ComidaDeMama

December 20th, 2005 by Elena

Recita di Natale e dress code

Marta oggi canterà e reciterà la poesia di Natale con tutta la sua classe, ho già pronti digital camera e fazzoletti.
E’ stato detto a tutti di vestirsi eleganti e per bene, oh è un’occasione speciale!
Marta ha preso seriamente la questione del dress code e voleva mettersi il suo “vestito da sposa” abito di lino in tinta naturale a maniche corte, acquistato forse per via di un matrimonio estivo o cose simili. Decisamente elegante nella sua semplicità e bla, bla, bla.
Un pomeriggio a convincerla che sarebbe congelata dal freddo.
Questa mattina, ringraziando il cielo, ha optato per un abito adeguato alle temperature polari che mi aspettano alla fine di questo post.
Domani partiamo per il Piemonte, dopo Natale avremo i nostri primi ospiti olandesi, Tadau e Suzanne.

Comments

4 Responses to “Recita di Natale e dress code”
  1. ciao…è un post da luccioni agli occhi…ti vedo a pulirti gli occhiali che si appannano mentre la murena bionda dondola recitando la poesia di Natale. La belva ha cantato fortissimo alla sua recita e ha sciorinato una lunghissima poesia sull’alberello. A me le recite e simili no piacciono molto…sarà perchè con il mio lavoro ne ho fatte troppo? bacioni. Presto ti telefonerò.

  2. lo so che tu nei hai progettate e ccordinate tante di queste cose!!!
    riposati per bene, nuova figlia permettendo
    saluti alla famiglia intera

  3. Ma non è bellissimo fare il Natale circondati dalla neve? Comunque auguroni!
    PS – Per la cronaca, la settimana scorsa abbiamo fatto la festa di natale in ufficio, e la mia torta frangipane è sparita in un minuto. Adesso devo scrivere la ricetta in francese per la segretaria…

  4. bellissimo
    bravo emanuele, fatti onore con il frangipane
    io ho in freezer della pasta sfoglia fatta a mano e voglio farlo usando questa per capodanno
    buon natale

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes