ComidaDeMama

June 3rd, 2008 by Elena

Pomodorini al tun tun.

Pomodorini al tun tun

Nell’Isola di Mallorca tun tun vuol dire a occhio.
Mallorca è per me quasi una terza casa, grazie alla mia amica Sara che vive in questo piccolo pezzo di paradiso.
Sara è cuoca eccellente e dal suo terrazzo si vedono in giardino le piante di limoni ed erbe aromatiche. Adesso possiede anche un orto e ogni volta che torno a trovarla mi insegna nuove ricette partendo dagli ingredienti che offre l’isola di Mallorca.
Gli amici mallorquini di Sara sono molto simpatici e ci accolgono sempre con gioia ad ogni ritorno.
Una sera eravamo in un casale nell’entroterra, ospiti di una famiglia mallorquina per una grigliata, e ho imparato questa espressione. I pomodori al tun tun che abbiamo assaggiato erano un po’ dolci e messi in conserva, così buoni che ne ho ricevuto un barattolo da portare in Italia.
Questa versione non è conservabile e non è dolce. Avevo bisogno di un contorno colorato e molto veloce da fare e ho usato la tecnica del tun tun. Rosmarino, aglio, olio, una manciata di pomodorini a ciliegia e un pizzico di sale. Con l’aiuto di un wok caldo senza pietà l’olio si è insaporito d’aglio e di rosmarino e i pomodori si sono caramellati non diventando mollicci.
Il tempo impiegato è stato sei minuti, compresa la mondatura e la sminuzzatura dell’aglio.
Il wok va coperto e non bisogna mescolare con il cucchiaio di legno, ma solo scuotere energicamente tenendo coperchio e manico.

Pomodorini al tun tun

Ingredienti
250 g pomodorini
due spicchi di aglio mondati e tagliati a pezzetti
due pizzichi di aghi di rosmarino
sale
olio

nota: necessario avere un wok o una padella per saltare capiente con relativo coperchio

Lavare i pomodorini senza asciugarli troppo. Mondare l’aglio e tagliarlo a pezzetti. Preparare tutti gli ingredienti e il coperchio e disporli accanto alla postazione gas a portata di mano.
Nella padella/wok scaldare l’olio e versare l’aglio, attendere qualche secondo che imbiondisca, aggiungere il rosmarino e alzare la fiamma per qualche secondo. Appena l’olio è caldo aggiungere i pomodorini.ATTENZIONE i pomodorini sono bagnati e l’olio è caldo e inizierà a schizzare. Con una mano siate pronti a coprire con il coperchio.
Tenendo sempre la fiamma alta cuocere i pomodorini senza mai aprire il coperchio. Per non fare attaccare i pomodori senza dover ricorrere al cucchiaio di legno scuotere energicamente la padella in senso orizzontale tenendo una mano sul manico e l’altra sul tappo del coperchio in modo da non versare il tutto. Dopo qualche minuto aprire il coperchio e verificare se la caramellatura sia avvenuta. Regolare di sale ed eventualmente proseguire ancora qualche minuto la cottura, sempre a fuoco alto.

Pomodori al tun tun

Comments

27 Responses to “Pomodorini al tun tun.”
  1. Buon compleanno del blog; io purtroppo conosco Comida solo da due annetti…!
    E… i pomodorini sono un suggerimento ottimo… d’ora innanzi pioveranno da ogni dove!

  2. Astuta! Ci dai i consigli sui pomodorini, cos

  3. buongiorno tesoro! Allora oggi è giorni di pomodorini! ci sono molti post con ricette di pomodorini oggi e io sono proprio contenta perchè (quando riesco a trovare quelli che sanno di qualcosa oltre che di acqua :-) ) mi piacciono molto! Stasera camone per cena :-P
    Grazie per la ricetta chissà che non mi venga volgia di provarla proprio stasera? :-D
    bacione
    Silvia

  4. silvia qui si trovano buonissimi, arrivano dalla california e credo li iniettino di zucchero, aspetto di tornare in Agosto in Italia per quelli che mio zia mi ha piantato
    twostella se l’orto di mio zia resiste alle piogge di questi tempi piemontesi ad agosto arriverò in provincia di CN e ne farò per tutta la famiglia
    claud mamma mia, dua anni sono una vita! mio zio li ha piantati solo a inizio maggio nell’orto, ci vorrà molto tempo con queste piogge

  5. Io faccio qualcosa di simile a volte. Ciaoooo

  6. La tecnica tun tun è in generale la migliore! A occhio direi che questi pomodorini sono deliziosi. Due spaghetti con un paio di pomodorini tun tun?

  7. sweetcook says

    Devono essere deliziosi, io in insalata ne mangio a quintali, dovrei provarlia cnhe cos

  8. Io i pomodorini li faccio sempre al forno. Li adoro (anche crudi, li adoro, peraltro) però sono tutto fuorché veloci :-( Proverò questa tecnica tun tun!
    Foto molto belle :-))

  9. sei stata nominata cara mia…
    passa a trovarmi!
    lalla

  10. Comida sono buonissimi e pure belli, e che vogliamo dire del tempo di preparazione? A prova di ritorno rocambolesco serale con prospettiva di lavatrici e stirate! :P
    Quindi non c’era zucchero?
    Un bacio e buona giornata

  11. Ottimo! Mi serviva giusto un contorno veloce (ebbasta patate) per il filetto con crostino di erbe di stasera :-D
    (di dolce sono in frigo degli aspic di fragole e more, voglio proprio vedere la faccia e la reazione delle creature…)
    Baci
    cv

  12. In Trattoria c’è un premio/rimprovero che ti aspetta :-)

  13. Ciao, complimenti per il tuo blog, bellissimo!!!
    grazie per il commeto che hai lasciato al mio blog.
    baci
    Ana

  14. Pomodorini adattissimi anche a chi è a dieta come me. Grazie per l’idea.
    h.

  15. anche da magiare su una bella fetta di pane abbrustolita non saranno niente male!!!

  16. Sto riscoprendo l’uso del wok… fino a qualche tempo fa, non ne voleva sapere di uscir fuori dalla credenza… proverò questa ricetta… magari usando l’olio con parsimonia!
    Smack

  17. Ad ogni post che fai mi viene voglia ogni volta di riscrivere MA LO SAI CHE QUESTO BLOG è DAVVERO BELLISSIMO???
    ..non vedo l’ora di arrivare a casa a provare i pomodorini…. cosa consigli, quanto maturi devono essere?

  18. la cosa fantastica è che non si siano spoltigliati…
    applicherò questo contorno ai miei involtini di pollo e formaggio :)

  19. Girando su questi blog c’è sempre da imparare parecchi cose. Questa sera ho trovato veramente molte ricette interessanti. Maria

  20. I pomodorini si sono spoltigliati.
    Gli aspic di frutti di bosco con decorazione di crema di fragole (e fogliolina di menta) sono stati liquidati dalle figlie come “non buoni” (e facce disgustate)
    Vado ad asciugarmi le lacrime col lembo del grembiule. Gente ingrata, perle ai porci, ecco.
    :-D

  21. CV la tecnica del tun tun, essendo scienza non esatta, può provocare disastri. Dipende dai pomodori che usi, qui li usano bionici e zuccheratissimi.
    Per l’aspic, che peccato, se vuoi una rivincita quando ci vedremo lo rifai e io farò di certo il bis, suona meraviglioso!!! (e LOL per il tuo sense of houmor)
    maria sono felice che questo giro in rete sia stato fruttuoso
    marta a CV si sono spappolati, prendi quelli di Trader Joe confezione di pomodorini piccolini in vaschetta da 2,99$, vanno benissimo, sembrabi di Wonder Woman ^_^
    pyondi grazie infinite, le tue immagini di Lisbona sono molto molto molto belle, sei una ottima fotografa
    sere in effetti i wok seri necessitano di una postazione di lavoro diversa dai gas nostri di casa per funzionare alla perfezione. Io li uso come padellone antiaderenti e basta, sono comodi perchè sono capienti. Il wadjan, che sarebbe come un wok ma con le due maniglie simmetriche è molto meno ingombrante. In ogni caso ne ho già buttati via almeno tre negli ultimi anni perchè li suo tanto da ridurli a pezzi. Ho anche esaurito questo negli USA.
    panettona ottimo sui crostini!
    heidi in effetti se la padella è antiaderente puoi suare non tantissimo olio.
    ana complimenti per le vostre opere d’arte. Proprio l’altro giorno ho partecipato ad una sessione di fruit carving tailandese, ma è troppo complicato per me, bravissimi!!!
    aiuolik arrivo, ma in mia discolpa posso dire che mio marito nonostante tutto pesa 61 Kg ed è uno stecco ^_^
    elvira sono felice che ti piaccia
    piccola layla arrivo!
    k anche io li faccio confit e ci vuole una vita!!!!!!!! grazi eper le foto ^_^
    sweet cook in effetti è una tecnica velocissima, basta che i pomodorini siano buoni
    Alex ehhhh te li preparerei volentieri due pomodori al tun tun con gli spachetti
    francesco sono belli da fare eh? allora questo pargolo non vuole anticipare cos

  22. E vada per questi pomodorini per cena!! I iei cuccioli ne sono ghiotti, tanto da litigare a tavola, chissà stasera che succederà!!! Baci, Elga

  23. A Mallorca si chiameranno “tun tun”, a Napule si chiamano “scamazzati” e ci si condisce la pasta.
    I pomodorini sani sani vengono buttati in olio boiento dove sta imbiondendo l’aglio, l

  24. carino il nome tun tun :) io solitamente ci condisco la pasta ma sono troppo belli da vedere cos

  25. Detto fatto! Questa è una ricetta super-veloce che proverò subito! Vedremo i risultati (fuochi di artificio d’olio compresi!)

  26. michelangelo mi raccomando non farti male!
    viviana bello condire la pasta, deve venire ottima.
    Typesetter sempre bello averti tra i nostri, mia cara, stai bene? scamazzati è un bel termine, me lo ricorderò.
    mamma3 notevole che mangino pomodori, è da una vita che tento di ammannirli a marta senza successo, proprio non le piacciono

  27. ottimi e veloci ciao

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes