ComidaDeMama

November 16th, 2007 by Elena

Il pane senza impasto di Dandoliva

In questo periodo sto panificando molto seguendo il libro “Tha bread bible” di Rose Levy Beranbaum, molto spesso vorrei avere uno stand mixer per facilitare e sveltire le operazioni, non importa se si scalda l’impasto e si rovina un po’, si può sempre raffreddare.
Ma oggi ho trovato il blog di dandoliva e voglio provare la sua ricetta del pane che non richiede sforzi di impasto in assoluto. La sua fotografia promette veramente bene. Facendo un calcolo approssimativo, sono quasi le dieci di mattina, alle 10.30 l’impasto è pronto, domani alla stessa ora lo reimpasto, alle 10.45 lo faccio lievitare, alle 12.45 lo inforno ed è pronto per il pranzo. E se riesco faccio una fotografia.

Comments

15 Responses to “Il pane senza impasto di Dandoliva”
  1. L’ho adocchiato anche io! Ha un aspetto mooooolto invitante! Mi raccomando la foto!!!!

  2. comidademama says

    Dovei farcela, ho ancora del pane per sfamare la famiglia, sennò me lo mangiano subito!!!

  3. Ciao hai fatto benissimo a provare, io sono mesi che uso questa tecnica e non cambio più, viene benissimo anche con la pasta madre, dai un’occhiata al post qui http://www.cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=33220
    ci sono anche tutte le foto
    ciao

  4. Wow che bel pane!
    Ora aspettiamo il tuo!;-)

  5. scusa l`OT, ma dopo aver letto i tuoi post ieri non ho resistito e ho comprato i flakes con i cranberries… i messaggi subliminali del tuo blog cominciano a essere pericoli ;-).
    zazie

  6. comidademama says

    Roby, grazie per il link, sto verificando e siamo alla settima ora e tutto procede per il meglio, peccato non avere una padella di ghisa, mi arrangerò con cosa ho
    la maga delle spezie, ho già la macchina pronta! speriamo la luce sia clemente
    zazie, ehehehheheh (risata diabolica)

  7. ops, volevo dire pericolosi ^-^;

  8. Ciao Comidademama, ricambio la visita. Il tuo blog è piacevolissimo sia da leggere che da guardare.
    Per amor del vero vorrei precisare che la ricetta del pane senza impasto non è mia. Io mi sono solo limitata a riprodurla ;-) Nel blog avevo inserito sia il link alla pagina di Cookaround con i passaggi fotografati, che quello ad un video su youtube dove viene spiegata molto bene l’intera procedura (soprattutto come “piegare” l’impasto dopo la prima lievitazione). Non mi preoccuperei troppo per la pentola in ghisa, se hai la pazienza di leggere tutti i 2000 e passa commenti al post di Cookaround vedrai che questo pane funziona pressoché con ogni tipo di teglia e di farina, con o senza coperchio ;-)
    Attendo l’esito!

  9. comidademama says

    zazie, avevo capito!!!!
    danda sei troppo gentile! anche il tuo blog è molto bello. Ho visto i link, grazie e mi fido se mi dici che ognuno usa supporti diversi, non leggo la lista di commenti, invece il video su You tube mi incuriosisce, ma ho capito come fare le pieghe, no problem. Ah che bello sapere che anche tu ti metti a vigilare sui primi esperimenti ^_^

  10. uhm, ci devo provare. ora mi alzo dalla sedia, mi schiodo di dosso gli sbadigli (stamani sveglia anticipata alle 6 meno un quarto) e ci provo.

  11. MarinaB says

    Elena, fantastico il NO KNEAD BREAD; io ormai lo faccio molto spesso. L’ideatore di questa ricetta è il Panettiere Jim Lahey, proprietario della Sulivan Street Bakery a Manhattan. Avevo scritto un esaurientissimo posta gennaio.
    http://www.coquinaria.it/cgi-bin/ubb/ultimatebb.cgi?ubb=get_topic;f=5;t=012133;p=0
    Ti raccomando solo di cuocerlo in una pentola ben riscaldata e di non buttare semplicemente l’impasto sulla teglia del forno.
    Aspetto le foto ;-)))

  12. comidademama says

    pikolo, nooooooooooooo che sveglia tremenda, mi spiace
    MarinaB che piacere sentirti, spero stiate bene!
    Vado a leggere il tuo post e ho in programma una gita a NYC come sai (grazie ancora per i consigli) e passerò dal panettiere di manhattan e se non mi viene bene il pane gli tiro le orecchie.
    Ma non ho una pentola a disposizione, proprio non ce l’ho.
    Se dovessi comerarla cosa prendo, una rommeltopf o una simil Creusette? Martha Stewart ne ha messe in commercio una serie dai bei colori e non costano carissime, meno di 50US$, i cocci francesi qui sono sopravvalutati e non se ne parla.

  13. comidademama says

    MarinaB anche La cloche costa meno di 50 US$, ma non riesoc a prenderla adesso quindi conto sull’alta conducibilità della mia teglia di alluminio e vediamo cosa capita, non ha massa critica ma conduce benissimo, sono curiosa

  14. fun search test!
    erotic sexy lingerie
    http://ofmywatch.info/replica-watches/grade-1-swiss-rolex-replica.html
    beautiful black lingerie models
    http://lingerie-weow.info/exotic-lingerie/exotic-lingerie-uk.php
    fake rolex watches
    chanel replica wholesale watch handbags
    http://lingerie-weow.info/lingerie/men-wearing-lingerie.php
    swiss replica watches
    cheap swiss rolex replica
    swiss replica rolex watch
    wholesale replica watch
    jacob 26 replica watches money order
    lingerie female models
    old women in lingerie
    replica designer watches + sweeping movement

  15. every dofuser needs [url=http://www.bawwgt.com]dofus kamas[/url], but most of them can’t find a good [url=http://www.bawwgt.com]cheap dofus kamas[/url] provider, so it’s a problem is they want to [url=http://www.bawwgt.com]buy dofus kamas[/url].now bawwgt will be your best choice on [url=http://www.bawwgt.com]dofus[/url]

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes