ComidaDeMama

November 18th, 2008 by Elena

Greenbuild International Conference and Expo. Boston 19-21 Novembre 2008 e la Mather Dunster Kitchen dell’Harvard University

Vorrei scendere dal letto domattina, tuffando i piedi nel centimetro e mezzo di moquette verde che-ha-visto-tempi-migliori.
Dall’ Ibook vedere le previsioni del tempo e convertire in gradi Celsius quelli segnati in Fahrenheit.
Scendere la prima rampa -ripidissima- di scale senza che la stessa moquette non mi faccia fare un volo colossale. Raggiungere la cucina e prendere dall’alzatina un pezzetto di torta.
Marta deve prendere lo schoolbus altrimenti mi tocca portarla con il 69 fino ad Harvard Square e poi con il 74 o il 77 raggiungere la Graham and Parks School.
Alla fermata dello schoolbus farei due parole sulla Greenbuild International Conference and Expo di questi giorni con la mamma di Nicolas che è LEEDLeadership in Energy and Environmental Design accredited professional e concordare con lei una pausa un caffè durante le conferenze.
E non si può. Almeno non dal vivo.
Leggendo il programma per intero scopro che la Mather e Dunster Kitchen, cucina e due spazi mensa che servono la Mather House e la Dunster House, due case storiche per studenti dell’Harvard University è la prima cucina professionale negli USA certificata LEED Leadership in Energy and Environmental Design. Gli interni sono molto belli oltre a rispettare una complessa serie di parametri per poter avere un impatto ecologico minimo e quindi poter avere la certificazione LEED Leadership in Energy and Environmental Design.
Durante l’ultima giornata dell’expo sono segnalati una serie di itinerari molto interessanti che potrebbero interessare a chi voglia integrare la classica visita al Freedom Trail, giro del porto in barca e acquario per finire in punta alla Prudential Tower con shopping finale nel mall, Harvard e MIT dopo pranzo che siamo stanchi.
Certo, solo in questa occasione alcuni palazzi possono essere visti dall’interno. A meno che uno non sappia come arrivare sul tetto di uno dei palazzi del Massachusset General Hospital. O come superare quel marcantonio in livrea che mettono davanti alle concierge a cui non importa nulla se tu sia un appassionato di architettura. Ha ordini precisi e da una parola in su tira fuori l’11 settembre.
La Seattle Central Library ha dimostrato di essere bella oltre che buona per l’ambiente. Seguire questi Green Building Tours potrebbe portare delle belle sorprese.

Comments

5 Responses to “Greenbuild International Conference and Expo. Boston 19-21 Novembre 2008 e la Mather Dunster Kitchen dell’Harvard University”
  1. La nostalgia ti attanaglia..si sente sulla pelle
    Elga

  2. Oltre al mal d’africa, … c’è anche il mal di boston :-) baci

  3. Ehh..ha ragione stellina..ma allora esiste anche il mal di boston ;-) ma ti giuro che non ne avevo dubbi! la provo anche io per altri posti!
    bacione a Marta e a te tesoro
    Silvia

  4. Missing Boston, uh? :)

  5. Io a Boston non ci sono stata…ma mi sa che a leggere i tuoi post mi è venuta questa strana malattia…:)
    Un bacio
    Fra

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes