ComidaDeMama

November 19th, 2008 by Elena

Porro di Cervere

porro2.jpg
Devo rassegnarmi al fatto che le mie comidademama, la mia selezione di gusti e odori che sanno di casa e delle mie origini, abbiano note più forti delle profumate madeleine proustiane. Gli olii essenziali delle erbe aromatiche del giardino, i topinanbour dell’orto di mio papà, i peperoncini e i pomodorini dell’orto di mio zio.
E i porri di Cervere, questi steli lunghi e fini raccolti in mazzo di 8 Kg, che si conservano al buio dentro scatole piene di sabbia. Quei porri cos

Comments

17 Responses to “Porro di Cervere”
  1. Non ci posso credere! Il mondo è proprio piccolissimo, non vedo l’ora di sbirciare i tuoi esperimenti … :-) Già l’idea del flan di porri … mi sa che ci contagiamo a vicenda!
    Buona serata a tutti voi e … W le mamme!

  2. lapicco says

    io c’ero! che bello…

  3. Claudia says

    …che voglia di flan di porri…
    in Svizzera ovviamente si trovano solo quelli verdi, enormi, orribili
    la prossima volta che ci vediamo, stagione permettendo, mi farò invitare a cena da voi pretendendo il flan di porri
    un bacione

  4. ciao comida, avevo nostalgia delle tue ricette, ma ogni volta che ti leggo aumento di qualche kg! uffa! un bacione da una vecchia blog amica. ;0)

  5. I porri teneri a Siviglia non li trovo, naturalmente. Ma la ricetta sembra buona e semplice, per cui ci proverò anche se con i manganelli che qua chiamano puerros.

  6. 8 kg? porca paletta! beh, anche a me hanno regalato una zucca di 8 kg, in effetti… e sta per arrivarne un’altra. oh my god!
    ottimo il flan, non ho mai ricette affidabili per gli sformati di verdura, e puntualmente faccio danni, questa la stampo e la appendo sul frigo. grazie comida!

  7. Non vedo l’ora di ammirare le tue creazioni, quei porri hanno davvero un aspetto delicato e invitante!
    Un bacio
    Fra

  8. E, perchè no, una scodella di vichissoise calda con crostini?
    E con i tobinambur stufati in bianco con carne e salsiccia fare un sugo per gli gnocchi?
    Buon appetito a tutti voi.

  9. Ciao Elena, li ho comprati questo scorso fine settimana alla fattoria, la mia idea era di aggiungerli al minestrone… sono teneri teneri. Provero` il flan! Comunque dovremo riunire le mamme delle blogghiste per scambi pacco-postali: Io ho appena ricevuto un salame di Irgoli!!
    baci I

  10. Che bellezza ricevere un pacco di tal fatta!!! vorrei avere un po’ più di tempo da dedicare alla cucina… ma va bene anche cos

  11. una volta un’amica venne a cena da me con un bellissimo mazzo di porri di Cervere confezionati come fiori. quasi un dispiacere disfarlo per cucinarli

  12. Amo alla follia i flan e i porri…. mi sembra un abbinamento goloso goloso!
    Bravissima!
    :-)

  13. avevo visto illpost di twostella, e dora nche il tuo conferma la bontà di questo prodotto che purtroppo nn si trova facilmente…ma non credo che tutto si debba trovare ovunque, e prima o pi saò io an andare ad assaggiare questo porro nella sua terra di origine! Nel frattempo conservo la ricetta, mi sembra ottima da usare anche con i porri comuni, oono? Un bacio :)

  14. elvira in effetti che barba trovare tutto e ovunque! che divertimento c’è se non si può avere una bella scusa cos

  15. Amo moltissimo i porri, di solito faccio un passato con le patate e le carote e le mie girls lo adorano con una spruzzata di pepe nero e un filo d’olio. Ma questo flan è fantastico!

  16. …mi ero persa il post di Twostella e, a onor del vero, io ho sempre e solo mangiato i bastoni verdi che nomini tu! Che invidia mi assale, per questi porri (che non starebbero in frigo, sono luuuunghi!) pallidi.

  17. Bellissimi! li adoro :)
    Ho la fortuna di avere un verduriere vicino a casa (che ha una bottega deliziosa) e fuori in bella mostra i porri di Cervere, non quei bastoni bianchi che trovo di solito!
    Grande Comida!
    :o))

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes