ComidaDeMama

December 12th, 2007 by Elena

Menu for hope 4, chez pim, ovviamente!

menuforhope4map.gif
Prima di parlare di New York mi preme raccontare questo.
Comidademama è in rete dal lontano 2003 e mi ricordo ancora quando dopo il terribile Tsunami del Natale successivo Chez Pim annunciava di abbandonare temporaneamente il suo blog per dedicarsi ad un’opera di volontariato per sostenere questo momento di crisi.
Tra le tante iniziative da lei portate avanti la più visibile è Menu for hope.
Chez Pim organizza una lotteria ricca di premi gourmand per finanziare il World Food Programme delle Nazioni Unite. Food blogger di tutto il mondo offrono lezioni di cucina, libri, serate gourmand, soggiorni gastronomici. Chef importanti come Ferrand Adria offrono la loro compagnia per un pomeriggio nei loro laboratori. Lo scorso anno sono stati raccolti più di 67.000 $.
Si può intervenire sia come donatore offrendo 10$ per ogni biglietto, sia come creatore di doni, scrivendo un post e mettendo in palio un oggetto di cucina, un libro, un piatto cucinato da voi, una lezione di cucina, in somma, non c’è limite alla fantasia.
Quest’anno parteciperò solo come giocatrice, ma, ad esempio, Sandra di un tocco di zenzero in questa edizione ha deciso di offrire un piccolo gift box natalizio con all

Comments

9 Responses to “Menu for hope 4, chez pim, ovviamente!”
  1. Mi sembra una cosa bellissima.
    Ognuno da quello che può e/o quello che sa: meraviglioso!
    (ps. bentornata!)

  2. Bravaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!! sei un angelo di mamma, cara Elena!
    Lo manderei a te il piccolo woodbox!
    baci

  3. comidademama says

    silvio, hai ragione (ps. grazie ^_^)
    sandra, in realtà brava tu che ti sei data da fare in tempo, se non me lo ricordavi tu con le tue fotografie mi passava dalla mente. Angelo di mamma? Chiedi a Marta, vedrai che faccia ti farà!!!!!
    Il box andrà in buone mani.

  4. i giftboxes natalizi di un toccodizenzero sono molto, molto appetitosi, qui a Torino sono già diventati un must :)

  5. Ciao Elena tornata da New York bella questa iniziativa peccato che l’ultima mia creatura non posso metterla in gioco… mancano i conservanti penserò a qualcos’altro :-))

  6. Grazie per il promemoria. A presto

  7. comidademama says

    vittorio, sono certa che saranno un must, e so che tu sei un grandissimo sostenitore!
    Tatiana, ho visto l’ultima tua meraviglia senza conservanti, è bellissima!
    Elisabetta, tranquilla non c’è problema, ti correggo l’errore e ti cancello il secondo commento

  8. Ciao,com’era New York?
    Oggi ho partecipato al “Menu for Hope”,ma mi sono scordata di scrivere il codice per il premio..eheh..comunque è davvero bella come iniziativa..Ciao!!

  9. lovedifference says

    cari amici di comida de mama,
    vi segnalo un evento molto interessante che unisce l’arte culinaria alla cultura, come pretesto per creare dialogo interculturale.L’evento promosso dalla Fondazione Pistoletto e si terrà a febbrario alla Camec di La Spezia.
    Leggete e partecipate numerosi.
    irene, Biella, Fondazione Pistoletto
    Open Call 2007 – 2008
    PASTICCERIE LOVE DIFFERENCE
    deadline: 17 gennaio 2008
    La gastronomia rappresenta un’occasione per attivare incontri interculturali creativi e per valorizzare le differenze culturali. Love Difference invita pasticceri, chef, artisti per realizzare dolci con l’obiettivo di fondare le Pasticcerie Love Difference nei Paesi del bacino mediterraneo.
    Come nasce il progetto
    Michelangelo Pistoletto e Love Difference – Movimento Artistico per una Politica InterMediterranea hanno presentato alla 51. Biennale dell’arte di Venezia e al World Summit on the Information Society di Tunisi un nuovo gelato(vai al progetto Gelato Love Difference) al gusto di halva (pasta di sesamo
    molto diffusa nei paesi arabi del mediterraneo e nell’area balcanica), la cui ricetta viene condivisa secondo la logica del free knowledge, cioè della libera diffusione della conoscenza.
    Il Gelato Love Difference rappresenta il passaporto culturale per mettere in relazione e avvicinare, attraverso il gusto, le culture del mediterraneo.
    L’idea del gelato porta a progettare un’attività di pasticceria che attraversi tutta l’area del Mediterraneo per attivare, attraverso la creatività, incontri culturali capaci di valorizzare le differenze.
    Descrizione del progetto
    Love Difference lancia un Open Call per raccogliere ricette e contributi creativi per la realizzazione di nuovi Dolci al fine di costituire una rete di Pasticcerie Love Difference, luoghi di incontro e di degustazione delle differenze.
    I dolci verranno selezionati da una giuria composta da: Bruno Corà, Michelangelo Pistoletto e personalità del mondo della cultura e della gastronomia.
    I dolci selezionati verranno presentati in occasione dell’evento “Gelato e Dolci Love Difference come passaporto culturale”, inserito nel programma della
    mostra “Cittadellarte Pistoletto e il Terzo Paradiso” a cura di Bruno Corà, alla CAMeC Centro Arte Moderna e Contemporanea della Spezia, il 22-23-24
    febbraio 2008.
    In quest’occasione gli autori delle ricette, i coordinatori di Love Difference e Michelangelo Pistoletto discuteranno pubblicamente del progetto Pasticcerie
    Love Difference e della cooperzione artistico-culinaria che vuole realizzare.
    Promoters
    Il progetto è promosso da Love Difference, Cittadellarte-Fondazione Pistoletto, in collaborazione con il Museo di Arte Contemporanea di La Spezia.
    A chi è rivolto
    Il progetto è rivolto ad artisti, pasticcieri, chef, creativi interessati a cooperare per la realizzazione di un progetto artistico culturale che, attraverso la realizzazione di inedite ricette dolciarie distribuite attraverso una catena di Pasticcerie Love Difference nei Paesi del Mediterraneo, promuova l’incontro e il dialogo tra differenti culture.
    Costituisce titolo preferenziale ma non esclusivo, per la selezione che l’autore del dolce abbia identificato o preso contatti con un preesistente canale di vendita (ristorante, bar, pasticceria eccetera).
    Termini di partecipazione
    Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro e non oltre il 17 gennaio 2008, presentando la seguente documentazione:
    . concept del progetto (motivazione, quali sono gli elementi che rendono il
    dolce portatore di un messaggio di dialogo interculturale)
    . ricetta (ingredienti, dosi, tempi e modalità di realizzazione)
    . curriculum vitae degli autori (uno o più autori)
    . scheda di partecipazione compilata – scarica in formato DOC oppure PDF
    Una giuria composta da Bruno Corà, Michelangelo Pistoletto e personalità del mondo della cultura e della gastronomia selezionerà le migliori proposte e inviterà gli autori delle prime dieci selezionate a partecipare all’incontro Gelato e Dolci Love Difference come passaporto culturale, il 22, 23 e 24
    febbraio 2008, CAMeC – Centro Arte Moderna e Contemporanea della Spezia.
    Love Difference mette a disposizione una quota per viaggi (variabile in base alla provenienza degli autori ) e per il soggiorno pari a 250 euro a persona per gli autori dei dieci progetti selezionati.
    Per la tabella dei rimborsi e ulteriori informazioni: http://www.lovedifference.org
    Il termine per la presentazione delle ricette è il 17 gennaio 2008, ore 18:30,fuso orario italiano.
    I risultati saranno pubblicati sul sito di Love Difference e comunicati via mail entro il 21 gennaio 2008, ore 18:30 fuso orario italiano.
    Lingua
    Le proposte possono essere redatte in lingua italiana, inglese, francese,
    tedesca e spagnola.
    L’evento Gelato e Dolci Love Difference come passaporto culturale si terrà in lingua inglese.
    Contatti
    Le domande possono essere spedite via e-mail all’indirizzo di posta
    elettronica: tastedifference@lovedifference.org
    o inviate via posta all’indirizzo:
    Love Difference, presso Cittadellarte-Fondazione Pistoletto
    Via Serralunga, 27 13900 Biella Italia
    Per informazioni contatta:
    e-mail info@lovedifference.org
    telefono +39.015.0991456

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes