ComidaDeMama

December 27th, 2007 by Elena

best of 2007 – foodblogger’s recipe collection – No knead bread

No knead bread

Ho provato a pensare ad altre ricette cucinate durante il 2007, ma il No knead bread ha passato anche l’esame di mia mamma, che in questo momento è qui a Boston con mio papà per festeggiare il Natale.
Si è già appuntata la ricetta e il No knead bread che sta lievitando in questo istante è stato fatto da lei.

best of 2007

Sandra e Zorra hanno avuto questa idea bellissima di raccogliere le migliori nostre ricette del 2007. Quindi NO KNEAD BREAD, aggiudicato.
Riassumendo, ho trovato questo bellissimo weblog, come al solito, per una fortunata combinazione.
Un panettiere newyorkese, Jim Lahey, proprietario della Sullivan St Bakery contatta Mark Bittman, brillante giornalista del New York Times. Jim Lahey riesce ad ottenere un’intervista su questo pane che può essere fatto con successo anche da un bambino di sei anni. Dal novembre del 2006 la ricetta fa il giro del mondo, attraverso la rete dei forum e dei weblog.
Mi è capitato di passare nella panetteria qualche settimana fa e di vedere dal vivo il laboratorio
. In questi giorni anche Moscerino e Palmasco andranno ad assaggiare di persona il pane e a sentire il buon profumo di farina tostata della Sullivan St Bakery.
Io oggi rifaccio per la ventesima volta questo pane.
Ingredienti:
* 500 g di farina (dandoliva usa una farina di forza ma qualsiasi combinazione va bene)
* 1 g di lievito di birra liofilizzato oppure 2,5 g di lievito di birra fresco da sciogliersi nell’acqua prima di unirlo alla farina
* 1 cucchiaino abbondante di sale
* 1 cucchiaino abbondante di miele
* 350 ml d

Comments

36 Responses to “best of 2007 – foodblogger’s recipe collection – No knead bread”
  1. anch’io sono rimasta molto soddisfatta del pane senza impasto e per questo ringrazio te e dandoliva, l’ho fatto anch’io con 6 tipi di farina (o mix di farina) l’aspetto sempre meraviglioso, tranne per quello di grano saraceno che è rimasto un po basso e pesante) nel complesso è molto buono specialmente quello di farro… quello di farina 00 però mi è sembrato un poco gommoso, come dire… elasticoso, è successo solo a me o è cos

  2. Ciao, non ho mai scritto ma ti leggo da un po’ e volevo farti i complimenti per il blog, le ricette, le tue creazioni.. con tutto questo panificare mi sta venendo una voglia.. forse inconsciamente l’altro giorno ho acquistato l’ennesimo cubetto di lievito (dopo i risultati cos

  3. Com’e’ bello il tuo pane e ben lievitato.
    Quanta Snow, quanta Snow.
    Saluti heidiepeter
    E Auguri per un sereno e felice 2008 di qua e di la’ dalla pozzanghera.

  4. Ehm…ciao! Mi sa che su questa ricetta di pane ti avevo giá inviato un commento, ma fa niente :). Ammalata e in casa dei miei non sono proprio nelle condizioni ideali per panificare, ma nn appena torno a casa nn mi sfugge!
    Buon fine anno dall’altra parte dell’oceano…
    besitos

  5. comidademama says

    angie, ti auguro una pronta guarigione. Buona fine di anno dalla tua parte dell’Oceano!!!
    giovanna sono felice che tu sia stata soddisfatta e complimenti per i vari test! Non avrei mai osato fare il pane con il grano saraceno. La farina 00 forse non è cos

  6. ma sai che quasi quasi ci provo anche io? Al livello di un bambino di 6 anni dovrei arrivarci ;-). Sono pero` sprovvista di pirofila con coperchio…posso rimediare in qualche modo o devo proprio comprare il coperchio?
    Tanti uguri di buon anno, che da noi arrivera` quasi un giorno prima ;-)

  7. Scusa l’ignoranza ma lievito liofilizzato != cubetto di lievito tradizionale?
    Insomma si intendono le bustine di lievito a secco?
    Cmq ci proverò, qui siamo in pieno trip di pane fatto in casa (che costa meno degli scandalosi 4 euri al kg del panettiere…)
    Bacio e sereno 2008 e fatti coccolare dalla mamma!
    cv

  8. comidademama says

    zazie, dandoliva usa una pirofila senza coperchio, ma tiene il forno a 230

  9. Domandona: quanto grande deve essere la pirofila con queste dosi?

  10. Come non provarlo… il primo esperimento sembrava un successo… fuori, intendo… la crosta era bellissima, peccato che dentro fosse rimasto “umido”… ci sto riprovando… adesso sono nella fase dell’ultima lievitazione… speriamo!
    Continua cos

  11. sfornata ieri sera questa variante (primo debutto in societa’ del “mio” pane). Sara’ il lievito liofilizzato, sara’ il miele, sara’ la benedizione da Sullivan Street, sara’ il dandomida touch, ma decisamente e’ stata la versione migliore finora.

  12. proveremo, eccome se proveremo! bacioni e tanto buon 2008 a te, a marta e a marco.

  13. ciao Comida, finalmente sono riuscita a postare qualcosa sul corso di cucina medio-orientale…scusa il ritardo!
    zazie

  14. augurandoti una serena e festosa serata conclusiva di questo 2007,ho aggiunto nel blog un insolito cocktail-ciao

  15. Mille auguri transoceanici dalla banda Scribacchini & felini,

  16. Provata la variante con 300g di farina manitoba e 200g di farina di kamut. L’ho appena sfornato e a parte bruciarmi la lingua (colpa della curiosità) mi pare davvero buono.
    Tranne il piccolo dettaglio che con i vari rovesciamenti la parte coi semini è finita nella parte inferiore della pirofila…
    Evabbè, pane-col-sesamo-a-testa-in-giù ;-D
    Baci e sereno 2008

  17. Buon anno Elena :*

  18. comidademama says

    RdM a parte che ho scoperto ce il nickname del tuo augusto sposo è il minerale dei rubini io uso una pentolaccia da 26 cm ma potrebbe essere anche più piccola di diametro
    tatiana auguri di cuore anche a te!
    kiara, mi spiace, spesso a seconda dei forni e di altre mille variabili può capitare che diventi umido. Facendolo un paio di volte si impara a riconoscere quando è pronto. Se hai un termometro da cibo posso ripescare a quanti gradi deve essere il centro, devo cercarlo che non lo ricordo mai, poi lo converto da

  19. maria grazia says

    auguri a tutti e tre!

  20. Ma tu non lo sai che ci ho provato anche io settimana scorsa ed è venuto STU-PEN-DO!!! Mi sono persino sciroppata tutto il video del fornaio e da l

  21. e allora? com’è stato il nuovo anno, l

  22. nicoletta-tipetta says

    prima di tutto buon anno!
    Finalmente sono in ferie: mi sono stampata la ricetta del pane e non vedo l’ora di iniziare. Ti avevo anche promesso un aggiornamento sul mio tentativo di fare i Yaki Gyoza. Sono venuti benissimo, erano pure belli, peccato non aver fatto una foto. L’unico problema è stato preparare la pasta: un’agonia…. non riuscivo a stenderla. dovrò cercarla già fatta, anche se non so dove. ciao!

  23. Finalmente l’ho fatto anche io!!
    ed è buonissimo… lo confermo… anche se io non sono abituata a fare forme di pane (o torte) grandi, perché ho un forno anni 20, e non è facile per me cuocere pagnotte!!! Cmq nonostante tutto è venuto benissimo e buonissimo!Grazie.

  24. Sono passata per farti gli auguri per un buonissimo anno, ciao!

  25. Cara Elena, tantissimi auguri di buon anno! Spero tu stia godendoti questo periodo di feste con i tuoi. Come primo post dell’anno ho riproposto anche io questo meraviglioso pane (condominio a Roma contagiato!!) che ho provato con le olive! Un abbraccio e a presto

  26. Carissima, buon anno anche con ritardo… ‘Sto pane mo’ lo provo. Ma si può togliere il sale? Il fornaio biologico migliore di Roma ha smesso di fare il pane sciapo e sono in ambasce…

  27. Ottima scelta come best recipe ;-) Ormai in trattoria lo facciamo sempre quando abbiamo ospiti!
    Ciao e buon 2008,
    Aiuolik

  28. buona epifania

  29. nicoletta-tipetta says

    Ce l’ho fatta!! Ho fatto il pane! E’ venuto bello come il tuo e buono proprio come piace a me. Un’altra meraviglia è che dopo due giorni è ancora perfetto. Non vedo l’ora di riprovarci.

  30. cristina says

    l’ho fatto anch’io, sfornato stamattina tra lo stupore di tutti.
    era la mia prima pagnotta, mai fatto il pane prima d’ora.

  31. cunzato stà per condito, si dice una tavola cunzata= una tavola apparecchiata, u lettu cunzato= un letto rifatto ecc…. insomma condito , quindi un super panino condito ecc…. buona giornata

  32. :-))))
    Un anno meraviglioso per te e tutti i tuoi cari!!
    bacioni cara Elena.

  33. In notevole ritardo TANTISSIMI AUGURI PER UN BUONISSIMO 2008!
    Marika

  34. è vero è una grande invenzione! da quando l’ho provato ho fatto partire una produzione a ciclo continuo! adesso mi darò alle varianti! l’ho già esportato a mamma e suocera che già sfornano entusiaste!!! un bacio grande

  35. sono felice pikolo che la versione del pane stia migliorando!
    maria grazia, grazie mille!!!!! auguri di cuore anche a te!
    bosina-laura ciao mia cara e tanti auguri, il fuso orario è ogni tanto traditore! sono felice che il pane ti sia piaciuto e detto da te è un complimento. prometto che racconterò i festeggiamenti di Natale e capodanno.
    mammina prometto che racconterò cosa è capitato qui a Boston. wow, un trasloco virtuale, in bocca al lupo.
    nikoletta-tipetta complimenti per i gyoza, non sono facili da fare ese mi dici dove abiti cerchiamo insieme un posto. Se vai in un alimentare cinese li trovi nel freezer.
    cuoca compulsiva sono felice che ti sia venuto bene il pane anche con il forno retrò! non vedo l’ora di provarlo con il mio forno a legna che ho in Italia!
    fiordisale grazie per gli auguri, che ricambio di cuore!
    mary bentornata in Italia, certo, come ti ho scritto nei tuoi commenti, puoi non mettere il sale, se vuoi
    aiuolik ciao! buon anno anche a voi, vi penso spesso e vi sto dedicando un post, appena riesco lo pubblico

  36. nikoletta-tipetta evvai! sono felice che ti sia riuscito bene! un grande abbraccio
    cristina felice anche per te, felice che ti abbia dato soddisfazione. Anche mia mamma ne è entusiasta e sta contagiando i suoi amici
    caravaggio grazie infinite per la delucidazione
    sandra grazie infinite e ricambio di cuore

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes