ComidaDeMama

December 20th, 2006 by Elena

Metti un mattino Nanni Loy

Il vivere non più ad Amsterdam ha reso impossibile a Marco di riparare la mia ruota della bicicletta che si è bucata un paio di giorni fa.
Detto cos

Comments

10 Responses to “Metti un mattino Nanni Loy”
  1. Sai perché ti guardavano strana?
    Perché l’ultima moda qui è quella di togliere una ruota alla bici affinché non te la rubino! :-)))))
    Sei capitata comunque nel negozio giusto!!!
    ‘notte bella, spero di vederti entro la fine della settimana!

  2. Ciao cara, mi fai schiantare dal ridere.
    Qui siamo veramente in alto mare!!!!
    Domani voglio una giornata di 48 ore.
    Conto di passare da te verso le 9.30-10, con Cristina, prima ho un incontro in una scuola (alle 8 am, mi sa che ci vado da sonnambula)
    Un bacio!
    Moser fa il galante con le signore, mi fa morire. E’ molto simpatico, credo di esser stata irretita anche io.

  3. hai voluto la bicicletta? e adesso aggiustatelka! (non era cos

  4. LEI rompe la bici e va da Moser, LEI!
    Se mi cede lo scooter da chi vado, da Valentino Rossi?

  5. Gia’le bici sono il mio amore/odio ma senza non saprei stare piu’. E l’hai mai visti i capitomboli quando c’era il ghiaccio per terra o la neve?
    Quest’anno pero’ la temperatura non e’ mai scesa sotto i 5 gradi. E non sembra nemmeno Natale veramente…
    Un abbraccio
    Elisabetta

  6. …ma proprio Moser Moser, lui?

  7. No, Milton, non lui.
    Visti però il numero ridottissimo di gradi di separazione tra due trentini scelti a piacere, non mi stupirei fosse fratello maggiore/zio o qualcosa del genere.

  8. in qualità di trentina d.o.c., entro nel merito per dire che quel Moser del negozio in via Calepina non è il campione e non sono nemmeno parenti…Il negozio di bici del “campione” è a Gardolo…Ciaoo

  9. Ah , le bici ! Qui in Burkina, tutti in bici !… e fuori fa mooolto caldo …bisogna adeguarsi !

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes