ComidaDeMama

June 27th, 2007 by Elena

I guess where my towel is

Sono tornata in Piemonte.
Ieri sera dopo cena sono uscita a fare due passi in Piazza Santarosa. Erano le undici e avevo un po’ freddo, ma mi piace arrivare in città e fare due passi da sola in Piazza del Crist (nome informale di uno spot stupendo di Savigliano apprezzato anche da The Rat Race e famiglia), percorrere un pezzo di Via Tapparelli, vedere come procedono i lavori per l’Università all’Ospedale Militare, passare davanti al Teatro Milanollo, imbucare Via del Teatro e tornare in Piazza Santarosa.
Ho incrociato un ragazzo in bicicletta, ci siamo salutati un po’ biascicanti e incerti, mi sa che nessuno dei due si ricordava piu’ dell’altro. Lui non è cambiato, anzi mi sembra ringiovanito. Se lo rivedo lo fermo e recupero questa memoria.
E in Piazza del Crist ho fatto una cosa che non avrei mai pensato di fare, una cosa per cui prendo sempre in giro mia mamma. Guardare i manifesti dei morti.
Lo so, lo so. Sembra necrofilia pura, ma è un modo sintetico di capire un pezzo di quello che è capitato negli ultimi tempi. E poi non avevo mai notato quanto rivelatorio può essere un manifesto da morto, si capisce in alcuni anche la composizione della famiglia, chi c’è, se qualcuno ha divorziato. Non avevo mai capito quante informazioni può dare un manifesto A4 messo in orizzontale. Me ne importasse qualche cosa.
Mentre passeggiavo pensavo quanto è bella Savigliano e al Vicolo del Teatro ho incontrato una signora che conosco di vista, un tempo le davo pure del tu.
Non so come mai, ma mi è venuto fuori un ” Faccio sempre due passi quando torno a Savigliano”
Mi sentivo come Nanni Moretti in vespa alla Garbatella. Specialmente perchè la reazione della signora è stata un po’ fredda. Cosa mi aspettavo, che mi abbracciasse come mia mamma?
Ma non importa, abbiamo scambiato due battute cortesi, poi lei si è interessata ad un ragazzo cinese con un foglietto bianco in mano che aspettava nervosamente il farmacista di turno, ci siamo salutate. Buona notte. Buona Notte.
Davanti al dehor di un bar della piazza vedo il sindaco, qualche politico locale, due amiche di mia sorella e me ne sono andata a casa a dormire.
Ieri pomeriggio sono riuscita a prenotare una visita al consolato degli Stati Uniti a Firenze, il 12 di Luglio (ora lo dico a Heidi, cos

Comments

13 Responses to “I guess where my towel is”
  1. ma il 12 giugno è già passato! non è 12 luglio forse? io inizio a piangere…bacioni.

  2. :-D io non piango. sono felice per voi e per Marta che nella sua breve vita ha gia accumulato esperienze che molti non avrano in una vita sana. sonocontenta perche cresce bene (e come farebbe altrimenti con te mamma)e l’anno prossimo parlera l’inglese meglio di voi due messi insieme. e sono contenta per te perche mi sa che devi essere al estero per ricominciare a cucinare anche per lavoro :-D e so che ti manca!
    Un bacio e in bocca al lupo.
    aspettiamo impazienti le tue news!

  3. deve essere proprio emozionante! anche stressante, fare tutti i quei pacchetti. bacioni!

  4. …lo so che l’ho già scritto qualche giorno fa, ma ribadisco: non fare una pausa troppo lunga. Non vedo l’ora di leggere le cronache da Boston. E per qualcuno che ti ha trovata per caso cercando la ricetta del bunèt un giorno che la mia di mamma latitava, mi sono molto affezionata al vostro andirivieni… By the way, la mia di figlia, si chiama Anna. Lei è saltata da Atene a Parigi e il risultato è piuttosto soddisfacente. Bon courage a voi tre quindi e… enjoy!
    Chiara (da) Parigi

  5. Ciao Elena, sono una tua lettrice dal (non tanto ) lontano 2003. In bocca al lupo e torna presto a farci avere vostre notizie :* Dan(iela)

  6. il 12 luglio saro’ a Firenze anche io, con qualche dettaglio in piu’, penso che potremo riuscire ad incontrarci. Aspetto tue notizie. heidi

  7. Ciao Elena, il 12 luglio anche io saro’ a Firenze, se mi invii qualche dettaglio in piu’, riusciremo sicuramente ad incontrarci. Aspetto tue notizie. A presto heidi

  8. Ciao Elena, il 12 luglio anche io saro’ a Firenze, se mi invii qualche dettaglio in piu’, riusciremo sicuramente ad incontrarci. Aspetto tue notizie. A presto heidi

  9. Ciao Elena, mi fa piacere sapere che il 12/07/2007 sarai a Firenze, anche io ci saro’, e se mi invierai qualche dettaglio in piu’, penso propio che riusciremo a incontrarci. Aspetto tue notizie, un abbraccio heidi

  10. Cara Elena, il 12/07/2007 saro’ a Firenze pure io, se puoi, inviami qualche dettaglio in piu’ cos

  11. Cara Elena, scusa per i troppi post, ma sembrava che non ne volessero sapere di essere pubblicati. Mi dispiace per l’ingorgo creato. Ciao Heidi

  12. Leggo sempre anch’io i manifesti mortuari, FURTIVAMENTE, è una curiosità cui non so resistere.
    Ho addirittura escogitato un trucco: quando vado in città in scooter, parcheggio proprio di fronte al cartellone e gingillo con il lucchetto fino a che non ho letto l’ultimo annuncio…. vicino a me solo nonni e nonne over 80 alla ricerca di qualche amico d’infanzia.
    Mi faccio tristezza da sola!
    Una volta però vi ho letto il nome della mia amatissima maestra delle elementari. Ho iniziato a singhiozzare inconsolabile, l

  13. Buon viaggio e in bocca al lupo americano (che mi dicono sia moooolto più buono di quelli nostrani), Elena, Marco e Marta!!!! Bacioni da Amsterdam

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes