ComidaDeMama

May 11th, 2008 by Elena

And Now for Something Completely Different, Comidademama e il cinema americano

NOOOOOOOOOOOOOOOOO ! Er, I mean… I’d like not to have any butter in it, thanks.
Comidademama fa avanspettacolo nel microscopico foyer del Brattle Theater, alla matinée domenicale dedicata a Bugs Bunny.
Marta mi ha regalato una delle sue occhiate piene di disapprovazione.
Che razza di spettacolo vedere quel mestolo grondante liquido giallastro, identificato come burro fuso, sospeso a mezz’aria sopra i suoi popcorn, fermato dall’urlo sgomento della sua mamma!
“Mamma, niente burro sennò il Governo dice che fa male ai bambini”. Ero avvertita.
Ma è colpa mia se quando al bancone mi hanno chiesto “Butter and salt?” ho pensato a due fiocchetti di burro e un pizzico di sale?
Alla fine il mestolo è stato rituffato nello scalda-ceretta-da-estetista ad uso alimentare più grande del mondo, lui e altri quattro panetti di burro. Per i prossimi clienti.
Ho agguantato una soda alla svelta e ci siamo messe ad aspettare che aprissero la sala.
Per una decina di minuti ho temuto di essere finita piuttosto ad una rassegna di Andrei Tarkovsky, Marta era l’unica bambina in fila per il biglietto. Fortunatamente qualcuno l’ha fatto notare ad alta voce e tutti hanno sorriso, e io mi sono rilassata. Poi la percentuale di ragazzini è aumentata.
Il microscopico foyer ora straripa di gente, da l

Comments

10 Responses to “And Now for Something Completely Different, Comidademama e il cinema americano”
  1. Ehh…:-D ti sei lasciata intrappolare dall’idea di un fiocchetto fresco fresco di burro! altro che cara mia..:-O dai su che fa male al colesterolo quella tonnellata che ti hanno messo sicuramente su popcorn :-P
    Dai Bugs Bunny è sempre un mito..insieme a Tom e Jerry e a Paperino! I miei preferiti..pensa che capisco anche cosa dice Paperino!! ahahh:-D
    mahh..:-O
    insomma bella giornatina allora? Un bacio ad entrambe
    Silvia

  2. immagino tutto e mi vien da ridere

  3. tale madre tale figlia….
    hai istruito bene la piccola… e presto te la troverai in cucina a tenerti a bacchetta….
    solo al pensiero di quell urlo mi viene da ridere….
    un bacione lalla

  4. Se non erano tutte domande retoriche (come mi suggerirebbe la ragione…)eccoti alcune proposte:
    … s

  5. Certo che questi americani in quanto a salute non ci tengono proprio…meno male che la tua piccola a una mamma come te, ma sopratutto a già imparato ciò che è salutare e cosa no….Un abbrccio

  6. Finalmente, quasi guarito il cane ciccione, riesco a passare da te. Ho sempre cliccato il tuo blog, ma non ho mai commentato, perché per me, foodblogger alle prime forchette, il tuo sembra un impero inaccessibile..non so come spiegarti..quindi, quando ho letto il tuo commento sul MIO bloggetto, ho iniziato a urlare “uhhhhh…Comida nel mio blog?!” Quindi ti ringrazio e ti abbraccio fortissimo, a te e a Marta, che trovo adorabile…sono un pò scemetta, che ci vuoi fare?
    Comunque, condivido la disapprovazione per la colata bollente di Burro sul pop corn..non la tollero neanch’io.e, se ti può consolare, e se fosse stato possibile, mi sarei messa ad urlare dall’Italia insieme a te..baci. letizia http://www.pasticcidimemole.blogspot.com

  7. AHHAHAHAHHAH…poi ci si chiede perche`qui sono tutti belli grassotelli. Pero` se ci pensi ora hanno eliminato i trans fatty acids da Mc Donald! Cambiera` tutto!!! AAHHAHAH, Ma quella colata di roba gialla era veramente burro???? Ma non ci credo proprio! Signora vuole un cucchiaio di grasso sui poppy??? No grazie me lo coli direttamente sulla pancia cosi faccio prima. Il nostro strutto di maiale e` molto piu` sano!

  8. ilaria era una scatola di burro, quella da 4 sticks di market basket, ho letto la carta. Che ti devo dire!!! se non altro non hanno già il grasso idrogenato incorporato, come alcuni pop corn da microonde che comperi. fa freddo oggi, cosa ti preparo per cena?
    Mikamarlez ciao! e felicitazioni per il cane ciccione. Guarda che io ti leggo sempre, ti me messa nel mio feed reader, che mi indica ogni volta una tua nuova pubblicazione. Non commmento quasi mai, passerei la giornata solo a fare quello ma non si può. hai visto che puciunin la mia bimba?
    claud ebbene s

  9. Premetto che io amo Bugs Bunny.
    “Che succede amico?” (What’s up doc?) è una frase che le mie bimbe mi sentono dire spesso…
    Però “la sensazione che non finiscano mai”, meravigliosa se sei al cinema con la mamma, diventa terrificante se sei davanti al dvd e dopo novanta minuti senti dire, all’unisono: “di nuovo!”.
    ^_^

  10. ahhhhh finalmente una mattinata di sani cartoni!!!!! Quelli più vecchi sono i più carini…io adoro quelli con bugs bunny e daffy duck, o con yosemite sam…però adoro quello sui capelli piovuti dal cielo…e il cappello fa cambiare personalità a elmer e a bugs…vedo se c’è su you tube…baci e carote a voi.

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes