ComidaDeMama

September 24th, 2007 by Elena

Bolle di sapone

Bolle di sapone

NON SI BEVE, NON SI MANGIA. LA CANNUCCIA è LI’ SOLO PER CHI VUOLE FARE DELLE BOLLE DI SAPONE COME QUANDO ERA PICCOLO.
A grande richiesta ecco la ricetta delle bolle di sapone fotografate sullo zerbino di casa, oggi in giardino c’è un bel sole.
Solo qualche indicazione.
Si deve usare il sapone liquido per lavare i piatti a mano. Deve essere molto concentrato, il parametro per giudicare quanto sia robusto è vedere quanto tempo ci vuole per risciacquare un bicchiere dal sapone stesso.
Come misurino si può usare qualsiasi cosa, il bicchiere, un vasetto vuoto di yogurt da 125 gr, basta decidere che quella è la nostra unità. Iniziare con un volume non più grande di un bicchiere di sapone.
La glicerina si trova in farmacia. E’ optional.
Più la miscela riposa e più le bolle sono grandi.
Le condizioni del tempo ideali per ottenere delle bolle di sapone grandi sono: non troppo freddo, leggermente umido (meglio se veramente umido) e assoluta assenza di vento.
Ingredienti
1 parte di sapone liquido per il lavaggio a mano dei piatti
12 parti di acqua
un po’ di glicerina, chi ne mette 1/4 di parte e chi ne mette 1/3
io ne ho messa 1/4 e forse ne metterei ancora un po’
Mescolare bene gli ingredienti e lasciare almeno due giorni a riposo.
Versare una parte del liquido in un contenitore. Immergere le mani nel liquido per qualche minuto. Congiungere le mani e pian piano separare i palmi lasciando le punte delle dita attaccate. Si formerà un film trasparente. Soffiare lentamente per ottenere delle bolle grandi.
ATTENZIONE. Alla fine dell’attività lavarsi molto bene le mani e usare una crema. Le mani potrebbero seccarsi.
Fare attenzione alla pelle sensibile dei bambini, eventualmente usare per loro degli strumenti già costruiti, come cerchi fatti a mano con il filo di ferro da fioraia, con gli anelli si plastica che tengono attaccate le lattine o con quello che la fantasia vi porta a immaginare.
Bellissimo è mettere del liquido in un vassoio , passare un filo dentro due cannucce e legarlo come se fosse una collana.
tenendo in mano le due cannucce si forma un rettangolo che intinto nel vassoio e tirato su forma delle bolle sorprendenti, Visto in un parco ad Amsterdam tanti anni fa ormai.
Buon divertimento.

Comments

22 Responses to “Bolle di sapone”
  1. Grazie per la ricetta, ho sempre desiderato farle in casa :-)
    Penso siano simbolo di libertà e spensieratezza come poche altre cose.

  2. Ci provo anch’io.. nel mentre però ti posso dire che vi invidio moltissimo lo zerbino di casa?! A presto, L.

  3. Acilia sono d’accordo, sono bellissime e devo dire che ripetere tante volte il gesto di farle mi toglie via anche il nervosismo e lo stress, sarebbe una bella terapia, vero?

  4. Vero che è bello, lo zerbino? Piace un sacco anche a me. E con il giardino questa è la cosa che più mi garba della casa.
    Buona fortuna con il sapone!

  5. anche a me piacciono tanto le bolle. le faccio spesso con mia nipote. ora proverò a fare riposare la miscela anch’io. buone cose a voi!

  6. mg buone cose anche a voi due e buon divertimento!!

  7. Grazieeeee!!!!

  8. la belva ieri, mentre si lavava le mani dopo aver meso troppo sapone, mi ha mostrato come si fanno le bolle. bravissima. io ho pensato a voi. La belva non aveva letto il tuo post…quando si dice telepatia. bacioni e tante bolle a voi.

  9. grazie !
    questo sabato mi esercito, spero ci siano le condizioni giuste per farne di grandissime ! volevo fare foto di bolle, pensa che per produrne tante mi sono anche comperata la molestissima pistola produttrice !

  10. Un Tutorial..adesso devi postare un bel tutorial..cos

  11. Grazie dalla Casuccia Verde, Lia aveva appena detto di scriverti per chiederti questa ricetta. Ma io dovevo comunque scriverti per altre cose prioritarie. Ora parte la mail.

  12. grazie della ricetta ;-)

  13. Grazie Elena ci proverò di sicuro, Andrea è un gran consumatore di bolle di sapone!! Oggi qui meteorologicamente parlando è la giornata perfetta, c’è talmente tanto umido che i miei capelli hanno preso le sembianze della mago magò :-P

  14. Grazie, utilissima *ricetta*!
    (E bello lo zerbino..)

  15. sara wow, le foto di bolle sono complicate da farsi! c’è anche la macchina sparabolle, quella da teatro, ma credo che costi parecchio
    nadia ok provo a fare un tutorial
    grassilli, ricevuta la email, scatta la risposta, intanto congrats!!!
    francesca prego!!!
    Adrenalina io sono la consumatrice di bolle in casa, che robe da matti!!!

  16. silvio, lo zerbino piace tanto anche a me, il disegno è fatto da ciabatte ionfradito colorate, un simbolo dell’estate quia Boston, tutti, tutti tutti le portano fino alla prima neve

  17. suzanne says

    Aren’t they lovely – magically existing for the shortest while.
    have you tried making shapes with multiple openings? we had great fun with them. xxx Suzanne

  18. giacomo says

    se qualcuno ha dei dettagli su come fare la macchina per le bolle mi fa saper. GRAZIE ga_lo@hotmail.it

  19. io non ci sono riuscita!
    ho usato il sapone piatti della coop, super concentrato al limone.
    ho messo un terzo di glicerina. cioè un terzo del totale.
    non mi sono riuscite.
    mi dici che sapone usi e mi dici se ho messo la giusta quantità di glicerina?
    grazie
    :-(
    M.

  20. comidademama says

    Cara Maura, mi spiace che non ti siano riuscite al primo tentativo, ma la ricetta funziona.
    Prova a cambiare il sapone e lasciare qualche giorno riposare la mistura
    Le bolle di sapone vengono meglio in ambiente un po’ caldo e umido.
    Gli ambienti freddi sono sconsigliati, il clima invernale non si presta molto a queste prove.
    Ma riprova e vedrai che ci riuscirai.
    Un abbraccio
    comidademama

  21. Senti…
    io continuo a provare, ma con scarsi risultati.
    la glicerina fa risultare le bolle pesanti, oltre che resistenti.
    quindi riesco a fare una singola bolla che cade velocissima al suolo, rimbalza e poi scoppia.
    Nella ricetta dici 1/3 di glicerina.
    ma un terzo di cosa? un terzo di tutta la “pozione”?
    e poi, che sapone usi? che marca?
    io ho cercato sapone con alto tesioattivo (ho preso coop concentrato) ma…
    aiutooooooo

  22. comidademama says

    maura
    mi spiace che non ti vengano, ma la ricetta funziona.
    Scusa se rispondo solo ora, mi era scappato il commento.
    Io uso il detersivo Dawn Blue concentrato, che si trova qui in USA e non ho ancora provato a fare le bolle di sapone in Italia.
    Invece per la glicerina devi mettere 1/3 del misurino che hai usato per il sapone.
    1 misurino pieno di sapone
    12 volte quello stesso misurino pieno di acqua
    1/3 di quello stesso misurino di glicerina
    In tutto avrai 13 misurini e 1/3
    di liquido.

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes