ComidaDeMama

March 20th, 2007 by Elena

IL GIOCO DEGLI SPECCHI migrazioni, letteratura e società

IL GIOCO DEGLI SPECCHI
migrazioni, letteratura e società
Noi

Comments

7 Responses to “IL GIOCO DEGLI SPECCHI migrazioni, letteratura e società”
  1. La simpatica blogger non vede l’ora!
    (anzi, adesso l’ora va a ricontrollarla sul sito degli autobus che portano a Trento, cos

  2. perchè non presenti questo interessante evento alla trasmissione fahrenheit di radio tre che va in onda tutti i giorni dalle 15.00 alle 18.00.
    è una trasmissione dedicata ai libri e credo che la redazione potrebbe essere interessata adare maggiore risonanza a queste manifestazioni. questo è il link al sito della trasmissione, se non la consci già. http://www.radio.rai.it/radio3/fahrenheit/index.cfm
    un saluto da una afiionada sia di montag che di fahre. buon lavoro.
    izzi

  3. perchè non presenti questo interessante evento alla trasmissione fahrenheit di radio tre che va in onda tutti i giorni dalle 15.00 alle 18.00.
    è una trasmissione dedicata ai libri e credo che la redazione potrebbe essere interessata adare maggiore risonanza a queste manifestazioni. questo è il link al sito della trasmissione, se non la consci già. http://www.radio.rai.it/radio3/fahrenheit/index.cfm
    un saluto da una afiionada sia di montag che di fahre. buon lavoro.
    izzi

  4. Molto bene, stiro il copripiumino, mercoledi sera ceniamo in compagnia di Gianpiero e nel pomeriggio avrai occasione di vederlo all’opera con i ragazzi del suo corso. Che abbiamo una filmata da fare in una mostra di fotografie.

  5. grazie mille izzi per essere cos

  6. So che avrai di che divertirti, prima di accasciarti al suolo distrutta per il tuo benedetto vizio di non risparmiarti mai…!
    Ma poi raccontaci com’è andata, che un po’ ci divertiamo anche noi :-)

  7. Salve mi chiamo Anna Colizzi
    e vi voglio segnalare uno spettacolo che ho visto ieri l’altro a milano al teatro Franco Parenti.
    Si tratta della presentazione di un libro “il circo cpovolto”ed. Feltrinelli che è stata organizzata in forma di reading accompagnato da una meravigliosa fisarmonica gitana.
    L’autrice ( che è di bologna) ogni tanto intervallava le letture di Andrea Lupo e le musiche di Sardelli con brevi commenti con i quali riusciva a valorizzare in modo nuovo e convincente ai miei occhi il mondo interculturale di oggi.
    Ho letto il libro ieri notte presa dall’entusiasmo ed è veramente un romanzo straordinario che parla tutte le lingue della differenza ed è soprattutto un romanzo di pace. E mi domando perchè non lo prendiate in considerazione per la vostra programmazione .
    Ho chiesto all’autrice e dice che basta mettersi in contatto con l’uffcio stampa feltrinelli.
    Spero di avervi fatto una segnalazione gradita.
    anna

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes