente il profumo del sole!
    Grazie per tutte le info. Vado subito a vedere unduetrestella..
    Buona giornata

  11. La Puglia mi affascina sempre di più e queste tue foto non fanno altro che aumentare la voglia di visitarla al più presto
    Grazie per la segnalazione della rivista, davvero molto interessante
    Un bacione
    fra

  12. Questo post e le tue immagini sono rifocillanti. La luce, è proprio la luce che più mi colpisce. E il bianco e l’azzurro.
    Un abbraccio

  13. Siamo appena tornati da vacanze in Puglia e gia` mi manca che nostalgia soprattutto delle focacce!
    buna giornata
    Francesca

  14. grazie davvero, Elena.
    la puglia poi (anche se la conosco ancora davvero poco) fa parte ormai del mio cuore: mio marito è per metà pugliese!
    ;-)

  15. cobrizo prego! Vai a Trani allora prima o poi (di che parte della Puglia è originario tuo marito?)
    francesca in effetti erano ottime. E anche il pane era stupendo. Dove sei stata di bello?
    Alex ti ho pensata verso le 4.30 am, insonne nuovamente io. Ho immaginato che ti saresti svegliata dopo poco e che avresti letto questo post sorridendo.
    Fra, Ma prego. Io ero sicura che voi animi creativi l’avreste trovata interessante. Mi piace questa idea di chi pubblica di non aspettare la processione di autori e illustratori, ma mettersi al lavoro come parte attiva e pubblica. Mi sembra dia più speranza e tanta più motivazione. Se segui i link vedrai che utilizzano molto facebook per raggiungere un maggior numero di persone.
    Gaia un po’ di profumo di vacanza bisogna mantenerlo, assolutamente! E soprattutto questi colori vibranti. Unduetrestella costa sette euro. Sai bene che è un prezzo alto, ma la qualità dei disegni e delle storie fa venire voglia di decorarci la casa, una volta letti.
    Lenny hai degli amici a Trani! Sei molto fortunata. aspetto che tu vada a trovarli e vogliamo un resoconto dettagliato di dove i locals ti portano. Ci conto.
    Margherita grazie per avermi messo nel tuo blogroll, io farò lo stesso. L’Italia è una miniera inesauribile di luoghi meravigliosi. Siamo molto fortunati.
    Arietta come fare a farmi perdonare? Provare a cucinarla magari? Qui faranno lo sforzo per sopportare questa pena. :) Sono felice di averti ritagliato qualche cartolina da questa città fenomenale e piena di luce.
    Donatella la costiera amalfitana è cos

  16. La libreria La Maria del porto di cui parli diventerebbe sicuramente uno dei miei posti preferiti in assoluto :) bellissima!!
    Daniela

  17. tutto strepitoso,… ma la libreria deve essere un luogo eccezionale! Grazie V

  18. Che bella Trani, davvero! E nella libreria ci passerei gran parte della giornata! Vedi che ho fatto bene a pensare a te per un premiuzzo?
    Saluti :)

  19. Che bella Trani e che bella scoprirla attraverso le tue foto. E’ una terra che non conosco affatto, dovrò farci un salto prima o poi!

  20. Credo che in quella libreria potrei trascorrerci diverse ore senza accorgermi del passare del tempo. Sono rimasta colpita anche dalla luce, veramente intensa e calda. Grazie per avermi portata, seppur virtualmente, a Trani!

  21. camonilla sono felice che la luce ti abbia fatto il mio stesso effetto. Spero di tenerne un po’ nella memoria per quando inizierà l’inverno.
    Aiuolik grazie mille. Anche la Sardegna mi piace tantissimo, bisognerebbe avere 100 vite per vedere tutto.
    chiara.u Grazie mille per il premio, ti ringrazio anche da qui
    valina1977 e Daniela B. Avete ragione, è per questo che l’ho messa al primo posto. Ha perfino il pianoforte!

  22. Concetta says

    Sigh sigh la mia Puglia. Felice che ti sia piaciuta Comida, gli occhi dei turisti sono benefici per una terra tanto difficile eppure immensamente abbacinante. Vivere in un altro luogo, credimi, lontano per odori, suoni, luci e sentimenti è cos

  23. bello!
    peccato tu abbia girato solo il centro (sei stata al castello? c’era qualche mostra?) ,
    ti sei persa il Monastero e i suoi scogli, il quartiere di Colonna con le sue vilette del primo 900, la torre (il mio sogno che rimara tale) andando verso Bisceglie etc etc
    :D
    sai che alla Maria del Porto ci vado ogni volta che passo da Trani?
    bacissimi

  24. Un piccolo premio per te. Se vuoi vai a vedere su http://doimatladam.blogspot.com/.
    Grazie, blog bellissimo.

  25. Allora, sei davvero una donna di mille risorse!!! ;o) Ho sfogliato velocemente la rivista, mi sa che girerò questa bellissima scoperta anche ai miei amici! Poi, quella libreria è un sogno, fossero tutte cos

  26. grazie di questo nuovo tour guidato!

  27. isafragola, prego! è un mini-mini tour in realtà, ma Trani e tutta la Puglia mi è rimasta nel cuore.
    puracucina sono felice che la rivista ti piaccia. E anche io spero di andare a dormire presto questa sera.
    Mariarita grazie mille, vengo a vedere!
    Vesnuccia ti ho pensata a ogni passo, sul serio! Il castello l’ho visto e c’era una mostra legata alla giornata europea della cultura ebraica e proprio il personale mi ha aiutato a non perdermi nel cercare la sinagoga. Gentilissimi.
    Torneremo con te, cos

  28. ma il duomo di trani, bianchissimo sul mare bluissimo, lo ricordavo diverso, forse questo è il retro…ci sono stata poco ma, è vero, rimane nel cuore…anche le tremiti mi sono rimaste nel cuore, anche castel sant’angelo e le saline e …vabbè la puglia mi piace tutta. L’italia mi piace tutta…gli italiani non proprio tutti tutti… :-)
    bacioni e grazie per aver fatto affiorare ricordi di quando ero un po’ più giovine… :-)

  29. ah, è vero che il supercinema ricorda hopper anche se i colori del magico artista sono spesso più vivaci…a me ha ricordato anche “Nuovo Cinema Paradiso”, film che adoro…riciao.

  30. il libro che sta leggendo marta è della motta junior e si intitola filastrocche di cioccolato o filastrocche per andare a scuola… è la serie di corinne albaut…l’abbiamo anche noi…c’è tutta la serie delle filastrocche…anche la Belva l’ha letto…

  31. il libro che sta leggendo marta è della motta junior e si intitola filastrocche di cioccolato o filastrocche per andare a scuola… è la serie di corinne albaut…l’abbiamo anche noi…c’è tutta la serie delle filastrocche…anche la Belva l’ha letto…

  32. Grazie per un tour meraviglioso.
    Dopo tanti annu nel nord d”Italia, si vede che
    ormai e ora di cominciare a trovare anche la bellezza del sud. Mi hai fatto la voglia.
    Nitsi

  33. P.S
    Un abbraccio d’Israele.

  34. Io mi sono commossa.
    Quano mi è dispiaciuto non poter andare al festival della cultura ebraica, anche se ero a Bari, e sono molto contenta che ti ci sia trovata tu.
    Un regalo bellissimo le tue foto, le tue parole, se non ti dispiace linko il post su FB…
    Un abbraccio, Elvira
    PS: ma quanto è bella MArta?

  35. Grazie, grazie, grazie, a nome della Puglia e dei pugliesi!!! Un saluto affettuoso,
    Ornella

  36. gabriella says

    io che lavoro nella grigia pianura padana, sto facendo “carte false” per tornare nella luminosa e bellissima Trani.
    questo post è stato un colpo al cuore…nella speranza che il mio sogno non rimanga solo tale.
    ovviamente complimente per il blog.
    g.

  37. sono una scema…è CASTEL DEL MONTE, quello ottagonale…scusa la scemitudine. bacio.

  38. mammina ma sai che Kimota sarà alla BlogFest a dirigere il Camp dedicato alla fotografia? Non ce la faccio ad andare, peccato. per il resto sei veramente un vulcano oggi. Sarà la luce di Trani. Non l’ho visto Castel Del Monte anche se è uno degli highllights della Puglia. Prossima volta. Il Duomo era imporssibile da fotografare tanta luce c’era, non tenevo gli occhi aperti. quello che vedi è il retro.
    Sulla faccenda hopperiana devo dire che le foto non rendono molto l’idea, nel senso che i colori erano molto bruciati dalla luce e nello stesso tempo vividi. Non ho le parole giuste per spiegarti.
    Gabriella grazie di cuore per i tuoi complimenti. Io sono nata nelle nebbie della Pianura Padana, dove al mattino non si vede l’albero di fronte a casa e tutta questa luce mi colpisce molto e immagino quanto possa mancare a chi ha deciso di andare a vivere lontano.
    ornella grazie a voi! mi scaldate il cuore. Non ho nemmeno parlato dell’estrema cortesia delle persone con cui ho avuto un contatto anche solo per un momento.
    Elvira eravamo cos

  39. santeramo in colle (BA) per parte di mia suocera.
    in casa, orecchiette e cavatelli freschi assicurati! ;-)

  40. Elena, mi sono emozionata perche’ spesso ci sembrano belli solo i posti lontanissimi, e invece le tue foto mi hanno mostrato dei colpi d’occhio che forse chissa’ quante volte mi sono sfuggiti, che poi in realta’ a Trani ci sono andata pochissime volte.
    Da una parte e’ stato un bene che non sapessi che eri la’, senno’ mi sarebbe dispiaciuto davvero troppo non poterci venire…se invece io riuscissi a convincere il marito a venire dalle tue parti l’estate prossima? Ho nel cuore un buco enorme di nostalgia a forma di Val di Fassa :)
    Un bacio!

  41. Non sono mai stata a Trani ma certo che a guardare le tue foto non si hanno dubbi, è da mettere in calendario appena possibile. Bella, mi è piaciuta molto, grazie

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes