ComidaDeMama

July 1st, 2009 by Elena

Bere [acqua] gratis a Roma, in una mappa. Watermap.

Siete a Roma, nel caldo e avete sete.
Non importa se siete in vacanza o state andando a fare la coda al catasto.
Fermatevi a una fontanella e rinfrescatevi!
Non la trovate?
Meglio procurarsi una WATERMAP.
WATERMAP è è una mappa cartacea (presto disponibile su google maps e in formato pdf sul sito ufficiale) utile per trovare le fontane che erogano acqua potabile, per muoversi con facilità per visitare musei e attrazioni; contiene informazioni in più lingue e verrà distribuita gratuitamente nei punti di maggior raccolta: aeroporti, stazioni, metropolitane, alberghi, siti archeologici.
Nel sito ufficiale trovate i valori dell’acqua di Roma, notizie utili che potrebbero sollevarvi da qualche riserva in merito. E se continuate ad averne (o semplicemente avete domande da fare) è possibile comunicare direttamente e pubblicamente.
Trovo questa segnalazione grazie a Typesetter, che ringrazio di cuore.
Tempo fa Typesetter mi aveva fatto scoprire la realtà delle case dell’acqua di Milano. L’intento che i due progetti hanno in comune è quello di diminuire l’uso delle acqua in bottiglie favorendo l’uso delle acque municipali.

Comments

9 Responses to “Bere [acqua] gratis a Roma, in una mappa. Watermap.”
  1. Bella iniziativa. Io vivo a Roma, e non ho mai comprato acqua in bottiglia: l’acqua del rubinetto (o delle fontanelle) per me e’ ottima. Purtroppo pero’ c’e’ chi la trova troppo calcarea, e c’e’ anche chi non si fida delle assicurazioni sul fatto che sia potabile, e allora compra quella imbottigliata. Speriamo che iniziative del genere facciano cambiare idea ai fanatici dell’acqua in bottiglia, che, ahime’, sono tantissimi.

  2. Bella idea. I romani (anche quelli adottivi) sono come rabdomanti e sentono i nasoni a distanza. Al massimo entrano in un bar e chiedono un bicchiere d’acqua der rubbinetto. I baristi seguono un loro rituale: prima sciacquano il bichiere già pulito, poi fanno scorrere, alla fine te lo offrono velato di condensa, perché l’acqua di Roma, se la si fa scorrere, è gelata. Quando vado in campeggio, dove non c’è l’acqua corrente per bere, porto l’acqua dal mio rubinetto e farei di tutto per dissuadere i compratori di acqua in bottiglia, inquinatori e soprattutto beceri, senza gusto e senza buon senso. A Roma ci sono anche diverse fonti (Egeria, Acqua Sacra, Cappannelle) dove puoi andare a comprare l’acqua più buona del mondo, liscia, gassata, minerale o poco minerale, e ad un prezzo irrisorio…

  3. bellissima questa mappa, grazie a te e a Typesettere, me la salvo subito. Questi gioni sto facendo da guida romana ad una mia amica francese, e anche se fa tanto caldo, ogni 5 minuti incontriamo una fontanella per rinfrescarci, riempire la bottiglia di acqua freschissima e ottima, e continuare la nostra maratona. Per queste cose Roma è fantastica! :-)

  4. Io sono romana e da sempre bevo acqua del rubinetto, è vero che ogni tanto il sapore di cloro è forte (a casa mia succede la domenica sera), però lasciandola riposare sparisce del tutto.
    E poi per me la gioia di farmi una mezza doccia d’estate con i nasoni facendo finta di non essere capace a bere è impagabile !

  5. Bella idea! Grazie della segnalazione! :)
    Barbara

  6. Che bella, la mappa dei nasoni!
    Ne ho individuati alcuni, nei luoghi in cui vado spesso e, soprattutto in estate, sono un’ancora di salvezza: mi ci butto letteralmente dentro. Ne bevo un sorso, ne lascio scorrere un pò sui polsi, a volte mi ci bagno anche i piedi se le scarpe lo consentono. E’ talmente fresca che ti sembra di rinascere :)

  7. Grazie per questa utilissima segnalazione. Vicino a casa nostra ci sono due fontanelle che mi ricordano tanti momenti dell’infanzia. Quando mio nonno si fermava a farmi bere cercando di non farmi bagnare le scarpine. E anche il nostro cane le apprezzava molto, come ultima tappa prima di tornare a casa.
    A me l’acqua di Roma è sempre piaciuta molto.
    Un abbraccio

  8. ogni tanto mi riaffaccio… :) ho scoperto che domani (sabato) aprirà in Torino (piazza Borromini-sotto casa mia eh eh) un negozio con tutto alla spina, ed in più avranno in vendita il kit per filtrare l’acqua del rubinetto. domani farò un giretto e saprò essere più esauriente!!

  9. alemu dai! facci sapere, se hai tempo, sono curiosissima e sono certa che tanti lo sono come me.
    Alex l’acqua di roma me la ricordo come un miraggio, tanto caldo avevo (e mio papà che mi faceva scarpinare). La proverò prestissimo.
    Antonella sante parole, W i nasoni che rinfrescano!
    Babi sono felice che questa segnalazione ti interessi.
    trolley oggi sogno anche io una mezza doccia sotto i nasoni
    FrancescaV W i nasoni che rinfrescano i fortunati visitatori di roma (con un cicerone come te a fianco non possono non esserlo)
    mary non sapevo delle fonti che vendono l’acqua ad un prezzo irrisorio. Sono come le case dell’acqua di Milano? ovvero tu vai e riempi i tuoi contenitori? O loro provvedono all’imbottigliatura?
    Laura lo spero anche io, mi rendo conto che ci sono molti pregiudizi e poca fiducia nelle istituzioni. Il sito che segnalo ha i dati dei rilevamenti.

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes