ComidaDeMama

June 24th, 2007 by Elena

we are the ticket

Questa frase storica della famiglia di Marco, che varrebbe uno spassoso post, segnala che ufficialmente l’ancora si sta levando. Ma ci vorrà ancora qualche tempo.
Intanto io impacchetto e trovo cose impensabili,

Comments

4 Responses to “we are the ticket”
  1. adesso vogliamo il post cavolo. essere biglietti deve essere spasossimo!!!

  2. odio le ancore che si levano…sigh…possiamo tenere Marta con noi…il posto c’è…baci.(lo so che come me non lasceresti mai la tua figliola a casa per un anno intero..fai già fatica a lasciarla per qualche giorno…)

  3. ciao elena !
    buon viaggio a te e a tutta la famiglia, ma non era da pochissimo che eravate a trento ?
    tu con questa facilità chiudi una casa e ne apri una nuova ? ma non ti pesa neppure un po’? da come scrivi sembra di no, sicuramente la curiosità per le novità fa prendere in considreazione solo i lati positivi (che in effetti son tanti) di questi cambiamenti, ma come inizi da capo a fare amicizie ? avete già una rete di conoscenze ? cambiare città i piacrebbe un sacco, temo però che io mi chiuderei un po’.

  4. questa frase mi ricorda quella prodotta da un amico che in cina parlando con un locale sarto/venditore di vestiti si espresse dicendo “you are the pantalon ?” intendeva chiedere se aveva pantaloni…

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes