ComidaDeMama

June 8th, 2007 by Elena

Cous cous alle erbe fresche di estate e mandorle

Cous cous erbe

Ho la casa per aria, degli ospiti in arrivo per le 18, una folta chioma bionda da districare, camicie da stirare e una festa di compleanno alle 16.30. E con sedie e tavoli messi sul balcone e i piatti da lavare io torno a fotografare e scrivere perché il cous cous con le erbe fresche e mandorle mi accompagnerà tutta l’estate, specialmente in Piemonte dove mia mamma e i miei zii hanno fior fiore di orto e di erbe aromatiche. Trovare un mazzetto di coriandolo fresco qui a Trento è semplice, basta servirsi da uno dei tantissimi negozi di alimentari pakistani, ieri sono stata in quello di Via Prepositura, sotto i portici. Ieri ho preso due mazzetti di coriandolo e due di menta fresca, che viene usata per fare il té marocchino. Il cous cous io lo acquisto al supermercato, quello precotto. Sono capace a fare quello vero, ma richiede troppo tempo e non ho una couscoussiere, che prenderò presto al negozio marocchino che ho trovato a Grumo, vicino a Trento.
Velocissimo quindi da fare questo piatto può essere un contorno di pietanze sugose e quindi lasciato relativamente asciutto oppure arricchito di ceci, cipolle rosse, pomodorini, peperoni arrostiti e servito come piatto unico, una variante del tabouleh. Io arrostisco le mandorle e le trito finemente con basilico, menta, coriandolo e origano freschi, un filo di olio e condisco il cous cous già cotto fino a farlo diventare verde, poi lo guarnisco con scaglie di mandorle tostate , foglioline di menta e qualche cosa di rosso come i pomodori che facciano risaltare il verde, colore complementare al rosso. Facile e veloce, se vi piace e se l’avete in casa potete aggiungere la scorza di qualche limone non trattato grattugiata finemente.


ingredienti per quattro persone affamate
500 gr cous cous precotto
acqua (vedere indicazioni della confezione)
sale
olio di oliva
un mazzetto di coriandolo fresco
un mazzetto di menta fresca
qualche rametto di origano fresco
la buccia di due limoni finemente grattugiata
200 gr mandorle spellate intere
una manciata di mandorle
Portare a cottura il cous cous seguendo le istruzioni della scatola. Io metto sempre il cous cous in una ampia terrina, metto un po’ di sale e olio e verso l’acqua bollente coprendo bene con un piatto e degli asciugamani bagnati. Aspetto un quarto di ora e sgrano con le mani umide il cous cous aggiungendo acqua calda nel caso lo trovassi troppo asciutto. Il cous cous dovrà raffreddarsi altrimenti il calore potrebbe alterare il profumo delle erbe aromatiche.
A parte mondare le erbe aromatiche eliminando i gambi grossi. Chi vuole e ha tempo dovrebbe staccare le foglioline una ad una. Tostare prima le mandorle intere e poi quelle a lamelle, raccogliendole i due recipienti differenti.
In un mortaio o in un mixer tritare le mandorle finemente, aggiungere le erbe aromatiche, la scorza dei limoni, qualche cucchiaio di olio, un pizzico di sale e sminuzzare tutto finemente senza rendere le foglie una purea.
Riversare nella ciotola del cous cous il trito di mandorle ed erbe e mescolare con le mani per amalgamare i vari ingredienti e nello stesso tempo per intercettare gli eventuali grumi di semolino rimasti.
Disporre su un piatto da portata, guarnire con foglioline di menta, pomodorini o peperoni rossi (optional) e lamelle di mandorle tostate.

Comments

17 Responses to “Cous cous alle erbe fresche di estate e mandorle”
  1. Grumo, si sa, è l’ombelico del mondo… ;-)

  2. Assolutamente si. ^^

  3. Grumo, si sa, è l’ombelico del mondo… ;-)

  4. grazie di averci regalato questa ricetta di couscous di erbe aromatiche e mandorle. Mi sembra semplicemente perfetta. E trovo veramente dolce la tua malinconia per Amsterdam che hai in questo periodo. In quello che scrivi e che prepari traspare sempre tanta sensibilità, che mi sembra tu sappia viverti bene e profondamente. Un bacio!

  5. bisogna provarlo, mi sa

  6. mia cara Francesca DEVO scrivere ancora il meme del vino non l’ho scordato, ma devo riprendere i fili di tutto. vivo troppo velocemente :(
    abbracci
    pank, ti assicuro che è veramente facile e buono

  7. ciao. ho alcune domande per te. mi dai una mano?

  8. Ciao Elena!
    Io ho provato il cous cous del mercato equo solidale (non l’ho trovato al Mandacarù, ma al Poli di Pergine, ma forse è stato un caso). Lo fanno le donne palestinesi a mano, ha il colore della farina di grano saraceno ed è proprio buono. Un po’ più grosso di quello del supermercato, un po’ più costoso, ma un aiuto va a queste donne!
    Sonia

  9. Questo cous cous mi ispira, completo di erbette aromatiche e mandorle deve essere una vera goduria.
    Grazie per la ricetta.
    heidi

  10. arriva il profumo di tutte queste erbette fino a qui!
    il tocco delle mandorle mi ha conquistato!
    lo proporrò in casa, mi sa già di successone!
    baci a te e alla folta chioma bionda(che è di marta, vero?)
    apprendista

  11. Ma tu lo sai che adoro il cous cous!!! Lo faccio in ogni modo… mi fa impazzire!!!
    ciao mamma,come stai?
    bacetti da turin!

  12. sonia, il cous cous dell’Altro mercato è ottimo! iamo in tanti blogger trentini, qui s’impone doveroso un ritrovo!
    heidi, sono felice che ti piaccia. se le lerbe sono buone è una felicità, io tra poco sarò nell’orto di mia mamma a fare incetta di menta fresca
    apprendista cuoca, vai pure generosa di mandorle allora! a me piacciono tantissimo
    cara gourmet non ho scordato la nostra scappata da fare dal vivaio speciale, spero di vederti al più presto
    abbracci

  13. francesca (l'altra) says

    io sono stata una delle fortunate che questo cous cous non l’ha solo visto in questa foto dalla luce fantastica….. l’ho anche provato e, giuro sognavo mentre il gusto invadeva il mio palato e ….cara comidademama, già mi manchi!

  14. questo la provo di sicuro;-) Il cous cous io lo adoro.

  15. Un’ alternativa: usare il bourguil al posto del cuscus, resta più al dente e non si impasta

  16. Quando vieni in Piemonte? Sarà la volta buona che riusciremo a vederci? :-**

  17. buono e facile da fare, entrerà subito nel mio quadernino-ricettario!

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes