ComidaDeMama

October 2nd, 2007 by Elena

Fauna bostoniana

Ad Amsterdam contavo i topolini che riuscivano ad intrufolarsi in casa.
Conservo ancora il record delle decine di email arrivate dopo la mia newsletter che annunciata il primo di una lunga serie di roditori nelle mie tre case di Amsterdam. A quel tempo, parlo del 2001 non avevo ancora il blog, quello è iniziato nel maggio 2003.
Questa sera cena romantica a due nel giardino di casa.
Cena interrotta dall’arrivo di un pingue procione, che abbiamo stimato in 20 libbre di peso, seguito da due puzzole. Tutti e tre gli animali non ci hanno degnato di un solo sguardo, erano di passaggio tra un giardino e l’altro, unica barriera, una staccionata. Il diario di scienze di Marta si infittisce.
Io temo solo di ritrovarmi un procione nascosto dietro il divano.

Comments

17 Responses to “Fauna bostoniana”
  1. Io l’anno scorso ho avuto per 2 settimane un piccolo topolino che ha pensava di essere “Ratatouille” nella mia cucina. Si scatenava di notte nei cassetti e aveva perfino iniziato a costruirsi casa nelle formine dei muffins (con la carta da forno). In quel periodo avevo anche la lavastoviglie rotta. Ci ho messo una vita a catturarlo, un’altra vita a ripulire tutto e a riprendermi dall’esaurimento nervoso! Ratatouille per ora non lo vado a vedere!!! Almeno il procione dovrebbe non riuscire ad entrare nei cassetti!! Think positive :-))

  2. Quando Laura aveva l’età di Marta i procioni erano i suoi animali preferiti.
    Vivendo qui erano solo pupazzi…ma una collezione intera.
    Il suo preferito era quasi più grande di lei e lo chiamava “Zio Melchiorre”.
    Le racconterò di questo post….ma ovviamente lo farò finire col procione sul divano che guarda la TV con una ciotola di pop corn :-D

  3. Non saprei cosa scegliere, fra un procione e una puzzola dietro al divano…;-*

  4. Non saprei cosa scegliere, fra un procione e una puzzola dietro al divano…;-*

  5. pensate già in libbre?

  6. simpatici incontri ! :-) molto meglio che serpenti in giardino … come da me

  7. Che bello, adoro i procioni, mi stanno simpatici, mi piacciono anche le puzzole, l’importante è non stuzzicarle per evitare che ci lasciono un ricordino odoroso, pare che sia impossibile da eliminare. Quando stavo a Brooklyn, il problema erano dei piccoli scarafaggi rossi che erano resistenti a qualsiasi pulizia e mi mandavano decisamente in crisi.
    Baci

  8. dovresti studiare una ricetta…
    procione al forno?

  9. Ma che carini!!!!!! Dovrebbero essere innocui, no?
    Dal vivo nn ne ho mai visto uno (vivo!), pensare che l’anno scorso in canada li abbiamo cercati in lungo e in largo senza mai trovarli (a parte una decina spiaccicati lungo la strada, ma nn era un bel vedere…)
    I topi invece a milano impazzando.. specie le famose pantegane dei navigli!

  10. Delio, io continuo a pensare nel sistema metrico decimale.
    La signora invece ieri mi ha basito dicendomi con la massima naturalezza il peso di Marta in libbre.

  11. Che bello! Un procione in giardino!!! Come vi invidio, nel mio giardino ci sono soltanto i miei 2 gatti e saltuariamente qualche gatto dei vicini. Dovrò trasferirmi a Boston per fare incontri ravvicinati di questo tipo.

  12. Che bello! Un procione in giardino!!! Come vi invidio, nel mio giardino ci sono soltanto i miei 2 gatti e saltuariamente qualche gatto dei vicini. Dovrò trasferirmi a Boston per fare incontri ravvicinati di questo tipo.

  13. che bello!!!! sei come candy candy! sei un cartone vivente! bacioni a te e agli orsetti lavatori ( magari ti lavano le stoviglie o gli abiti, hai visto mai!

  14. Io sarei più preoccupata di trovarmi una puzzola… ;-)

  15. Pochi giorni fa è spuntato un topolino anche da noi, nell’armadio delle provviste. Si è rosicchiato qualche pacchetto di crackers e alcune fette biscottate. Vuotato l’armadio, abbiamo scoperto un buchino in fondo, che Angelo ha murato. Auguriamo al topolino di trovare una via di fuga (ma dove???), però speriamo proprio di non trovarne più le tracce in casa. le bimbe hanno trovato il tutto MOLTO divertente.

  16. che bello, dice Ginevra. Attendiamo letterina da Marta. Baci da Ginevra

  17. alex ti capisco benissimo, in questa casa di Boston, tutta in legno, ho già provveduto a mettere al sicuro le provviste, sono veramente paranoica- Il procione aveva un sederone tale che non sopravviverebbe alla prima rampa di scale. I topini ad Amsterdam li vedevi correre sui muri esterni delle case, yak!
    Meva marta invece ha pupazzi di tutti i generi ma il preferito è uno scoiattolo, ottimo finale a sorpresa!
    miti un procione! senza dubbio
    delio, cucino e faccio al spesa, una buona massaia si aggiorna sulle unità di misura ^_^
    vera nooooooo i serpenti non ce la farei!
    marin accidenti gli scarafaggi li odio, ma rossi non li avevo mai sentiti
    mariella mamma mia che impressione i topi dei navigli, anche le nutrie dell?Arno di firenze fanno la loro figura ^_*
    Heidi, Marta vorrebbe tanto dei gattini se glielo dico che tu ne hai due fissi si insedia a casa tua!
    mammina, ma sai che il mio ne fa quindici di procioni di candy candy, era con un sederone!!!!!
    chiara hai perfettamente ragione
    isa! il topolino nella dispensa, da manuale, speriamo che non torni mai più, io li odio. Porta il gatto di chiara in casa, vedi come se ne stanno alla larga. Già, ma poi matisse come la prenderà? meglio usare una ciapoira
    Ginevra scusa ma marta fa fatica a scrivere senza farmi venire l’esaurimento nervoso e quindi mi focalizzo solo sui suoi compiti, abbi pazienza

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes