ComidaDeMama

January 27th, 2008 by Elena

Lara Ferroni, amazing Lifestyle, Travel, Food Photographer and Writer in Seattle.

Se vi interessate sul serio di food photography, e food writing ovvero di fotografia di cibi e scrittura sui cibi, non vi saranno sfuggiti i tre blog di Lara Ferroni, che da Seattle e da ogni luogo in cui lavora trasmette l’amore per la sua professione di Lifestyle, Travel, Food Photographer and Writer, lavoro difficilmente traducibile in italiano se non con un lungo giro di parole.
Cook&Eat è il weblog più tradizionale, anche se la sua veste grafica è molto elaborata, una vera festa per gli occhi. Ogni volta che lo vedo mi viene voglia di ristrutturare l’ossatura del mio blog, che risale al lontano 2003, quando ho iniziato a scrivere comidademama.
Il post più recente è evidenziato con una immagine di sfondo in cui compare l’incipit e un rimando a leggere il testo completo, che cambia forma ed impostazione, rispettando l’uso del bianco, come da manuale.
I post più vecchi si trovano a lato, segnalati da piccoli dettagli di fotografia. Impossibile non essere attratti dalle immagini, il mouse viene trascinato come una calamita da una parte all’altra. Un altro fattore di merito di questo weblog è che la qualità della scrittura non viene annientata dalla spettacolarità dell’immagine.
Il rapporto tra la parte colloquiale del post e la parte strettamente legata alla ricetta è bilanciato e definito in maniera cristallina dall’impostazione grafica.
Una cosa che apprezzo molto di Lara Ferroni è il suo condividere la sua esperienza di fotografa professionista nel suo altro weblog Still Life With, da cui traggo questo video di un “dietro le scene” di un set di fotografia di cibi per la rivista CottageLiving, corredato di un interessante commento su come basti poca attrezzatura per dare una buona luce ad un piatto e su altri dettagli che si possono evincere dalla visione del video.
Lara Ferroni racconta in rete e su riviste specializzate come migliorare la nostra tecnica fotografica e non si ferma a questo.
Nel suo blog parla estesamente di molti aspetti legati alla sua professione, una vera fonte di informazioni e ispirazione per chi sogna e tenta di intraprendere questa carriera.
Tornando alla fotografia, su flickr ha costituito un gruppo che si chiama Still Life With in cui è possibile iscriversi, postare una fotografia al giorno con la seria prospettiva di avere commenti costruttivi dai partecipanti per capire a fondo le ragioni per cui una fotografia funziona o no.
Ogni mese si tiene un STW challenge, ovvero i partecipanti al gruppo si misurano in un ambito specifico, quello di dicembre era legato al riflesso.
Grazie all’avvento della fotografia digitale, l’introduzione di aggregatori di immagini e dei weblog, non solo di cucina, ma anche di architettura, di art and craft, di knitting e cos

Comments

30 Responses to “Lara Ferroni, amazing Lifestyle, Travel, Food Photographer and Writer in Seattle.”
  1. Apro il blog Cook&Eat e che ti trovo? Già dalla prima pagina, un post di archivio sugli udon e un link per comprare su Amazon il libro di una cuoca giapponese. Mi sta già simpatica, questa Lara Ferroni! ^_^

  2. buon inizio di settimana

  3. comidademama says

    caravaggio, buon inizio di settimana anche a te!
    stefania, bellissimo il post sugli udon, hai ragione. ^_^

  4. Elena, grazie. Sei una fonte inesauribile di notizie interessanti. Questa mi interessa in modo particolare, ho scoperto il piacere della fotografia da quando ho iniziato a postare. Ho molta fantasia ma poca tecnica, questi blog mi saranno molto di aiuto e appena posso mi iscrivo al gruppo di Flickr….grazie di nuovo baci

  5. i tuoi post Elena mi trasmettono sempre una scintilla più che mi fa venir volgia di approfondire. Vado subito a guardarmi i siti di Lara Ferroni, che non conoscevo, tranne il blog di cucina visto qualche volta di corsa. Grazie Elena per condividere tutte queste notizie, interessanti, utili, importanti. Un bacio.

  6. comidademama says

    anna sono felice che questi links ti interessino. Anche a me piace la fotografia,e non solo quella di cucina. Sono nella fase “metti la cera-togli la cera” :) Magari ci troviamo sul gruppo di still life with, ho osato per ora postare una volta sola, scarto tutte le fotografie quando sono l

  7. MaMa duci, bedda e zuccherata!
    (modi di dire siculi, coloriti e barocchi per esprimere affetto :))
    tu sei unica, leggi nel pensiero e scodelli oltre che ricette slurpose anche informazioni preziose
    per questo e tanto altro ancora sei stata nominata
    da me :*
    tantissi bacetti
    Cla

  8. grazie mi mandi indirizzo tuo blog cosi segnalo m’illumino di meno grazie ciao

  9. Laura Ferrone è una grande! Quanto vorrei anche io una stanza/studio come lo ha lei. Un abbraccio

  10. Che meraviglia! Grazie tesora :-*

  11. Post interessantissimo!! era proprio quello che cercavo, tra le altre cose conoscevo solo il primo blog in questione! Grazie mille
    Francesca

  12. Forse è meglio se comincio a pubblicare ricette senza foto…

  13. Mi sa che sono l’unica che non conosceva Laura Ferroni… Adesso passo al setaccio Cook&Eat. Ciao!!

  14. eh si, interessante e molto affascinante il mondo della food photography..
    ben impostato anch il blog come dicevi, viene voglia di ristrutturarsi un p

  15. comidademama says

    claudia-scorza d’arancio ma che bella questa espressione. Arrivo! E già ti ringrazio.
    caravaggio oggi mi metto in pari con la corrispondenza email e ti scrivo
    alex hai presente Virginia Woolf “Una stanza tutta per se’”? ^_^ Io vorrei una stanza tutta per me e punto. Con chiavistello. Prima o poi ce la farò.
    mit

  16. Ciao ero gia` passata di qui in passato, avevo trovato interessate i consigli olandesi…
    Ora scopro che sei in quel di Boston, ho meglio di Cambridge anche tu! Le pizzette di Bosa..buone da morire!!! Chissa` magari ci si incontra in una di queste giornate di gelo!
    Ilaria

  17. comidademama says

    Ciao Ilaria, allora conosci la pizza di Bosa, la zia di simo fa anche i panini al latte ottimi, almeno cos

  18. ciao elena, volevo invitarti a partecipare ad un’iniziativa sulla qualità e la stagionalità dei prodotti, se ti va eh?
    il post lo leggo dopo, adesso sono in pronto soccorso, povera meeee

  19. Io per queste cose cado in tentazione MOLTO facilmente!

  20. comidademama says

    enza pronti! vengo subito
    elisabetta, se ti capita di guardare il catalogo di Crate and Barrel vedrai quante cose bellissime! io mi faccio tentare, ma sono molto assennata, perché so che posso rimpatriare troppo poco!

  21. ecco, ho sbagliato lavoro…avrei potuto fare almeno l’ombrello per la luce…ehi! ma quante ne sai! bacioni a voi di boston…

  22. comidademama says

    mammina, LOL!
    enza ma di’ che sei medico altrimenti sembra che ti si andata a schiantare su un albero!

  23. forse per fare le tue prelibatezze ti servirebbe la cucina che abbiamo da noi nella casetta vrtuale…baci.

  24. A Lara da Laura un cordiale saluto!una nuova bella conoscenza! questo è il brividino energetico del connettersi, non ci si conosce ma si simpatizza e si scoprono affinità,
    a presto!

  25. scusa non sei tu lara ma sei elena! i saluti sono per te!

  26. scusa ti ho scambiata per Lara ma sei Elena, nella mia visita ho fatto confusione.. i saluti sono per te!

  27. Carina l`idea sul pane, ma non riesco ad entrare all`indirizzo che mi hai scritto. O sbaglio qualcosa? Fammi sapere Danone

  28. comidademama says

    papavero di campo, ma figurati sono felice che tu sia passata!
    danone ho un vuoto di memoria, non mi ricordo più se e cosa ti avevo scritto, perdonami, puoi essere più precisa?

  29. elena posso? figo! ah, avrei da darti qualcosa…ripassi dalle mie parti?

  30. Ciao, ho letto con interesse questo post e mi sono subito iscritta SLW, è un’iniziativa intrigante e piacevole, grazie per la dritta!
    Elga

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes