ComidaDeMama

January 31st, 2008 by Elena

M’illumino di meno 2008- Ricette a lume di candela da comidademama e ricette vegan dalla cuoca petulante.

piccolobanner.gif Mancano solo due settimane alla grande giornata di mobilitazione internazionale in nome del risparmio energetico Mi Illumino di meno, organizzata dalla trasmissione di Radio Rai Due, Caterpillar e ringrazio chi ha già iniziato a postare le ricette a lume di candela e grazie a tutti i blogger e non che hanno lasciato molte email nella mia casella di posta elettronica!
Per chi passasse di qui per la prima volta, in breve, cosa sta capitando.
Per il quarto anno consecutivo Caterpillar, il noto programma di Radio2, in onda tutti i giorni dalle 18 alle 19.30, lancia per il 15 febbraio 2008 “M’illumino di meno”, una grande giornata di mobilitazione internazionale in nome del risparmio energetico.
L’invito rivolto a tutti è quello di spegnere le luci e tutti i dispositivi elettrici non indispensabili il 15 febbraio 2008 dalle ore 18. Semplici cittadini, scuole, aziende, musei, gruppi multinazionali, astrofili, società sportive, gruppi scout, istituzioni, associazioni di volontariato, università, cral aziendali, ristoranti, negozianti e artigiani uniti per diminuire i consumi in eccesso e mostrare all’opinione pubblica come un altro utilizzo dell’energia sia possibile. link all’articolo completo

All’inizio di gennaio, dopo avere ricevuto la email di anticipazione della campagna dalla redazione di Caterpillar, ho pensato: “E se facessimo una raccolta sul blog di ricette a basso consumo energetico? Qualche cosa che possa far pensare a quanto consumiamo in uno degli atti più quotidiani del mondo?”
E allora ho lanciato questa raccolta che ho chiamato
Ricette a lume di candela. Raccolgo entro il 10 febbraio (ho messo questo limite solo per avere qualche giorno per pubblicare tutte le ricette e le immagini) ricette a basso consumo di energia. Non è detto che il vostro piatto debba essere necessariamente cucinato a lume di candela. Consumato a lume di candela perché no!
Gli ingredienti potrebbero non arrivare dall’altro capo del mondo via cargo, o via autotreno dall’altra parte dell’Italia, ad esempio.
E’ possibile fare la spesa in bicicletta? O a piedi? Non sempre si può e a volte i negozi a portata non di auto sono delle vere e proprie boutique e non è questo lo spirito dell’iniziativa.
Una vostra zia ha l’orto? Una spolverata alla bicicletta dalle ragnatele dell’inverno per andare a fare la spesa? Sono certa che qualcuno di voi non l’ha mai abbandonata.
Insomma, spazio alla fantasia, che non manca di certo nella blogosfera!
Potremmo osservare quanta acqua e quanta energia elettrica e gas impieghiamo nella preparazione del piatto.
La prima adesione è arrivata dal Burkina Faso appena ho pubblicato il post e da quel momento molti di voi hanno iniziato a pubblicizzare l’iniziativa. E ringrazio ancora chi ha già pubblicato la ricetta! sono sempre di più.
Anche la cuoca petulante ha deciso di raccogliere delle ricette per celebrare questa iniziativa.
Molti di voi conosceranno il blog della cuoca petulante, che da tempo immemore si trova nel mio blogroll, una grande risorsa a cui attingere!
La cuoca petulante si occupa di cucina macrobiotica e quindi la sua raccolta di ricette per la campagna Mi Illumino di meno 2008 è all’insegna di questo tipo di alimentazione, con qualche restrizione in più sugli ingredienti (niente carne, pesce, grassi animali, uova) e sugli utensili da cucina (niente forno e microonde). Io ho lasciato più spazio alle vostre coscienze ^__^
Non vi fate intimorire da questo nome, cucina macrobiotica, proprio il blog della cuoca petulante dimostra quanto sia alla portata di tutti e di come sia gustosa e per niente noiosa. E tanto meno cibo per pennuti, come dice nel sottotitolo.
Se volete quindi cimentarvi e raddoppiare la vostra adesione andate a leggere attentamente le caratteristiche che deve avere il vostro piatto nella sua raccolta.

Comments

4 Responses to “M’illumino di meno 2008- Ricette a lume di candela da comidademama e ricette vegan dalla cuoca petulante.”
  1. Ci siamo ahce noi. Posteremo Luned

  2. aderendo al tuo invito per la giornata millumino di meno 2008 ho postato in data di oggi tagliatelline ai petali di rose http://zenzero2.blogspot.com buon fine settimana

  3. …arrivo sempre tardi, in compenso, quando arrivo, mi accorgo di aver sbagliato destinazione!:-/
    …ho letto di sfuggita dell’aspetto “culinario” dell’iniziativa “mi illumino di meno” ed ho PENSATO di aver capito tutto.. oggi ho postato il mio contributo (http://lasettimanagastronomica.blogspot.com/2008/02/millumino-di-meno.html) POI, con calma, sono venuta qui a leggere BENE in cosa consistesse la cosa (meglio tardi che mai…) ed ho scoperto, nell’ordine:
    1) di essere fuori tempo massimo
    2) di aver interpretato il concetto di “risparmio” energetico limitatamente alla fase di preparazione del piatto e non a quella di produzione degli ingredienti
    3) di aver utilizzato ingredienti “sbagliati”, perché non reperibili in loco (potrei fingere di avere un orto dietro casa …ma inventarmi di avere una bufala in giardino sarebbe davvero troppo anche per me:-))
    …e magari ho fatto anche degli errori di ortografia nel post! (quando sbaglio, sbaglio in grande!;-))
    beh …ormai la frittata è fatta! …in fondo ho un anno di tempo per rimediare!
    :*

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes