ComidaDeMama

May 28th, 2009 by Elena

Comidademama e i social network. Friendfeed.

FriendFeed.png

Da dove parto per parlarvi dei social network? Di come li uso, come li ho scoperti e selezionati. Del loro enorme potenziale in fatto di promozione e diffusione di contenuti.nota 1
In draft ho un post che traccia la storia di comidademama e i social network, fatto di link, social maps, date, alcune risalgono all’inizio del blog (presto festeggeremo il 6

Comments

20 Responses to “Comidademama e i social network. Friendfeed.”
  1. Elena…c’e`sempre da imparare leggendo i tuoi post!
    Un abbraccio,
    Ila

  2. per quel che ne capisco…ed è veramente poco…..è simile a facebook? o ha qualcosa in più?
    ciao!

  3. Grazie a te e alla tua “insistenza” sto apprezzando ora anche io i vantaggi di friendfeed. Solitamente sono molto restia a questo cose, ma quando poi inizio a capire mi entusiasmo.
    Per me è un ottimo mezzo per condividere anche altre passioni, oltre a quella del cibo. Quella del design o del fai da te. Spero vivamente di incrociare altri amici su FF.
    Se non ci fossi tu io sarei ancora a mandare segnali di fumo :-))

  4. mi metterò a studiare! ;-D
    all’inizio ogni community nuova mi spaventa, non so da che parte girarmici… sono ancora alle prese con Anobii, che purtroppo non riesco a seguire come vorrei, non ho il tempo di partecipare ai gruppi, di approfondire amicizie…
    e mi dispiace quindi non avere il tempo anche di capire bene come funzioni ff. Perché il problema non è usarlo, dopo… è capirci qualcosa all’inizio!

  5. Cara Elena,
    io s

  6. Silvia facebook sto cercando di usarlo al meglio e secondo me si può fare un buon lavoro, specialmente se si ha un obiettivo, come il mio di diffondere un evento culturale e non farlo morire nell’ambito della settimana del festival perchè è un’opera di constante aggiornamento e ricerca dagli ideatori. Ed è un patrimonio di fatica e impegno sociale che vale la pena diffondere. Si vede che mi appassiona?
    elisabetta, puoi fare come Alex, che ogni tanto mi scrive un’email e mi chiede di chiarirgli i dubbi, ci vuole un momento.
    Alex da quando ci conosciamo tra social maps e social tutto quello che vuoi sei diventata un asso. Per il design FF ha delle ottime risorse. anxhe sul tema dell’ecologia (che mi interessa molto, lo sai).
    Astrofiammante FF al limite ha qualcosa in meno di facebook e questa è il suo maggiore pregio. Meno rumore, cos

  7. io sono stata molto titubante all’inizio. ora con Fb riesco a tenere contatti con persone interessanti. questa cosa di cui parli stuzzica ma…non so mica se sono in grado di provare anche questa…però…avrei una cosa da chiederti personalmente.

  8. stefania says

    mi ci vorrà un po’ per capire,intanto lo studio con l’aria indifferente di chi passava per caso,senza tanto interesse
    :-)

  9. Elena ma tu dormi ogni tanto? :-) Molto interessante questo post, me lo studio piano piano

  10. isafragola, in effetti dormo molto poco in questo periodo, ma vado a giorni
    stefania se vuoi una volta vieni e ti faccio vedere. Poi ti costringo ad aprire finalmente il tuo sito-blog-tumblr di fotografia, io ti ho avvertita. (L’umanità non può sopravvivere senza il tuo sito, sii clemente)
    silvia facebook per me è molto faticoso. Troppa roba. Sul mio account metto ogni tanto dei link, ma lo uso molto molto poco. Se non avessi l’obiettivo del festival non l’avrei riaperto.

  11. Elena, mamma mia, sei un mito! Posso nominarti come la mia consulente IT personale? ;o) Ci capisco davvero poco del mondo web 2.0! Lo chiamano cos

  12. puracucina mi piace sempre vedere le persone entusiaste. Fai la mappa, dai, che ti verrà benissimo.

  13. Per deformazione professionale devo star dietro alla tecnologia e quindi ora anche ai social network, bello questo post! Non conoscevo il gioco degli specchi!
    Ciaoooo!

  14. Io uso FB e tumblr, ma da quanto ho capito leggendo qui e altrove friendfeed è un po’ una sintesi dei due.
    peccato che la mostra non sia coincisa con l’uscita del mio romanzo (che sarà tra due settimane più o meno) che è la storia proprio di tre emigranti.
    Ti lascio il link per il video e due brani: http://www.alessandragaletta.com/about/prima-che-la-storia-finisca/
    (una delle foto del video è stata scattata da mio marito qui in olanda, ma nessuno indovina mai qual è.)
    Oggi c’era la fila sulla ciclabile che portava al mare :-))
    un saluto da un’olanda caldissima!

  15. I’d be inclined to give the go-ahead with you on this. Which is not something I usually do! I love reading a post that will make people think. Also, thanks for allowing me to speak my mind!

  16. Big shots can be worldly, wise and just plain wacky.

  17. recollect this site lol, a long time for me some. Well another article that will work out just fine. I need this article just finishing up, lucky mine is on the same subject as yours. Thanks, have a good one.

  18. You gave fantastic honest ideas here. I performed a research on the issue and discovered almost all peoples will agree with your blog. I once worked for a bank about two years ago, and I left because it made me feel bad the kind of practices I went along with working for them.

  19. So, my crony recites often, The final straw breaks the camel’s back.

  20. Thanks for taking the time to discuss this, I feel strongly about this and I benefit from learning about this subject. If possible, as you gain facts, please add to this blog with more information. I have found it enormously useful. Our hands have a way of becoming freckled, ridged with veins, and the skin, tissue paper thin.

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes