ComidaDeMama

June 10th, 2007 by Elena

Libri di cucina, sulla cucina, in cucina. Per ragazzi.


tnck_MED.jpg
Teens Cook
How to Cook What You Want to Eat
by Megan Carle, Jill Carle, Judi Carle
ISBN: 1580085849
tnds_MED.jpg
Teens Cook Dessert
From quick treats to impressive sweets
by Megan Carle, Jill Carle
ISBN: 1580087523



Da queste parti si sta pensando di fare un corso di cucina per teenager. Snacks, pasta, risotti, verdure, carni e pesci, dolci. Un corso divertente per non arrivare tutti i giorni a casa da scuola, aprire il frigo e spararsi un pane e maionese davanti alla tele. Per organizzare una bella festa, aiutare le mamme che sono sempre di corsa -e il cielo solo sa che assillo cucinare di corsa tutti santi giorni.
O per stupire i genitori in un fine settimana, ricordo ancora la faccia dei miei quando a dodici anni mi alzai prestissimo per preparare a loro e a mia sorella una colazione domenicale all’inglese, con egg and bacon e toast done on one side.
L’idea è buona e divertente. Se fossi a Trento parteciperei anche io volentieri, ma a quanta pare la lenta burocrazia statunitense sta per portare a segno il nostro progetto di trasferimento a Boston, concedendoci il fatidico s

Comments

18 Responses to “Libri di cucina, sulla cucina, in cucina. Per ragazzi.”
  1. Cara Elena, se passi per Firenze per pratiche di passaporto, o altro, fammi un fischio. Mi farebbe molto piacere incontrarti.heidi
    http://www.heidiepeter.splinder.com

  2. Che bella idea! ti auguro di realizzarla anche tu, quando sarai oltreoceano. :-) fede

  3. Direi che forse il corso potrebbe riscuotere ancora più successo dall’altro lato della pozzanghera che qui! ^_^

  4. Che bello, un’altra esperienza ancora diversa…Boston poi!Io non invidio mai nel senso stretto del termine nessuno ma una sorta di “vorrei essere voi” si che mi viene da pensare…Auguri!
    Ti dedico due righe di un libro che ho letto:
    “Datemi una barca, disse l’uomo.
    E voi, a che scopo volete una barca, si può sapere, domandò il re.
    Per andare alla ricerca dell’isola sconosciuta, rispose l’uomo.
    Schiocchezze, isole sconosciute non ce ne sono più. Sono tutte sulle carte.
    Sulle carte geografiche ci sono soltanto le isole conosciute.
    E qual’è quest’isola sconosciuta di cui volete andare in cerca.
    Se ve lo potessi dire allora non sarebbe sconosciuta.”
    josè Saramago. Il racconto dell’isola sconosciuta.
    ————————————————–
    Il corso di cucina per teen è un’idea strepitosa sempre più “schifezze” circolano e sempre meno piccole donne e piccoli uomini imparano a cucinare, spero che tu riesca a realizzare il tuo progetto.
    A mia figlia che ha 9 anni cerco di trasmettere qualcosa quando cucino e non dico ricette ma il benessere e perchè no la felicità che si prova a cucinare, spero di riuscirci…
    ciao
    Roby

  5. già mi viene da piangere…sigh…pensarvi nel nuovo mondo mi mette taaaaaaanta tristezza. vabbè. bacioni.

  6. Bella idea!
    Ciò non toglie che, ogni tanto, comfort food sotto forma di pane e maionese davanti alla tele non sia malaccio.

  7. Se intendi Teenager under 32 Ti raggiungo ovunque Tu sia!
    Diversamente aspetto corsi cui poter far partecipare Matilde che al momento mi cucina allegramente solo con fango e sterpaglie!
    Quando lo scrivi un bel libro di cucina, sempre che tu non l’abbia già fatto e sempre presente questo sito che è un ricchissimo e-book?

  8. ciao a tutti sono in piemonte in balia di marta e la sua amico Ludovica!
    Heidi, prometto di farti un fidchio e ci vediamo a Firenze, non vedo l’ora!
    stefy, posso fare un corso per il “fanciullino che c’è in noi” di pascoliana memoria :O) il trasferiomento dovrebbe essere in fine luglòio-agosdto, se dio vuole
    fede ci spero, ma devo vedere come è la risposta da quelle parti

  9. silvia, grazie! bella l’idea della pozzanghera!!!
    roby grazie per il brano e speriamo che vada tutto bene
    mammina :O) non fare cos

  10. pensavo di aver già commentato!
    Molto molto carina l’idea del corso ai teen, veramente, perchè sarebbe un ottimo strumento per loro e la lora alimentazione giornaliera. Le copertine di questi 2 libri che citi mi sembrano deliziose, fresche e pulite. Quindi parti di nuovo? Quanto tempo sarete negli stati uniti? un abbraccio!

  11. francescaV andremo via per un anno a Boston, santo cielo che stress, ho una casa da chiudere e un visto da avere, ciao!!!!!!!!

  12. E’ vero! Mi ricordo una puntata d JO che faceva delle cose incredibili, spaccando cioccolato sullo spigolo del tavolo .

  13. Comida parte con la famigliuola alla volta degli States. Speriamo continui a comunicare con noi anche dal Nuovo Mondo. Se rimanete a Firenze il tempo di qualche pranzo e/o qualche cena fate un salto da Omero a Pian de Giullari. Ti piacerà molto. Poi per un piatto veloce il Fuori Porta in zona San Niccolò, nulla di speciale, ma l’ambiente è carino.

  14. Certo che andrà tutto bene, la vostra bimbetta avrà un bel bagaglio di internazionalità…
    Ha proposito di bagaglio, sai che lo devi preparare bello grosso perchè veniamo tutti con voi vero? ;-))
    Spero di leggerti ancora assiduamente
    In bocca al lupo
    Roby

  15. QueenCindy says

    …allora, devi smetterla di andare ad abitare in tutte le mie città preferite….MI FAI VENIRE UN’INVIDIA…scherzi a parte, sono contenta…che bella avventura!!!!

  16. federica says

    ciao…molto bella questa idea! Ho tre figli e tutti sono appasionati di cucina!!!!!!!!!!!!
    Vorrei però chiederti se posso mandarti un mail personale… anche io sto cercando di trasferirmi a Boston con la famiglia e mi sembra di capire che tu sei qualche passo avanti a me.. Avresti voglia di darmi qualche consiglio? Grazie
    Fede

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes