ComidaDeMama

May 8th, 2009 by Elena

Cuoche dell’ altro mondo. Due anni di blog.

Alex e Mari vivono agli antipodi. La prima in Germania e la seconda in Nuova Zelanda.
Da due anni a questa parte mi regalano nuovi stimoli, allegria e una festa per i miei occhi ad ogni loro trovata.
Voglio festeggiarle segnalando i cinque post che a fatica sono riuscita scegliere tra i loro 337 scritti fino a oggi.
Ringrazio Alex per avere fatto una raccolta dei banner che realizza. Li ho sempre trovati un modo interessante per anticipare il contenuto. Mi è capitato spesso di chiadermi come sarebbe stato progettato il prossimo.
1. Polvere d’arancia.
Questa ricetta l’ho trascritta, ma spesso mi capita di visitare questa pagina per il puro piacere di rivedere questa spettacolare fotografia.
“Questo è un lavoraccio, ve lo dico subito. Ma ne vale assolutamente la pena e con un lavoro fatto per benino potrete godere del risultato tutto l’anno. Le scorze d’arancia essiccate e poi macinate hanno un aroma fortissimo e ne basta una punta per ottenere un risultato intenso. Gli abbinamenti sono innumerevoli: condimenti per insalate, salse dolci o salate, pesce, carne, macedonie di frutta, crepes. Una presa di povere d’arancia da un tocco particolare perfino al caffè.”

alex_polverearancia.jpg


2. Tagliolini Wagamama.

Negli anni in cui abbiamo vissuto ad Amsterdam e poi a Boston il Wagamama è stato il locale preferito mio e di Marta. Da qui è iniziata la passione per le edamame (soia fresca in baccello al vapore con un pizzico di sale) e delle zuppe gustose e fresche, servite in ampie ciotole. Dimenticavo! In giapponese wagamama vuole dire ‘capricciosa’.
“Il loro motto è “positive eating + positive living” – mi piace.”

alex_wagamama.jpg

3. Pesto di semi di zucca.
Al mercato biologico di Amsterdam c’è un venditore di pesti non tradizionali. Li conserva in piccole giare di terracotta. Prima o poi gli porterò questa ricetta.
“Il pesto che vi propongo oggi mi ha incuriosito innanzitutto per l’uso dei semi di zucca, ma all’assaggio colpisce positivamente il sapore della menta e la scorza di limone grattugiata che conferiscono una piacevole nota di freschezza.”

alex_pestosemizucca.jpg

4. I mercati.
Come è fatto un mercato del pesce in Nuova Zelanda? Cosa ha trovato Alex nel mercato di erbe aromatiche. Ogni loro incursione ai mercati è una fonte di scoperte e curiosità.
“Questo fine settimana grande rimpatriata con mia sorella (che ora vive in Svizzera) e altri amici a Stoccarda dove c’è uno dei mercatini natalizi più grandi d’Europa che si estende nel centro storico della città. Peccato che non vi possa trasmettere attraverso il blog il profumo di cannella e vin brulèe o le musiche natalizie che mi hanno catapultata finalmente in un’atmosfera prenatalizia. Posso però rendervi partecipi visivamente al mio giro tra le 250 bancarelle del mercatino, tra addobbi natalizi e peccati di gola.”

alex_natale.jpg

5. Gite e viaggi.
Quando Alex annuncia qualche viaggio non sono l’unica ad aspettare impaziente i suoi reportages. Tra i miei preferiti il viaggio nel quartiere del Marais a Parigi, nella splendida Rue de Rosier, Firenze, Roma. L’ultima gita nella campagna tedesca, a raccogliere asparagi. Potrei continuare a citare ciascuno dei 32 post dedicati a questo tema, quindi mi fermo qui.
“Le Marais è uno dei quartieri parigini che più mi è piaciuto, tanto da andarci due volte. Venerdì, in piacevole compagnia di Chiara che mi ha fatto vedere di persona tutti i posti da lei recensiti sul suo blog e che avevo segnato sul mio libricino. Ci sono tornata di domenica con mia sorella. Il quartiere pullulava di vita, i negozi aperti, lunghe file davanti alle pasticcerie ebraiche. Cuore del Marais è sicuramente la rue des Rosiers di cui mi aveva tanto parlato Elena ed è proprio a lei che ho pensato mentre mangiavo i falafel più buoni che abbia mai assaggiato, quelli dell’As du falafel in rue des Rosiers. Ho avuto fortuna di non trovare la fila che invece due giorni dopo sarebbe arrivata fin dietro l’angolo.”

Comments

8 Responses to “Cuoche dell’ altro mondo. Due anni di blog.”
  1. Ti ringrazio di cuore, cara Elena! Sapevo della tua particolare predilezione del post sulla polvere d’arancia, ignoravo quella del pesto e di wagamama. Hai visto, hai scelto tutte foto fatte sulla mia amata lastra di ardesia. Stavo pensando di comprarne una seconda per avere una superficie più estesa. Vorrei tanto trovare degli sfondi “antichi”. Una vecchia tavola con la vernice scrostata, o del legno bianco antico. Ma anche vecchi taglieri. Dovrò girare un po’ per mercatini delle pulci.
    Quando sono stata al Marais ti ho praticamente portata con me. Eri molto presente. Soprattutto quando ho pranzato da Chez Marianne dove sono entrata solo grazie a te.
    Ti abbraccio forte, ringraziandoti per questo pensiero

  2. Elena, che bello questo post, per festeggiare giustissimamente Alex e Mari! GRazie soprattutto per aver riportato il post sulla polvere d’arancia, solo di li#’ a poco avrei cominciato a seguire le cuoche dell’altro mondo, e non avevo mai visto quelle foto meravigliose….si direbbe che la nostra Alex e’ “nata imparata”! :)

  3. Cara Elena, che bel post.. le due fanciulle sono adorabili, un duo di amiche che ci tengono compagnia da un bel pò di giorni.. E auguro loro di diventare ancora più brave.
    un abbraccio a te cara, ricorda che abbiamo un appuntamento a Giugno!

  4. pastafrolla says

    Cara Comida, scrivo qui approfittando di questo tuo post per fare una comunicazione quasi di servizio: io da circa una settimana non riesco a navigare piu’ sul sito delle cuoche dell’altro mondo.. la pagina si apre ma poi in pochi secondi mi arriva un messaggio “Internet Explorer has encountered a problem and needs to close. We are sorry for the inconvenience.” e la pagina mi si chiude.. Questo mi succede solo con il loro sito e come dicevo solo da circa una settimana.. non so come mai e ovviamente me ne dispiace visto che leggevo questo blog quasi quotidianamente.
    Ma sono l’unica a cui succede questo inconveniente nel cercare di accedere al sito delle cuoche dell’altro mondo?
    Comida scusa se uso il tuo spazio commenti per questo ma ovviamente non riesco neanche a lasciare un commento ad Alex e Mari a qs proposito.
    grazie!

  5. Cara Elena, cara pastafrolla, grazie per la segnalazione. Ho chiesto sul blog se anche altri hanno notato delle anomalie nella visualizzazione, ma tutti quelli che usano IE non sembrano aver problemi. Può dipendere forse da una vecchia versione di IE e potresti provare ad aggiornarlo. Ma mi sembra strano che fino a una settimana fa funzionava ancora tutto perfettamente.
    Un abbraccio ad entrambe
    Alex

  6. Io mi unisco al post e osanno i tagliolini Wagamama. Li ho provati una volta, cambiati un pochino e sono diventati uno dei miei cavalli di battaglia. Come moltissime delle altre ricette prese dal blog di Alex e Mari.
    Bel pensiero da parte tua Comida.
    Un bacio!
    m.

  7. Christine says

    Beautiful blog! I will have fun catching up with this one.

  8. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.
    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.
    Per effettuare l’iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su “Inserisci il tuo blog – sito”
    nella barra in alto.
    Ti inviamo i nostri migliori saluti
    Vincent
    Petitchef.com

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes