ComidaDeMama

December 6th, 2006 by Elena

Sinterklaas cadeautje in Trento

“Ma perchè mi fai sempre dei regali seri, mamma?”
Marta mi ha chiesto un indizio del mio regalo per Sinterklaas. E ha sporto immediatamente reclamo.
In ogni caso ieri abbiamo fatto la caccia al regalonel giardino con i nostri amici olandesi Luca e Max con apertura di regali e tante risate.
Alla fine Marta ha ricevuto tre cose, due serie e una per niente. Un blocchetto di legno per aumentare la nostra collezione di timbri da block printing, una coppia di cavigliere per ballare il kathak*. Seri, troppo seri, trovati da Mandacarù,** troppo comidademama like. E allora ho trovato a poco prezzo un tutù rosa con tanto di meringa di tulle rosa un po’ scintillante. La faccia di Marta era incredula, non immaginava che io potessi regalarle una meringa di tulle rosa con cui giocare. Devo dire che le dona molto e se sarà gentile da concedermi l’onore la fotograferò.
*nonostante fossero prodotti equi e solidali ho speso pochissimi euro.
**si, come … o al suono di cavigliere del Katakali …

Comments

20 Responses to “Sinterklaas cadeautje in Trento”
  1. Finchè il regalo non serio è un tutù va benissimo, ma resisti e non regalarle MAI una Bratz ti prego!;-)

  2. tranquilla, non lo farò ^_^

  3. io al momento ho bandito la roba Disney. Chissa quanto duro.
    voglio vedere la foto. subito. ;-)

  4. Alla Bratz può sempre provvedere la zia fetente…
    bacetti alle bionde di casa
    comunque non ne ho la minima intenzione
    dormi sonni tranquilli
    e fammi sapere se la ballerina ha desideri particolari per Natale
    bye bye
    la zia

  5. A me il Santo ha portato la pentola a pressione :-)
    E le rime le avete fatte?
    Quest’anno ho coinvolto anche un sacco di amici italiani, è stato davvero divertente!
    (a parte che ho dovuto rimare per 15 persone nel cuore della Notte….)

  6. Io alla nana compro sempre i vestitini che trovo sulle bancarelle cinesi: sono bellissimi, frù-frù come piacciono a lei e la fanno tanto felice…
    Certo che anche gli altri regali erano bellissimi però… :)
    Un bacino
    Viv

  7. Qui della neve c’è solo la temperatura… :(
    Bacetti

  8. cabiria, niente foto per ora, asap!

  9. chiara non so cosa voglia Marta, invece per Ginevra ho fatto. Ma per Greta non so, miagolo nel buio ^_^
    In realtà ho un’idea, ti chiamo, cos

  10. è sempre bello fare dei piccoli regali inaspettati ai nostri cuccioletti. poi il tutu’ rosa tutto confettoso credo che sia, per ogni bambina, uno dei regali piu’ azzeccati in assoluto…..quale donna non avrebbe voluto possederne uno da piccola??? anche se di danza non ne capiva un bel niente??? …io un tutu’ cos

  11. è sempre bello fare dei piccoli regali inaspettati ai nostri cuccioletti. poi il tutu’ rosa tutto confettoso credo che sia, per ogni bambina, uno dei regali piu’ azzeccati in assoluto…..quale donna non avrebbe voluto possederne uno da piccola??? anche se di danza non ne capiva un bel niente??? …io un tutu’ cos

  12. Qui c’è nascosto in cantina un vero cavallo a donodolo per le creature. Più mille ammenicoli.
    Da noi consegna tutto Santa Lucia, il 13.12 .
    Certo, bisogna fare le brave.
    E le mie piccole rischiano grosso!

  13. meva super bello avere una pentola a pressione, mi piace moltissimo
    viv certo che erano bellissimi, e le sono piaciuti, ma il tutù, quello è il suo preferito
    glitt, mi ricordo e non mi mancano gli inverni olandeis, brrrr oggi solo ho sentito freddo quia Trento, la mia amica Priya sta partendo per l’India e non vede l’ora di scaldarsi le ossa

  14. mammajo, io non avrei mai osato chiedere un tutù, ma avevo ereditato da una cuginetta un paio di scarpe da ballo rosse con la punta di gesso, un sogno, sa ancora di caramelle e di buono, da tanti decenni
    silvio che bello il cavallo a dondolo, sono sicutra che saranno buone le tue belle signorine
    un po’ di biada per gli asinelli di santa lucia dal trentino!

  15. Ciao, non so se è giusto scrivere qui, ma vorrei tanto dire una cosa: questo blog è una meraviglia!
    Stavo cercando la ricetta dell’ “IDLI”, quella focaccina della cucina indiana del sud.
    La spiegazione è chiarissima e le fotografie sono bellissime… non so come ringraziarti.
    Però, ad essere sincera… sono negata per la cucina… non è che non ci provo, ma se è possibile per me è ideale trovare un locale dove si possa gustare la cucina indiana del sud. Per caso qualcuno ne conosce uno? Magari nei dintorni di Bologna…

  16. Hana sei gentilissima e ti ringrazio per i complimenti. Gli idlis sono comunque facilissimi da fare, solo un po’ noiosi per la fermentazione e per la messa a repentaglio del tuo frullatore.
    Cavoli se vivessi ad Amsterdam ti porterei dalla mia amica Priya, lei è di Bangalore, ed è bravissima a fare dosai, sambar, rasam, idlis e tutte quelle specialità dell’India del sud.
    Devi assolutamente vedere il blog di indira,lei è dell’AndraPradesh, ha delle ricette a prova di bomba e non sono complicate
    http://www.nandyala.org/mahanandi/
    Nel frattempo cerco se per caso la mia amica francesca ha indivisuato un ristorante sud indiano

  17. Bel Blog!
    complimenti da psycook

  18. fabiola says

    ciao comida,
    ho una piccola, spero, richiesta
    hai una ricetta di biscotti allo zenzero?
    mi piacerebbe prepararli per natale, da regalare
    a parenti e amici.
    grazie fabiola

  19. ciao enrico
    grazie per i complimenti, ci vediamo sul tuo blog! sto preparando una serie di lezioni di cucina dell’europa dell’est da fare in una scuola laberghiera, se avrai tempo ti chiederò qualche consiglio

  20. fabiola, di ampiamente sperimentato non ho nulla sui biscotti di zenzero, ma sono certa che troverai delle ottime ricette dai blog “un tocco di zenzero” e “fiordizucca”

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes